Fantacalcio Benevento, Glik guida il muro eretto dai sanniti

Il polacco è il leader difensivo della banda di Inzaghi, che sta stupendo per i numeri difensivi espressi nelle ultime settimane.

di Carlo Cecino, @CarloCecino

Nelle acque torbide della zona retrocessione c’è una squadra che in questo momento si sta districando alla grande. Stiamo parlando del Benevento, al momento tredicesimo con 11 punti raccolti in 10 turni di Serie A e reduce da tre risultati utili consecutivi, ossia lo scalpo di Firenze, il pareggio illustre con la Juventus e il pari di domenica scorsa a Parma. Cinque utilissimi punti in chiave salvezza, per una squadra che ha subito solo una rete nelle ultime tre gare. A dirigere le operazioni difensive dei sanniti c’è il leader polacco Kamil Glik, al Tardini persino entrato in campo con la fascia da capitano per l’assenza degli infortunati Caldirola e Maggio.

DALLA PEGGIORE ALLA MIGLIORE DIFESA 

Se nelle prime sette gare la Strega aveva incassato ben 20 reti, con l’esplosione in difesa di Glik la truppa di Inzaghi ha finalmente messo il lucchetto alla sua porta. E il polacco a Il Corriere dello Sport la spiega in questo modo: “Ora siamo più compatti, forse inizialmente giocavamo con troppa euforia. Poi abbiamo perso contro lo Spezia, a dire il vero non siamo neanche scesi in campo. Dopo sono partito con la Nazionale, ma la squadra ha lavorato duro col mister, ci si è confrontati molto sugli errori commessi. E tutto ha cominciato ad andare meglio“.

Il centrale ex Torino torna pure sulla sfida contro il Parma: “Abbiamo giocato un’ottima partita, senza rischiare nulla. Devo dire che il supporto dei nostri attaccanti che sono i nostri primi difensori è assolutamente giusto” prosegue Glik su Il Corriere dello Sport.

Ora il Benevento deve affrontare la complicata trasferta di domani sera contro il Sassuolo. Stamattina Filippo Inzaghi ha gestito l’ultima seduta tattica in terra sannita e oggi pomeriggio partenza verso Reggio Emilia. Sempre Il Corriere dello Sport riporta che Iago Falque ha pienamente recuperato e sarà una risorsa offensiva in più per affrontare la banda di De Zerbi. Indisponibili ancora Viola e Moncini, rientra Schiattarella dalla squalifica e il tecnico della Strega potrebbe riproporre l’undici vittorioso a Firenze. Serrato ballottaggio tra Sau e Caprari in attacco.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy