Fantasoccorso: consigli sui dubbi della 3a giornata al fantacalcio

Fantasoccorso: consigli sui dubbi della 3a giornata al fantacalcio

Ecco i dubbi e i ballottaggi più difficili per la 3a giornata del fantacalcio

di Emiliano Prosperi

Eccoci qui in vostro aiuto con il canonico Fantasoccorso, per risolvere i dubbi più importanti al fantacalcio. Siamo alla 3a giornata di campionato. Queste sono le partite del week-end:

Juventus-Sassuolo
Palermo-Napoli
Bologna-Cagliari
Chievo-Lazio
Genoa-Fiorentina
Atalanta-Torino
Milan-Udinese
Roma-Sampdoria
Pescara-Inter
Empoli-Crotone

1. HIGUAIN FINALMENTE DAL PRIMO MINUTO?

A detta di Allegri ci sono “buone possibilità” di vedere Higuain dal primo minuto. La sensazione è che il Pipita sarà in campo dall’inizio, probabilmente pronto ad una staffetta nel secondo tempo con Mandzukic, al fianco dell’intoccabile Dybala.
Chances di subentro buone per Pjaca, ma difficile capire se Allegri potrà riservargli minutaggio tale da portare a casa il voto.

2. BERARDI E DEFREL OUT: QUALE SARA’ IL TRIDENTE TITOLARE SCHIERATO DA DI FRANSCESCO?

All’assenza di Berardi si aggiunge anche quella di Defrel; il francese ha lavorato a parte per tutta la settimana e Di Francesco ha già detto che non sarà convocato. L’unico ballottaggio quindi in questo reparto riguarda il posto di esterno di sinistra tra Ragusa e Ricci, con il primo decisamente favorito in quanto Ricci è arrivato solo mercoledì a Sassuolo. Al centro ci sarà l’esordio dal primo minuto in campionato di Matri, mentre a destra agirà Politano. In panchina ci sarà anche Iemmello.

3. 4-3-3 PER DE ZERBI: CHI AGIRA’ NEL TRIDENTE OFFENSIVO DEL PALERMO?

La sosta delle nazionali ci ha relagalato l’enensimo ribaltone in casa Palermo, con le dimissioni di Ballardini e l’arrivo di un tecnico giovane e dal gioco offensivo come De Zerbi. Peccato che a Palermo arrivi sabato sera il Napoli, sicuramente non la partita ideale per alzare il baricentro di un modulo che da questa giornata sarà stabilmente un 4-3-3.
De Zerbi durante la presentazione ha aperto all’ipotesi Diamanti al centro dell’attacco, in particolare in una sfida dove il livello degli avversari impone di non dare troppi punti di riferiemnento. A farne la spese sarà Nestorovski, in svantaggio anche rispetto a Balogh in caso di utilizzo di un centravanti classico. In quel caso Diamanti si sposterebbe e destra togliendo il posto a Bentivegna che parte invece titolare nell’ipotesi falso nueve. A sinistra piccolo ballottaggio tra Embalo e Sallai, con il primo favorito e il secondo che avrà sicuramente una possibilità nell’intervallo).

4. GABBIADINI O MILIK? INSIGNE O MERTENS?

Insigne ha beneficiato della pausa nazionale per ritrovare la migliore forma, ed è pronto a ritornare ai fasti della passata stagione, e si candida prepotentemente per una maglia da titolare a discapito del mai-domo Mertens. Per il posto da punta centrale, ancora Milik leggermente favorito su Gabbiadini, ma non è esclusa la presenza di Manolo dal primo minuto, considerando l’imminente incontro di Champions League.

5. KEITA REINTEGRATO: SARA’ SUBITO TITOLARE?

Il dubbio principale dell’attacco biancoceleste riguarda il figliol prodigo Balde Keita: rientro graduale o subito galloni da titolare? A Inzaghi la scelta, con il pieno appoggio societario a quanto pare. Nel primo caso il favorito sarebbe Lulic, con l’inserimento di Savic mezz’ala; probabile comunque il subentro del reintegrato, in ogni caso. Sull’altra fascia il campione olimpico Anderson, ad affiancare il centravanti Immobile. Alternative il giovane Lombardi e Kishna.

6. BELOTTI E LJAJIC OUT: COME SISTEMERA’ L’ATTACCO MISTER MIHAJLOVIC?

Martinez è rientrato a Torino ed ha preso parte all’allenamento con i compagni forzando il rientro, al contrario di Maxi Lopez che si è fermato a causa di un affaticamento muscolare ai flessori della coscia destra. A questo punto il tridente sarà con tutta probabilità formato da Iago Falque a destra, Boyè al centro e Martinez a sinistra. In panchina il giovanissimo Aramu come unica alternativa.

7. PRIMA DA TITOLARE PER LAPADULA?

Niang squalificato, Suso e bomber Bacca sicuri di una maglia: resta da verificare solo il modulo, in caso di 433 tridente con Jack, in caso di 442 Bonaventura e Suso esterni di centrocampo con Lapadula e Bacca davanti (provata insistentemente questa opzione). Panchina per Luiz Adriano.

8. JOAO MARIO SUBITO TITOLARE?

Si dovrebbe proseguire con il 4-3-3 visto contro il Palermo pur sperando che Ever Banega si sganci più spesso dal centro come intravisto nel secondo tempo contro i rosanero. A destra dovrebbe esordire il portoghese Joao Mario con Kondogbia a completare il reparto a sinistra; Brozovic e Medel restano comunque le principali alternative. Felipe Melo e Gnoukouri sicuri panchinari. In caso invece di 4-2-3-1 ecco che Banega verrebbe provato da trequartista e Medel avrebbe più chances di giocare titolare accanto, presumibilmente, al neo arrivo Joao Mario.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy