Fantascambi, Chiesa o Cristante?

Chi prendere tra i due centrocampisti di Fiorentina e Atalanta.

di Riccardo Corsano, @riccardoc9

Rieccoci con una delle vostre rubriche preferite: Fantascambi, la casa degli scambi al fantacalcio. Per ogni appuntamento prenderemo spunto da una richiesta di aiuto nella sezione del nostro forum: strategie, scambi e Fanta mercato. Per questa puntata abbiamo selezionato una domanda di un utente del forum, alle prese con una scelta nel reparto di centrocampo e cercheremo di fare un focus ad hoc con statistiche e considerazioni su Chiesa e Cristante.

FANTASCAMBI, CHIESA O CRISTANTE?

Nella stragrande maggioranza delle leghe, ciò che decidono i risultati dei vostri match sono i numeri. Visto che, come si vedrà a breve, Chiesa e Cristante sotto la lente del Fantacalcio sono molto simili e a volte basta poco per passare da vittoria a pareggio, cercheremo tra le cifre collezionate le differenze che rendono uno migliore dell’altro per le vostre rose.

Chiesa e Cristante hanno due FantaMedie molto simili, rispettivamente di 7,00 e 7,07. Rispetto a Chiesa, l’ex Milan e Benfica ha giocato per circa 200 minuti in meno, quindi tra i due ci sono poco più di due match a disposizione di differenza. La differenza tra i due a livello di impiego è moltissima, coprono due ruoli diversi, ma nelle loro squadre hanno entrambi licenza di offendere e hanno rispettivamente doti e caratteristiche diverse per incidere sui match.

Le skills dei due quindi sono contrapposte, ma per quanto riguarda i bonus sono ancora molto simili: l’ala viola ha collezionato 5 goal e 4 assist; mentre l’incursore atalantino ha realizzato 7 goal e un assist. La distribuzione dei bonus lungo il campionato, quindi, è ampia ma allo stesso tempo Chiesa colleziona più assist e quindi ha una MediaVoto maggiore rispetto a Cristante (6,32 contro 6,17)

CHIESA O CRISTANTE? IL VERDETTO

Dopo questo elenco di numeri, arriva il verdetto che è leggermente favorevole a Cristante.

Nonostante le cifre rispecchino molto l’andamento dei due e favoriscono in parte l’ala gigliata, Cristante sta vivendo un’annata sopra le righe. Le sette reti finora realizzati non sono frutto del caso, ma di un’atteggiamento aggressivo in zona goal, che spesso ha fatto la differenza. Al netto di brevi periodi di pausa, per ora, l’incursore di Gasperini ha portato bonus e voti molto alti con costanza. A differenza di Chiesa che, in termini di score, è più discontinuo e si prende dei “periodi di pausa” molto lunghi, proprio come la squadra di Pioli. Quindi, se dovessimo ancora aggrapparci ai numeri, l’atalantino ha portato ai suoi possessori 3 punti bonus in più rispetto a Chiesa, giocando due partite in meno. Pochi, ma non disprezzabili.

La Dea sarà ancora impegnata sul fronte europeo e nella semifinale di Coppa Italia contro la Juventus, il che porterà Gasperini a fare turnover, ma di una cosa potete stare certi: quando gioca Cristante, la qualità delle sue prestazioni non sarà intaccata. Mentre a Chiesa è richiesto un’impegno maggiore e, a volte, il ripiego difensivo lo porta ad essere poco lucido sotto porta e a risultare poco incisivo a fine gara.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy