Fantacalcio, Parma e Crotone: l’esperto risponde su Riviere e Cornelius

Gli esperti del nostro forum rispondono alle domande dell’utenza su Riviere e Cornelius

di Francesco Spada, @MoradinGE

Il nostro forum è un punto di incontro per molti appassionati di Fantacalcio. Il nostro staff segue ogni squadra di Serie A ed è sempre pronto a rispondere alle domande dell’utenza. Raccogliamo qui alcune domande pervenute e le risposte dei nostri esperti.

FANTACALCIO PARMA E CROTONE, DOMANDE E RISPOSTE SU RIVIERE E CORNELIUS

Riviere: cosa possiamo aspettarci da lui al rientro, anche in virtù delle ottime prestazioni di Messias?

Riviere ad oggi non sta lavorando con la squadra, anche se diverse testate scrivono che Stroppa proverà a portarlo in panchina contro la Lazio: molto difficile che ciò accada, speriamo di vederlo per fine novembre. La squadra necessita di aumentare il peso offensivo, o meglio di finalizzare le molteplici occasioni prodotte, Stroppa ne è conscio e deve tenere conto di quanto buono fatto da Riviere in 60 minuti, ovvero un gol da vero attaccante. Detto ciò il martinicano avrà il suo spazio, inizialmente da subentrante: se dimostra di essere in una discreta forma, avrà le sue occasioni anche dal primo minutoMessias non si tocca! Al massimo arretrerà il suo raggio d’azione, come nelle prime partite di questa stagione.”

Cosa aspettarsi da Cornelius in termini di bonus e presenze ?

Non può essere considerato una semplice alternativa ad Inglese, è sicuramente qualcosa di più. A voto ci andrà sempre salvo situazioni particolari, spesso da subentrante a volte da titolare, il limite finora sono stati i frequenti problemini muscolari che lo hanno rallentato troppo spesso. La stagione scorsa ha dimostrato che i gol li sa fare, molto dipenderà appunto dal minutaggio a disposizione ma è assai difficile che finirà il campionato in doppia cifra come anno scorso.

Il suo bottino sarà legato a doppio filo dal rendimento della squadra e da quanto riuscirà a proporre a livello di gioco Liverani: non essendo un attaccante che può costruirsi una occasione dal nulla, come invece può fare per caratteristiche Gervinho, deve necessariamente appoggiarsi ai suoi compagni, se essi non girano non lo farà nenanche lui.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy