Fantacalcio: chi scende e chi sale dopo la prima giornata #2

Analisi utile per chi ancora deve fare l’asta; scopriamo chi potrebbe aumentare di prezzo e chi invece potrebbe essere snobbato.

di Mimmo Albans

Il campionato è ufficialmente iniziato e per gli sfortunati che ancora non hanno avuto l’ebrezza della prima asta stagionale, noi di Fantamagazine proponiamo un’analisi squadra per squadra su chi potrebbe aver subito una variazione di valutazione rispetto a qualche giorno fa. E’ stato giocato solamente un turno di campionato, ma c’è già qualcosa di interessante da farvi notare, per farvi risparmiare qualche soldino durante l’asta.

LAZIO

Chi sale? Il risultato più clamoroso di giornata è senza dubbio lo 0-0 contro la SPAL. Nessuno sale, forse Strakosha, che potrebbe essere un buon portiere snobbato all’asta.

Chi scende? Dopo esser stati gli eroi di Supercoppa, Immobile e Luis Alberto hanno steccato la prima e magari li pagherete qualcosina in meno. Ma il colpaccio potrebbe essere Felipe Anderson. Non è sceso in campo a causa di un infortunio, ma presto giocherà come seconda punta. È il momento giusto per accaparrarselo!

MILAN

Chi sale? Prestazione convincente, salgono un po’ tutti, in particolare Kessiè dopo aver timbrato dagli undici metri.

Chi scende? Bonaventura è il nome che potrebbe subire un lieve calo di prezzo: potete approfittarne.

NAPOLI

Chi sale? Anche qui, causa centro inconsueto, sale un po’ a sorpresa Ghoulam. Potrebbe lievitare anche Milik: sappiate però che al momento è ancora da considerarsi una riserva, o comunque in serrato ballottaggio con Mertens.

Chi scende? Reina, al contrario dei suoi colleghi top, non è riuscito a terminare la partita da imbattuto. Trapelano anche le voci che a giugno lo spagnolo andrà via da Napoli: occasione per averlo a buon prezzo?

ROMA

Chi sale? L’uomo che ha deciso l’incontro: Kolarov, con la sua astuta punizione, ha regalato 3 punti alla Roma e soddisfazione ai fantallenatori che hanno creduto in lui.

Chi scende? El Shaarawy, partendo alla panca, potrebbe passare leggermente sottotraccia. Per noi il faraone farà un’ottima stagione sotto la guida di mister Di Francesco, da comprare come scommessa senza svenarsi.

SAMPDORIA

Chi sale? La doppietta dell’esperto Quagliarella farà gola a molti allenatori che vorranno averlo in squadra, insieme a Ramirez apparso già in buona forma: se ci fossero stati dei dubbi su di loro, ora sono stati dissipati.

Chi scende? Schick, con riserva. Il suo futuro sembra lontano da Genova, e dove andrà non è detto sia un titolare. Però pagato poco può essere una scommessa intrigante.

SASSUOLO

Chi sale? Difficile trovare qualcosa di positivo nel noioso match del Mapei Stadium. Il migliore sembra essere stato Sensi, che conferma quanto di buono visto nel precampionato. Il prezzo tuttavia sarà ancora abbordabilissimo.

Chi scende? Magari questa sterilità offensiva può portare a una lieve svalutazione di Berardi e Falcinelli: voi puntateci perché i gol arriverranno, senza pagarli come top.

SPAL

Chi sale? Grandissima prova della retroguardia degli estensi, salgono praticamente tutti, il più appetibile sembra F. Costa, esterno di centrocampo listato difensore.

Chi scende? Chi non è sceso in campo: Antenucci. Secondo i nostri esperti, sarà lui la spalla ideale di Borriello. Potreste pagarlo pochissimo e ritrovarvi un ottimo titolare. Ci sono state delle voci di mercato su di lui, ma adesso il suo futuro sembra a Ferrara. Da prendere come ultimo slot sorpresa.

TORINO

Chi sale? Ljajic, autore di una gran bella prova, conferma di essere un top del centrocampo. Ci sarà da spendere per averlo in rosa. Bene anche N’Koulou: buon difensore da modificatore.

Chi scende? Di riflesso, può scendere la quotazione di Iago Falque. Occhi puntati però su Belotti: ci sono insistenti voci di un interesse concreto del Monaco. Sicuramente non verrà più pagato come un big assoluto, ma se restasse sarebbe un colpaccio. Può essere lui la chiave di svolta delle sorti fantacalcistiche di molte squadre, nel bene e nel male. Interessante anche l’acquisto di Barreca: è lui il titolare della fascia sinistra, nonostante abbia giocato Molinaro.

UDINESE

Chi sale? Il bomber dei friuliani si conferma Thereau: è lui a salire.

Chi scende? Samir, in veste da terzino sinistro plasmato da Del Neri, è subentrato nonostante le condizioni precarie. Questo fa capire quanto sia fondamentale per la difesa dell’Udinese. Da prendere sottotraccia può regalare soddisfazioni, così come Fofana e Jankto, autori di prestazioni insufficienti.

VERONA

Chi sale? Migliore in campo per distacco è stato Bessa, l’unico ad aver dimostrato qualcosa nei gialloblu e probabilmente l’elemento migliore da acquistare nelle vostre squadre.

Chi scende? Romulo, ma c’era da aspettarselo: è un giocatore che conosciamo per la sua incostanza, ma al fantacalcio può dire ancora la sua, poiché giocherà spesso a centrocampo pur essendo listato difensore. Puntateci ancora, a basso prezzo ancora di più.

Leggi anche: Chi sale e chi scende, prima parte

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy