FantaInviati 21a Giornata – Le ultime dai campi su Gomez, Perotti, Gilardino, Simeone

E’ quasi tempo di schierare la formazione al Fantacalcio! Scopriamo grazie ai nostri FantaInviati le ultime dai campi della Serie A, tra infortunati, ballottaggi e le ultime news di queste ore.

di Redazione Fantamagazine

La giornata fantacalcistica è alle porte, ed è quasi tempo di schierare la formazione! Avete seguito poco? State cercando nel web freneticamente tutte le ultime dai campi di Serie A riguardanti i calciatori delle vostre fantarose?

Niente paura! Arrivano in vostro soccorso i nostri FantaInviati! Tutte le ultime news, gli infortunati, i ballottaggi e tutto quel che c’è da sapere per non trovarsi impreparati in questa nuova giornata di fantacalcio!

ATALANTA-SAMPDORIA: RECUPERA IL PAPU GOMEZ, RISCHIA MURIEL?

QUI ATALANTA: Sospiro di sollievo per il Papu Gomez, che nella sessione odierna sì è allenato con i compagni ed è da considerarsi a disposizione. Per il resto tutto confermato, solito 3-4-3 per Gasperini. Torna la difesa con Toloi, Caldara e Masiello, sulle fasce Conti e Spinazzola, al centro Grassi e Freuler.

QUI SAMPDORIA: Difficile che Muriel venga schierato titolare nella terza partita in una settimana, sulla trequarti Alvarez è ancora favorito su Fernandes. In mezzo al campo Barreto resta in forte dubbio, se non dovesse farcela spazio a Linetty ad affiancare Praet e Torreria. Confermato infine Puggioni tra i pali.

BOLOGNA – TORINO: VERDI E GASTALDELLO SONO OUT, BELOTTI SQUALIFICATO, E’ DUBBIO IN ATTACCO

QUI BOLOGNA: Scelte obbligate per Donadoni che nel giro di una settimana ha perso Gastaldello e Torosidis, che si vanno ad aggiungere agli altri indisponibili, Verdi compreso. Per la gara interna contro il Torino, dunque, non ci sono dubbi su quale sarà l’11 titolare, che si schiererà a specchio con il 4-3-3 granata. In porta Mirante, con a sua difesa una linea a quattro composta, da sinistra a destra, da Krafth, Oikonomou, Maietta e Masina. A centrocampo sarà Viviani ad agire in cabina di regia, con ai suoi lati Dzemaili e Nagy. In attacco il consueto tridente: Destro al centro, Di Francesco a sinistra e Krejci a destra, tenuto a riposo dopo una botta presa in allenamento. Pronto a sostituirlo Rizzo.

QUI TORINO: Mihajlovic dovrà fare a meno di Belotti, squalificato e di Castan e Molinaro, indisponibili. Se in difesa non ci sono dubbi, resta in ballottaggio il nome di chi prenderà il posto al centro dell’attacco.  Tra i pali Hart, davanti a lui la coppia di centrali sarà Rossettini Moretti, mentre sugli esterni bassi agiranno Zappacosta e Barreca. A centrocampo Valdifiori al centro, Benassi mezzala destra ed uno tra Baselli e Obi a sinistra, con l’Italiano in netto vantaggio per partire dal primo minuto. Falque e Ljajic vengono confermati sugli esterni offensivi, mentre per il ruolo di prima punta è bagarre tra Maxi Lopez ed il giovane Boyè.

GENOA – CROTONE: SCALPITA LAZOVIC, PALLADINO APPIEDATO DAL GIUDICE

QUI GENOA: Dopo l’amara sconfitta di Roma, andranno valutati i meno stanchi. Non al meglio Izzo, appena dimesso dall’ospedale per una gastroenterite, se non dovesse essere rischiato ecco Gentiletti (o Orban). Qualche novità anche in mezzo, con Lazovic che dovrebbe trovare spazio. In avanti può recuperare Simeone (influenza in settimana), dato che oggi si è allenato in gruppo.

QUI CROTONE: Pochi dubbi per Nicola, Capezzi (favorito) e Crisetig sembrano in duello come al solito per un posto da titolare in mediana; sebbene non si esclude la contemporanea presenza, infatti, Barberis sembra leggermente avanti per questa sfida, mentre l’ultimo arrivato Gnahore appare ancora indietro. In avanti Palladino è appiedato dal giudice e lascerà spazio a Stoian. Confermati gli altri titolari.

MILAN – NAPOLI: C’E’ ANTONELLI, PANCHINA PAVOLETTI

QUI MILAN: Tornano in gruppo Antonelli e Poli; il primo può anche partire titolare vista l’emergenza terzini per Montella. Non sono però finiti i problemi in formazione: Gomez e Bertolacci rimpiazzano Romagnoli e Locatelli squalificati, spazio ancora a Bonaventura nel tridente con una nuova panchina di Niang all’orizzonte. Non convocato De Sciglio.

QUI NAPOLI: Grossi dubbi nella retroguardia partenopea: poca fiducia per Maksimovic, ma per forza di cose sarà lui a partire titolare contro i rossoneri. Koulibaly è ancora in Coppa d’Africa, Tonelli e Albiol non si sono allenati col gruppo, anche se lo spagnolo può recuperare per sabato, mentre Chiriches va verso il forfait. Duello Diawara – Jorginho per la mediana con il resto dell’11 titolare invariato. Ancora partenza dalla panchina per Pavoletti.

JUVENTUS – LAZIO: PJANIC DI NUOVO IN CAMPO, LOMBARDI O LUIS ALBERTO NEL TRIDENTE?

QUI JUVENTUS – Allegri sembra intenzionato a tornare alla difesa a 4. Verrà tenuto a riposo Barzagli, dopo le tre gare della scorsa settimana. Lichtsteiner e Asamoah saranno i terzini. A centrocampo esordio dal 1′ per Rincon con Marchisio e Khedira. In avanti una sorta di doppio trequartista, con Pjanic al rientro insieme a Dybala alle spalle di Gonzalo Higuain.

QUI LAZIO – 4-3-3 per Inzaghi. Non ce la fa Basta vittima di un affaticamento muscolare. C’è Patric al suo posto a destra, con Wallace insieme a De Vrij al centro della difesa e Radu a sinistra. Terzetto di centrocampo titolare con Biglia in regia e Parolo con Milinkovic-Savic come mezzali, in avanti Anderson e Lombardi (favorito su Luis Alberto) insieme ad Immobile. Squalificato Lulic.

ROMA – CAGLIARI: RIENTRO DAL 1′ PER PEROTTI, QUALE MODULO PER RASTELLI?

QUI ROMA – Spalletti si presenterà con il suo tipico 3-4-2-1. Davanti a Szczesny, nel terzetto difensivo Manolas sarà affiancato da Rudiger e Fazio. Sugli esterni spazio a Bruno Peres e Emerson Palmieri, mentre Mario Rui partirà dalla panchina. Al centro ci saranno De Rossi e Strootman, mentre davanti la coppia formata da Nainggolan e Perotti agirà dietro Dzeko. Panchina invece per El Shaarawy.

QUI CAGLIARI – Due possibilità di formazione per i rossoblu. Rafael sarà ancora il portiere, e i centrali saranno in ogni caso Ceppitelli e Bruno Alves. A sinistra agirà Murru, e a destra ci sarà Pisacane. Nel trio di centrocampo Tachtsidis sarà affiancato da Barella e Dessena, mentre gli esterni del 4-5-1 saranno Isla e Farias, con Borriello unica punta. L’alternativa è invece il 4-3-1-2 standard, con João Pedro dietro le punte; a farne le spese in questo caso sarebbe Pisacane, con Isla che scalerebbe terzino al suo posto.

PESCARA – SASSUOLO: DUBBIO GILARDINO, BALLOTTAGGIO MATRI-DEFREL

QUI PESCARA – Oddo riproporrà il 352  anche in questa gara e in difesa potrà, per la prima volta, schierare Stendardo. A centrocampo gli esterni saranno Crescenzi e Biraghi, vista ancora l’assenza di Zampano. In regia probabile conferma per Bruno con ai lati Memushaj (che però venerdì non si è allenato) e uno tra Verre e Benali.  La coppia d’attacco sarà Caprari-Gilardino anche se quest’ultimo è in dubbio per una botta al ginocchio. In caso di forfait, ci sarà dal primo minuto uno tra Cerri e il rientrante Bahebeck. Improbabile vedere, da subito, in campo i nuovi arrivati Muntari e Kastanos.

QUI SASSUOLO – Di Francesco schiererà la difesa titolare con un unico dubbio tra Cannavaro e Letschert come partner di Acerbi. A centrocampo torna Pellegrini dopo la squalifica e si posizionerà a sinistra, a destra ci sarà Mazzitelli con Aquilani come play maker. In avanti Berardi è certo del posto mentre c’è un ballottaggio tra Matri e Defrel per il ruolo di punta centrale. A sinistra dovrebbe esserci Politano, favorito su Ragusa e Ricci.

CHIEVO – FIORENTINA: TORNA CACCIATORE, BABACAR TITOLARE

QUI CHIEVO – Maran recupera Hetemaj e Cacciatore, col difensore che si riprende la maglia da titolare ai danni di Frey che non verrà convocato. Il finlandese invece partirà dalla panchina, anche se proverà fino all’ultimo a contendere il posto a Bastien. La cessione di Castro sembra complicarsi e sarà dunque regolarmente al suo posto. Con Radovanovic squalificato e Rigoni, suo naturale sostituto, infortunato, toccherà a De Guzman giocare da regista in un ruolo per lui inedito, anche se nella giornata odierna ha accusato un attacco febbrile, al pari di Inglese.

QUI FIORENTINA – Niente Chievo per Kalinic, vista la squalifica per un turno, al suo posto Babacar davanti a Ilicic dal 1′ minuto. Probabile titolarità per Salcedo nel reparto arretrato accanto a G. Rodriguez; vive ancora il serrato ballottaggio fra Tomovic e Sanchez che verrà sciolto all’ultimo da Sousa. Ancora titolari Olivera e Chiesa a svantaggio di Tello, che partirà di nuovo dalla panchina.

EMPOLI – UDINESE: RECUPERA PASQUAL, DE PAUL PROBABILE TITOLARE IN ATTACCO

QUI EMPOLI  – Martusciello recupera Pasqual che in settimana si era fermato per un risentimento muscolare, ballottaggio tra lui e Dimarco  sulla fascia sinistra. A centrocampo, lotta tra Buchel e Josè Mauri per rilevare lo squalificato Diousse’, mentre in attacco spazio nuovamente alla coppia formata da Mchelidze e Marilungo, in vantaggio su Maccarone e Pucciarelli che comunque avranno ottime possibilità di subentrare a gara in corso.

QUI UDINESE – In difesa Delneri dovrà fare ancora a meno di Widmer. L’esterno svizzero sta bruciando le tappe, ma ci vorranno ancora un paio di settimane prima di rivederlo in campo. Sarà nuovamente Faraoni a prenderne il posto a destra della difesa a quattro friulana. Non dovrebbero esserci altre novità nel 4-3-3 bianconero, con gli unici ballottaggi che riguardano Jankto e Halfredsson a centrocampo e De Paul che in attacco dovrebbe essere nuovamente titolare ai danni di Matos.

PALERMO – INTER: C’È NESTOROVSKI CON QUAISON, BALLOTTAGGI A CENTROCAMPO PER PIOLI

QUI PALERMO – Rosanero che dovrebbero schierarsi con un 3-5-1-1 con Nestorovski unica punta supportato da Quaison. Ballottaggio a tre sulla fascia sinistra tra Pezzella, Aleesami e Morganella, potrebbe spuntarla il primo, a destra confermato Rispoli. Nella linea mediana tra dubbio Gazzi e Chocev, con l’ex Toro favorito, insieme a Jajalo in regia e a Bruno Henrique. Torna Cionek nel terzetto di difesa.

QUI INTER – Tanti ballottaggi in casa nerazzurra: innanzitutto in difesa, dove Murillo è ancora avanti al rientrante Medel. Bagarre sulle fasce, dove Nagatomo insidia sia Ansaldi che D’Ambrosio, comunque indiziati per giocare dal 1′. I dubbi maggiori derivano dal centrocampo: torna Brozovic, chi la spunterà tra Kondogbia e Gagliardini? Il primo è in vantaggio. Joao Mario dovrebbe essere confermato sulla trequarti, a farne le spese Banega. In avanti Candreva e Perisic sulle fasce con Icardi unica punta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy