Fantascambi, chi prendere tra Borini e Palacio?

Quale attaccante scegliere tra il centravanti ex-Inter e l’instancabile Borini?

di Luca Furfaro, @Luca69028030

Si scende leggermente di livello oggi nella nuova pagina della nostra rubrica Fantascambi. Il fantacalcio non è fatto di soli top player e spesso sono proprio i gregari a determinare le più impensabili vittorie. E proprio di gregari andremo a trattare, tra i due attaccanti di Milan e Bologna, chi è meglio scegliere? Entrambi nuovi arrivati nelle rispettive squadre, non partono da titolari, ma sicuramente riusciranno a collezionare un buon numero di presenze a fine stagione.

BORINI: TANTA CORSA, POCA QUALITA’

La strepitosa stagione sotto la guida di Zeman è ormai un lontano ricordo, Borini dopo una girandola di squadre in Premier League è tornato in serie A, quasi nascosto tra i tantissimi acquisti del nuovo Milan. Attaccante di corsa e intensità sulla fascia, Borini, fatta eccezione per la già menzionata stagione alla Roma di Zeman, non ha mai segnato più 4-5 gol a stagione e nemmeno brillato per continuità di rendimento. Il suo arrivo in casa rossonera è chiaramente avvenuto per un semplice fattore numerico, difficilmente Montella andrà a puntare sull’attaccante ex-Liverpool dandogli un posto da titolare. Avrà senza dubbio le sue chance e qualche gol potrà anche regalarlo, ma rimane un attaccante da ultimi slot in leghe numerose, nulla di più.

PALACIO: POSSIBILE RIPETERE LE STAGIONI IN NERAZZURRO?

A ben 35 anni l’attaccante argentino ha deciso di cambiare maglia e rimettersi in gioco in una realtà più piccola rispetto all’amata Inter. Il suo arrivo ha colto di sorpresa i più, la forma fisica di Palacio durante l’ultima stagione non era sembrata delle migliori, e troppo spesso infortuni di ogni genere ne rallentavano il recupero. Con i felsinei dovrà sudarsi il posto, il titolare dell’attacco è Destro, che, nonostante un rendimento in calo, rimane l’unica vera prima punta della squadra di Donadoni. Ma l’argentino potrebbe spostarsi sulla fascia e trovare spazio per poter regalare qualità all’attacco rossoblù, anche se con due giovani in rampa di lancio come Verdi e Di Francesco risulta difficile immaginarselo titolare. Così come Borini, anche Palacio è un attaccante da ultimi slot, che però potrebbe trovare più continuità rispetto all’italiano.

BORINI O PALACIO?

Tra i due, nonostante l’acquisto di entrambi sia consigliato solo in leghe numerose, il più appetibile è Palacio. Sia per un fattore di qualità complessiva del giocatore, che per una semplice questione di potenziale titolarità, l’argentino rimane un attaccante propenso al bonus e nonostante l’età che avanza e una poco invidiabile forma fisica, può ancora fare la differenza nel nostro campionato. Al contrario Borini fisicamente sta benissimo, ha spesso giocato nel primo Milan 2017-18, ma è inevitabilmente destinato ad accomodarsi in panchina quando i nuovi acquisti rossoneri inizieranno a carburare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy