Fantacalcio Parma, i ducali credono nella salvezza: su chi puntare in attacco?

Il Parma dopo l’ultima vittoria crede nella salvezza: ecco l’opinione dei nostri esperti sul suo futuro.

di Francesco Spada, @MoradinGE

La vittoria contro la Roma ha portato una ventata di ottimismo in casa Parma. Le prossime due sfide (Genoa e Benevento) potrebbero essere decisive per riaprire la corsa salvezza oppure spegnere quasi definitivamente la speranza di uscire dalla zona calda della classifica. Ecco cosa ne pensano gli esperti del nostro forum a proposito del presente e del futuro della squadra gialloblù.

PARMA, CONVIENE PUNTARE SUGLI ATTACCANTI AL FANTACALCIO?

Dalla partita di un mese fa contro l’Hellas Verona si è visto un cambio abbastanza importante sotto vari punti di vista. La squadra si è sbloccata mentalmente e ha cominciato ad essere più propositiva, trovando la via del gol con più facilità. Un mese fa infatti,  il Parma aveva nettamente il peggior attacco del campionato, con appena 14 reti segnate, e allo stesso tempo la seconda peggior difesa. In realtà, ancora adesso è così, ma lo “strappo” con le altre è stato ricucito in maniera importante e la squadra ha giocato ogni partita provando a fare punti, anche se fino a ieri non era riuscita a vincere, subendo delle rimonte incredibili nei minuti finali (Udinese, Spezia, Fiorentina) e a volte sprecando pure un doppio vantaggio. Dunque, ora la squadra è viva, offensivamente produce molto di più, ed è più pericolosa e più consapevole di ciò che sta facendo.

A livello di numeri, nelle ultime 6 partite il Parma ha segnato 11 reti, andando sempre a segno, mentre in fase difensiva subisce ancora troppi gol. Quella con la Roma però, può essere stata la vittoria che può portare quell’entusiasmo e quella fiducia necessarie per affrontare le prossime gare con lo spirito giusto. L’aver lanciato il segnale di essere ancora vivi alle altre squadre induce a credere che la salvezza sia possibile, anche se non sarà facile. Tutto dipenderà dai prossimi scontri diretti.

In attacco ci sono in rampa di lancio sia Mihaila che Man, due esterni offensivi tecnici e veloci che stanno facendo bene già da qualche gara, ma che hanno la concorrenza di Gervinho e Karamoh che non va assolutamente sottovalutata. Per il ruolo di prima punta, Pellè ha fatto molto bene con la Roma, e per caratteristiche potrebbe essere quello più adatto al gioco della squadra perché consente di dare un appoggio sulle palle lunghe e alte, di fare sponde per gli inserimenti dei compagni: noi crediamo che, se non avrà altri intoppi fisici, partirà spesso da titolare. Non si tratta però di una certezza perché la concorrenza c’è: Inglese quando sta bene piace a mister D’Aversa, così come lo stesso Cornelius, mentre parte più indietro Zirkzee. Per motivi diversi quindi, sono tutti e tre delle scommesse da ultimo slot, visto che non danno certezze assolute di voto e titolarità, ma che possono fare bene e crescere ulteriormente”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy