Fiorentina, Saponara sarà utile al fantacalcio?

L’arrivo di Saponara alla Fiorentina apre a nuove ipotesi di modulo e uomini per il suo utilizzo, vediamo come Saponara potrà essere utilizzato

di Francesco Spada, @MoradinGE

Alla vigilia della sfida tra Fiorentina e Genoa un po’ a sorpresa la società gigliata ha ufficializzato l’acquisto di Saponara dal’Empoli come comparso nel comunicato sul sito ufficiale:
ACF Fiorentina comunica di aver acquisito, a titolo temporaneo con obbligo di riscatto, i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Riccardo Saponara dall’Empoli FC. Saponara, nato a Forlì il 21 dicembre del 1991, nelle ultime tre stagioni ha indossato la maglia della squadra toscana in 70 occasioni, realizzando 14 reti. Il calciatore vanta inoltre 22 presenze e 3 reti con la maglia della Nazionale Italiana under 21.

SAPONARA, LE SOLUZIONI TATTICHE DELLA FIORENTINA

Saponara agisce principalmente da trequartista dietro la punta, può essere anche adattato come esterno destro ma non sembra questo il caso. La Fiorentina nel 2017 è tornata al 3-4-2-1 di inizio stagione utilizzando un centrocampista di palleggio (Borja Valero) e un giocatore più offensivo (Bernardeschi o Ilicic) dietro la punta, Saponara cade proprio in quest’ultima tipologia  creando però un sovraffollamento difficile da sciogliere, una soluzione può essere quella di riportare il centrocampista spagnolo sulla linea dei mediani per un approccio più offensivo oppure di spostare Bernardeschi sulla corsia mancina cercando di sfruttare l’ampiezza di gioco, o addirittura di tenere la mediana con Vecinoe  Badelj aprendo un ballottaggio a 4 per 2 posti. L’altra soluzione invece è un cambio modulo, ovvero tornare al 4-4-1-1 visto a fine 2016, in questo caso Saponara e Ilicic si giocherebbero il posto dietro Kalinic visto che Bernardeschi e Borja Valero verrebbero spostati sulla linea di metà campo, questa alternativa però vede il suo punto debole nel terzino destro, infatti questo tipo di giocatore manca nella rosa della Fiorentina visto che ne Tomovic ne Salcedo danno garanzie di rendimento.

SAPONARA, LA SUA UTILITA’ AL FANTACALCIO

Per i motivi sopra descritti è difficile ipotizzare come e quando verrà utlizzato Saponara, Sousa nel dopo gara si è espresso dicendo “Prima si deve inserire, non si allena da 10 giorni quindi prima deve mettersi a posto fisicamente. L’anno scorso con Daniele Pradè parlammo diverse volte di lui, ma il direttore Corvino mi ha informato ieri prima della mia conferenza stampa che potevamo arrivare ad un accordo con l’Empoli e l’ha chiuso in serata”.

Dalle parole di Sousa e dalla formula di acquisizione del giocatore si può ipotizzare che nel breve periodo difficilmente vedremo un minutaggio sensibile da parte di Saponara, prima di tutto perchè dovrà essere valutato fisicamente dallo staff, in secondo luogo (ma più importante) dovrà entrare nei meccanismi della squadra e riuscire a battere la concorrenza di giocatori che sono in rosa da ben più tempo. Si tratta dunque di un acquisto sul lungo periodo (come Sportiello) considerando anche che Ilicic ha il contratto in scadenza nel 2018 senza ombra di rinnovo, resta però un giocatore dall’alto tasso tecnico e capace di giocate decisive, il nostro consiglio è quello di tenerlo come scommessa per la seconda parte di stagione tenendo presente che non sappiamo quando e come verrà utilizzato, è molto interessante invece per chi gioca con le riconferme visto che la società gigliata sta eseguendo tutte operazioni in ottica futura.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy