Fantacalcio Sampdoria, come cambia l’attacco di Ranieri con Torregrossa

Scopriamo la gestione al Fantacalcio del neo-attaccante blucerchiato.

di Fabiola Graziano, @grazianofaby

“Il presidente Massimo Ferrero e l’U.C. Sampdoria comunicano di aver acquisito a titolo temporaneo con obbligo di riscatto dal Brescia Calcio i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Ernesto Torregrossa (nato a Caltanissetta il 28 giugno 1992). L’attaccante ha sottoscritto un contratto economico fino al 30 giugno 2025″.

Con queste parole Ernesto Torregrossa ha ufficialmente fatto ritorno in Serie A e al Fantacalcio, alle cui aste di riparazione – in programma in ogni lega al termine della sessione di calciomercato – si candida a essere uno dei principali protagonisti. A meno di clamorosi arrivi in altre squadre infatti, l’ex Brescia verrà conteso dai tanti fantallenatori che hanno bisogno di un innesto di fiducia nei propri reparti avanzati. Non a caso, non bisogna andare troppo indietro con la memoria per rievocare il bottino di 7 goal e 2 assist racimolato lo scorso anno in 25 presenze, che gli sono valsi una Fantamedia di 6,86 per La Gazzetta dello Sport e di 7,04 per Fantacalcio.it. Numeri incoraggianti e potenzialmente ripetibili, che inevitabilmente pongono Torregrossa sotto i riflettori fantacalcistici e lo rendono un attaccante appetibile.

Attenzione però all’attuale ed elevata concorrenza nell’attacco della Sampdoria, che non vi dà garanzie di titolarità per Torregrossa. Nel 4-4-1-1 di mister Ranieri, non ci sono più gerarchie prefissate e le rotazioni in avanti hanno finito per coinvolgere a più riprese perfino capitan Quagliarella. Per questo motivo, nemmeno il neo-arrivato in casa Samp sarà risparmiato dal turnover imposto dall’esigenza del tecnico blucerchiato di avere in campo attaccanti con caratteristiche specifiche, piuttosto che altre, per affrontare determinati avversari. In tal senso, a meno di eventuali cessioni, a giocarsi i due posti disponibili per il resto della stagione saranno gli stessi Torregrossa e Quagliarella, oltre che Keita Balde, Damsgaard, Verre, Gastón Ramirez e Gabbiadini quando rientrerà dall’infortunio.

In virtù di tali considerazioni, se al Fantacalcio siete alla ricerca di un titolare fisso per comporre il vostro tridente, Torregrossa non può essere il vostro principale obiettivo. Se invece avete bisogno di copertura in panchina per un tridente già composto, allora Ernesto fa al caso vostro, in quanto pur subentrando a gara in corso dovrebbe andare quasi sempre a voto. Non dimenticate infine che in questa finestra di calciomercato, al momento, non sono previsti innesti di lusso in attacco, ragion per cui la scelta in sede d’asta potrebbe essere limitata a pochi nomi. E se in tanti si fionderanno sullo svincolato Nzola, allora Torregrossa potrebbe essere il vostro colpo di coda low cost.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy