Fantacalcio, Sampdoria: la disamina dell’esperto su Gabbiadini e Keita

Gli esperti del nostro forum analizzano la situazione di Gabbiadini e Keita

di Francesco Spada, @MoradinGE

Il nostro forum è un punto di incontro per molti appassionati di Fantacalcio, il nostro staff segue ogni squadra di Serie A ed è sempre pronto a rispondere alle domande dell’utenza. Raccogliamo qui un’analisi dei nostri esperti della Sampdoria, in particolare sulla situazione delle squadra al rientro di Gabbadini e Keita.

FANTACALCIO SAMPDORIA, L’ANALISI SU GABBIADINI E KEITA

Keita e Gabbiadini dovrebbero giocare in posizioni diverse, nel senso che il senegalese dovrebbe nei piani del mister (lo stesso Ranieri ha confermato quello che si ipotizzava a settembre) giocare largo nei 3 dietro alla prima punta, ovvero con quest’ultimo a sinistra e Candreva a destra. Alla luce della condizione precaria e mancanza di alternative, il senegalese ha soprattutto fatto il vice Quagliarella a gara in corsa ma una volta recuperato al 100% dovrebbe andare a collocarsi in quella zolla di campo.

Manolo, al contrario, dovrebbe essere il vice Quagliarella designato e giocarsi con lui un ruolo di prima punta. Noi non siamo negativi sul ragazzo per 2 motivi: in prima battuta perché nella scorsa stagione ha fatto bene. Non è un goleador ma può far male in varie situazioni (tra piazzati e tiri da lontano), gioca bene di sponda e ha già dimostrato un’ottima intesa con mister e compagni. Il secondo motivo è di carattere anagrafico, in riferimento a Quagliarella: quando si inizierà a giocare ogni 3 giorni è utopistico credere che Fabio possa fare 90 minuti “back-to-back” ma dovrà necessariamente rifiatare: già ora viene sostituito spesso intorno al 65esimo e ci aspettiamo che questa casistica non possa che aumentare con il passare del tempo.

Il motivo per cui usiamo tanti “dovrebbe” è che noi ci basiamo su dichiarazioni e sensazioni ma la squadra al completo (con Keita al 100% e Gabbiadini pienamente recuperato) non l’abbiamo ancora vista. Ciò che è innegabile è che Keita se riesce a trovare la forma è tecnicamente un giocatore di alto livello e che per caratteristiche va a nozze con il gioco di Ranieri fatto di ripartenze. Seguendo questo filo e consapevoli che sicuramente la concorrenza è aumentata, ci sentiamo di confermare la nostra opinione e collochiamo il senegalese come terzo slot in leghe da 8 e da 10 mentre Gabbiadini non dovrebbe essere considerato oltre un quarto slot.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy