Fiorentina, Veretout disponibile: ecco come cambia il centrocampo viola

Fiorentina, Veretout disponibile: ecco come cambia il centrocampo viola

Il mediano francese, dopo aver scontato la squalifica di tre turni rimediata la scorsa stagione, tornerà finalmente in campo

di Claudio Cutuli, @cutuli4

C’è un gradito ritorno sponda Fiorentina: Jordan Veretout, autore di ben 8 reti nella stagione 2017/2018, tornerà a disposizione del tecnico Pioli dopo i tre turni di squalifica. Una pedina fondamentale, che dovrà per forza di cose trovare posto all’interno della mediana viola. Dove giocherà? I nostri esperti ci hanno fornito una breve, ma esaustiva, spiegazione sui compiti tattici del francese in ottica Fantacalcio.

Sulle gerarchie del centrocampo post rientro di Veretout – ”Il francese sarà il titolare designato con Benassi. Il terzo posto dovrebbe secondo me essere assegnato il più delle volte a Gerson, apprezzato dall’allenatore e in sostanza imprescindibile per dare qualità, rapidità nel giro palla e verticalizzazioni a una squadra che ha abbandonato il tiki-taka degli anni di Montella e Paulo Sousa. Fernandes, più fisico ma non per questo più abile a difendere – è un ex trequartista, esattamente come il giocatore proveniente dalla Roma – potrebbe essere preferito al brasiliano contro le sei squadre che sulla carta hanno qualcosa in più e in trasferte comunque toste. Quindi, il prossimo impegno a Napoli potrebbe senz’altro vedere l’applicazione di questa soluzione per dare maggiore fisicità in mezzo al campo”.

Infine, sull’appetibilità di Benassi e Veretout – ”Per noi il primo è più appetibile, e anche se non potrà ovviamente continuare su queste medie è uno che può senz’altro ripetere la stagione fatta da Veretout l’anno scorso, prendendone a tutti gli effetti il ruolo in campo mentre il francese si calerà nei panni dell’erede di Badelj. Occhio a considerare Benassi “discontinuo”: questo aggettivo può essere usato a proposito nei confronti di un giocatore di venticinque-trent’anni, già formato. Benassi ne ha solo ventitré e per quanto abbia già maturato una discreta esperienza, a quell’età è difficile trovarne qualcuno che non sembri erroneamente discontinuo…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy