Fantacalcio – La classe operaia al potere, l’umile arte del tappabuchi

Fantacalcio – La classe operaia al potere, l’umile arte del tappabuchi

“Una vita da mediano, lavorando come Oriali, anni di fatica e botte e vinci casomai… il fantacalcio”

di Ricky Schiavon, @rccrdschvn

In queste stagioni sempre più frenetiche, tra anticipi del venerdì e posticipi del lunedì, con le coppe europee di mezzo ed i numerosi problemi fisici che devono affrontare i calciatori, una, e solo una, è la paura più grande del fantacalcista: giocare in dieci, magari a causa del turnover. Ecco perché nel fantacalcio odierno, e specialmente nelle leghe numerose, assumono sempre più importanza i “tappabuchi”: difensori o centrocampisti, delle medio-piccole squadre, che hanno come unico compito quello di portare il voto ogni turno, evitando di giocare in inferiorità numerica. In questo articolo scopriremo i giocatori più adatti a svolgere tale ruolo nelle vostre fantarose, abbinando alla titolarità pressoché sicura una media voto incoraggiante. Non aspettatevi grandi gioie parlando di bonus, ma non vi lasceranno mai a piedi. Ricordatevi che a volte basta un semplice 66 per vincere.

Atalanta

Tra i giocatori di Reja il più idoneo a ricoprire il ruolo di tappabuchi nelle vostre rose è Dramè. Il terzino senegalese è il più sicuro del posto nella retroguardia orobica e la poca concorrenza di Brivio non lo spaventa affatto. La media voto sufficiente lo rende un elemento interessante.

Bologna

donsahNella formazione felsinea sono due i profili da monitorare, Masina in difesa, 3 presenze su 3 da titolare e media voto del 6,00. Arriva da un ottimo campionato in serie B e non ha praticamente concorrenza sulla fascia sinistra. A centrocampo segnaliamo Donsah, lo scorso anno rivelazione con il Cagliari. In questa stagione ha cominciato con una media voto del 6,75 in 2 presenze. Attenzione, ha qualche problemino fisico ogni tanto.

Carpi

Non è facile trovare nomi interessanti in questa squadra, soprattutto per le mv decisamente basse. Tuttavia se si fosse in cerca di titolari sicuri i nomi da fare sono due: Letizia tra i difensori, sperando che il giocatore si adatti il più velocemente possibile alla massima serie, e Lollo tra i centrocampisti, giocatore a cui Castori difficilmente rinuncia.

Chievo

Tra le fila clivensi abbiamo uno dei tappabuchi per eccellenza, Hetemaj. Il centrocampista finlandese è un solido punto di riferimento per la formazione di Maran, lo scorso anno anno 31 presenze e mv finale di 6,03. Non fatevi però abbagliare dal gol allo Juventus Stadium, era da 124 partite che non timbrava il cartellino. Nel reparto arretrato un giocatore utile alla causa è sicuramente Cesar. Il difensore sloveno con un ottimo 6,33 di media in queste prime 3 uscite si è rivelato uno dei più appetibili, anche per chi gioca con il modificatore.

Empoli

Un’icona dell’intera categoria dei tappabuchi: Daniele Croce, reduce da una stagione da incorniciare con 37 presenze e 6,24 di mv, ha ricominciato da dove aveva finito, 3 presenze e una media voto di 6,67. Giocatore preziosissimo.

Frosinone

Della formazione ciociara consigliamo 2 giocatori: Blanchard, punto fermo della difesa di Stellone, e Gucher. L’austriaco sta recuperando da una contusione e non appena sarà disponibile tornerà al suo posto in mediana. Quest’ultimo batte anche i piazzati, quindi prestateci attenzione perché potrebbe essere una delle rivelazioni di questa speciale categoria.

Genoa

Rincon Tra i giocatori di Gasperini, allenatore che ama spesso variare uomini e moduli in campo, Rincon appare come una certezza. Il venezuelano è un intoccabile, e la mv è interessante, 6,5 in questo primo scampolo di stagione. Dei difensori segnaliamo Burdisso, in sede d’asta sarà stato pagato meno dei compagni di reparto ma garantisce la titolarità sicura.

Hellas

Quasi impossibile non citare Moras, il difensore greco è il più appetibile dei centrali di Mandorlini e riesce anche a rendersi pericoloso sotto porta quando va a saltare. Con gli ottimi battitori che si ritrova il Verona, Moras potrebbe segnare più di quanto si immaginava.

Palermo

ElkaoutariI rosanero sono una formazione molto interessante, soprattutto nel reparto arretrato. El Pipo Gonzalez ed El Kaoutari sono giocatori da tenere in forte considerazione: non solo affiancano una buona media voto ad una maglia sicura nell’undici titolare ogni domenica, ma sanno anche rendersi molto efficaci sui piazzati offensivi con le loro abilità aeree.

Sampdoria

Con una media voto di 6,17 in 3 presenze sembra Edgar Barreto il candidato principale dei blucerchiati in questa categoria. Certo ci sarebbe anche Fernando, ma il nome esotico avrà sicuramente influito sul suo prezzo in sede d’asta. Entrambi vi garantiranno una media voto costante, e magari anche qualche gol con soluzioni da fuori area.

Sassuolo

magnanelliUn’altra squadra piena di giocatori da seguire. In difesa Cannavaro rimane ancora un buon acquisto, con 3 presenze e una mv di 6,17 ha cominciato alla grande la stagione. Poi abbiamo un vero e proprio intero reparto da consigliare: il centrocampo. Il trio Missiroli, MagnanelliDuncan regala ottime prestazioni, condite anche da sporadici bonus, e i 3 sono pressoché inamovibili dai loro ruoli.

Udinese

Quest’anno non ha ancora giocato perché reduce da una pulizia di ascesso in zona inguinale, a breve però tornerà disponibile e titolarissimo davanti la difesa. Stiamo parlando di Guilherme, 34 presenze lo scorso anno per lui, anche se con una media voto poco esaltante. In questa stagione ci aspettiamo dal brasiliano il salto di qualità per quanto riguarda la costanza dei voti. In difesa è ormai una sicurezza da diversi anni l’altro carioca dei friulani, Danilo. Lui è una vera e propria garanzia, sia di voti che di presenze.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy