Fantacalcio Pescara, cosa aspettarsi da Gilardino?

L’attaccante, arrivato dall’Empoli, proverà a salvare il Pescara con i suoi gol.

di Francesco Spadano, @francespadano

Nel girone di andata, uno dei maggiori problemi del Pescara di Oddo, è stato quello della sterilità offensiva. I vari Manaj, Bahebeck e Pettinari, per vari motivi, non sono stati all’altezza del ruolo e si è reso necessario, da parte del Pescara, un importante rinforzo nel reparto avanzato. Mancava in rosa un centravanti puro che potesse portare gol determinanti per la salvezza del Delfino. Dall’Empoli è arrivato ora un giocatore esperto, che ha segnato tanto nella sua carriera e che deve riscattare un girone di andata molto deludente.

GILARDINO, STATISTICHE A CONFRONTO

US Citta di Palermo v FC Internazionale Milano - Serie ALa scorsa stagione è stata piuttosto positiva per Gilardino, visto che con la maglia del Palermo ha giocato 33 partite di campionato, di cui 26 da titolare. L’attaccante ha dato il suo importante contributo alla causa rosanero realizzando ben 10 gol e 1 assist. Ha chiuso, inoltre, la stagione con una media voto Gazzetta del 5.88  e una fanta media del 6.76.

Questa prima parte di stagione di Gilardino è stata, però, piuttosto deludente. La scelta di accasarsi all’Empoli non si è rivelata quella giusta, infatti, Gilardino in campionato ha totalizzato 14 presenze ma solo 5 partendo da titolare. Numeri impietosi in zona bonus con 0 gol e 0 assist all’attivo nell’intero girone di andata. Gilardino ha lasciato l’Empoli con una media voto del 5.6 e una fanta media di 5.55 (per via di un ammonizione).

FANTACALCIO PESCARA, COSA ASPETTARSI DA GILARDINO?

Gilardino al Pescara dovrebbe avere la titolarità garantita e ciò al fantacalcio non può essere sottovalutato. Sarà il terminale offensivo della squadra di Oddo, con il supporto di un giocatore come Caprari, molto abile tecnicamente e con una buona propensione all’assist.

A livello di bonus, però, non è facile ipotizzare l’apporto che il Gila potrà dare alla causa biancazzurra. Questo sia perchè il Pescara è il secondo peggior attacco del campionato, (dimostrando, spesso, una manovra offensiva piuttosto sterile e abulica), sia perchè il Gilardino di Empoli, come abbiamo visto, è stato piuttosto nullo. Oltre a questi elementi, c’è da far i conti con la classifica deficitaria del Pescara e una stagione che forse sembra già compromessa. Gilardino, comunque, è abituato a far gol e con la sua esperienza potrà dare qualche speranza di salvezza al Delfino.

A livello di motivazioni, inoltre, Gilardino sembra sia arrivato a Pescara molto carico e con tanta voglia di giocare. Il centravanti cercherà, inoltre, di avvicinarsi più possibile all’obiettivo delle 200 reti in serie A (ora è fermo a 188) oltre a trascinare il Pescara fuori dalla zona rossa.

Possiamo, quindi, considerarlo un 5° slot in leghe numerose con un bottino potenziale di 5/6 reti. Gilardino, inoltre, potrebbe essere anche il rigorista principale della squadra di Oddo anche se  c’è la concorrenza di Bovo (ed eventualmente di Memushaj, Caprari e Biraghi). Dal dischetto i numeri di Giardino sono buoni ma non ottimi (15 segnati su 22 tirati in carriera). L’attaccante campione del Mondo può, comunque, rappresentare una piacevole scommessa per il girone di ritorno, specie se il Pescara riuscirà a tenere aperta, fino all’ultimo, la lotta salvezza.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy