Fantasoccorso: consigli sui dubbi della 23a giornata al fantacalcio

Fantasoccorso: consigli sui dubbi della 23a giornata al fantacalcio

Ecco i dubbi e i ballottaggi più serrati per la 23a giornata del fantacalcio

di Emiliano Prosperi

Eccoci qui in vostro aiuto con il fantasoccorso, per risolvere i dubbi più importanti al fantacalcio.
Siamo alla 23° giornata di campionato. Queste sono le partite dell’infrasettimanale:
Sassuolo-Roma
Frosinone-Bologna
Lazio-Napoli
Sampdoria-Torino
Empoli-Udinese
Verona-Atalanta
Fiorentina-Carpi
Juventus-Genoa
Palermo-Milan
Inter-Chievo

1. El Shaarawy titolare? Chi al posto di Manolas?

Che sia difesa a 3 o a 4, ci sarà sicuramente spazio dal primo minuto per il faraone El Shaawawy. Agirà ovviamente nell’amata fascia sinistra.
Per quanto riguarda la difesa, la squalifica di Manolas apre le porte a Zukanovic. Sarà il nuovo arrivato infatti ad essere titolare nel terzetto difensivo in caso di 3-4-2-1. Se mister Spalletti opterà per la difesa a 4, i due centrali saranno De Rossi e Rudiger, con Zukanovic terzino sinistro.

2. Matri, Klose o Djordjevic?

Klose è l’unica punta centrale superstite dopo Udine che sarà quindi al centro dell’attacco affiancato a destra dall’intoccabile Candreva mentre a sinistra possibile finalmente una nuova chance per Felipe Anderson in vantaggio su Keita.

3. Chi sarà il titolare fra Cassano e Muriel e Quagliarella?

Nell’attacco della Sampdoria, Correa è sicuro del posto, agirà o da trequartista oppure da ala sinistra.
Nel 4-3-3 l’ala destra sarà o Sala, se si vuole più copertura, oppure Alvarez.
Bagarre su chi sarà la punta centrale, Muriel ha fatto bene con il Bologna e potrebbe essere riconfermato, Cassano leggermente più dietro ma che comunque non ci sta a due panchine di fila e infine il neo arrivato Quagliarella, che vorrà dare un dispiacere alla sua ex squadra

4. Toni e Pazzini entrambi titolari?

Con le cessioni di Sala ed Hallfredsson, è un Hellas Verona che non può permettersi il turnover adesso, ed è molto probabile che Del Neri confermi la formazione scesa in campo contro il Torino (con il dubbio in attacco tra Pazzini e Juanito Gomez). Confermato l’ormai pienamente recuperato Toni.
A sensazione Pazzini parte favorito nel ballottaggio e probabilmente sarà lui ad agire con Luca Toni.

5. Borriello titolare o di nuovo in panchina? Riposa il Papu Gomez?

in attacco molti dubbi per Reja. Gomez A appare stanco e un po’ appannato e il mister potrebbe concedergli un turno di riposo facendolo partire dalla panchina. Al suo posto potrebbe giocare Diamanti per poi fare staffetta con lo stesso Papu a gara in corso, al lato opposto Gapkè in vantaggio su D’Alessandro, mentre come punta centrale pensiamo sia giunta l’ora di Borriello, ma la notizia che fa felice è il rientro in gruppo di Pinilla e quindi è molto probabile la sua convocazione. Monachello in panchina anche se permane il ballottaggio a tre per un posto.

6. Turn over in attacco per il Napoli?

Sarri è obbligato causa squalifiche a un poco di turnover, che, vista la sfida abbastanza importante contro una lazio in ripresa avrebbe volentieri evitato, specie perché le assenze forzate di Hisaj e Allan sono veramente complicate da rimpiazzare degnamente.
In attacco ci aspettiamo l’utilizzo di tutti i titolari disponibili, con un leggero ballottaggio tra Insigne e Mertens che pende ovviamente a favore dell’italiano.

7. Chi riposa nella Juventus? Morata titolare?

Porta e difesa confermatissima e non ci dovrebbero essere sorprese.
Probabile turnover sugli esterni visto il ruolo molto dispensioso ed i soli 3 giorni di riposo. Cuadrado ed Evra sono dunque in vantaggio su Lichtesteiner e Alex Sandro.
Al centro conferme per Marchisio e Pogba mentre Khedira potrebbe anche essere risparmiato in favore di Sturaro (leggermente favorito) oppure Hernanes.
Dybala e Morata stanno facendo bene e potrebbero venir riconfermati. Per Zaza resta qualche possibilità ma sembra più probabile un suo impegno tra 3 giorni contro il Frosinone.

8. Quale formazione schiererà Mancini per questo turno?

Ai lati dei confermati Miranda e Murillo dovrebbero agire D’Ambrosio e Telles.
Con la partenza di Guarin son rimasti in 4 più Gnoukouri, nulla di strano se dovesse essere confermato il 4-2-3-1 visto contro il Milan. Potrebbe essere riproposto Kondogbia, perchè Brozovic e Medel (comunque sempre favorito) contro il Milan sono sembrati completamente fuori fase ed in balia degli avversari.
Sulla trequarti tanta abbondanza. L’annoso oggetto del desiderio, appena raggiunto, Eder dovrebbe essere riconfermato e potrebbe partire da destra dove ha fatto le cose migliori all’esordio a San Siro oppure a sinistra in caso di utilizzo di Biabiany, che però è influenzato. Gli altri due posti sono contesi al francese primavera Inter da un Ljiaic, poco efficace contro il Milan, e da un Perisic che sembra aver risolto i problemi alla caviglia che lo mettevano in forse per il Derby, essendo un però infrasettimanale i dubbi permangono.
Icardi dovrebbe tornare titolare nonostante tutto, in casa contro il Chievo serve tutta la potenza di fuoco disponibile con buona pace di Jovetic ePalacio, alternative in rosa per il ruolo di prima punta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy