Fantacalcio: 6 nomi da prendere all’asta che possono cambiare maglia

Questa sessione di calciomercato è ormai alle battute finali e i nomi che circolano sono molti, soprattutto gli esuberi presenti in squadre come Milan o Napoli, oppure situazioni spinose, come per la Spal. Analizzeremo insieme le possibili destinazioni e che ruolo potrebbero avere alcuni calciatori nelle nuove squadre.

di Matteo Previderio

Ci siamo cari fantallenatori, la prima sosta per le nazionali è arrivata (forse la più attesa), e molti proprio in questi giorni saranno impegnati nelle aste di inizio stagione. Ormai è una cosa certa, un buon fantallenatore non lascia mai nulla al caso e in questo articolo, analizzeremo la situazione di alcuni giocatori vicini alla partenza, che proprio in questi giorni potrebbero cambiare maglia. Ovviamente in molti hanno preferito fare l’asta prima dell’inizio del campionato, ma tranquilli, questo pezzo può essere molto utile anche per voi, sia per tentare qualche scambio con i vostri colleghi-avversari, sia per pescare uno di questi giocatori tra gli svincolati della vostra lega. Mettetevi comodi, si parte…

Niang2M’ BAYE NIANG

Uno dei nomi che sta circolando con insistenza in queste ore, è quello di M’Baye Niang. Il talento francese classe ’94, soprattutto per i tanti arrivi in casa Milan, non rientra più nei piani del mister ed è quindi sul mercato. Qualche settimana fa ha rifiutato un’offerta importante dallo Spartak Mosca, quindi, le sue intenzioni e quelle del suo procuratore sono chiare: vuole solo il Torino. Le due società sono in contatto e le parti nelle ultime ore potrebbero raggiungere l’intesa. Niang, se dovesse approdare alla corte di Sinisa Mihajlovic, andrebbe a rinforzare ulteriormente un reparto già forte e collaudato. Nello scacchiere tattico del tecnico serbo, si collocherebbe sulla fascia sinistra, giocando nei tre alle spalle di Belotti. La duttilità di Niang è ovviamente nota a tutti, quindi sarebbe un rinforzo importante, potendo occupare tutte le zone d’attacco dei granata. Al momento in Serie A vanta 81 presenze, 13 gol e 13 assist, ma non bisogna dimenticare che ha appena 22 anni e con un mister come Mihajlovic, potrebbe davvero fare il salto di qualità.


paletta-milan-settembre-2016GABRIEL PALETTA

Altro giocatore in uscita dal club rossonero è Gabriel Paletta, anche lui a causa dei nuovi arrivi, messo sul mercato. Il difensore è seguito con molto interesse sia dal Torino che dalla Lazio. La società di Cairo, in queste ultime ore sembra aver chiuso per Burdisso, quindi la destinazione biancoceleste è la più probabile, dovendo rimpiazzare anche numericamente l’olandese Hoedt, passato da poco al Southampton. Nel precampionato, il mister Inzaghi ha lavorato su una difesa a 3, quindi l’acquisto dell’italo-argentino si sposerebbe a perfezione con l’idea tattica del tecnico. Paletta in questa difesa andrebbe a contendere il posto a Wallace (che può essere impiegato anche come difensore di sinistra), e ovviamente potrebbe anche giocare come centrale, in assenza di De Vrij, nonostante non abbia la stessa capacità nell’impostare il gioco. La passata stagione al Milan è stata di alti e bassi. Chiude il campionato con 30 presenze, 2 gol, 3 ammonizioni e ben 5 espulsioni, per una fantamedia del 5.83. Troppi malus per un giocatore con la sua esperienza.


pavoletti (1)LEONARDO PAVOLETTI

In casa Napoli, il reparto avanzato è affollato e diverse società hanno chiesto informazioni sul bomber livornese. Sassuolo, Benevento, Udinese e Cagliari sono le squadre che più di altre, hanno mostrato un interesse concreto. Trattare con il presidente De Laurentis non è semplice, proprio per questo, a pochi giorni dal termine del mercato, Pavoletti risulta essere ancora un tesserato del Napoli. In queste ultime ore, la destinazione sarda sembra la più plausibile, vista anche la cessione a sorpresa di Borriello alla Spal. Non sono comunque da escludere sorprese dell’ultima ora, ma l’acquisto di Leonardo Pavoletti, sarebbe importante per qualsiasi squadra di medio-bassa classifica. Le richieste del club partenopeo sono alte, quindi, chiunque dovesse puntare su di lui, lo farebbe per regalare al proprio mister una punta titolare e d’esperienza. La passata stagione è da dimenticare, avendo collezionato tra Genoa e Napoli, appena 15 presenze e 3 gol. Un Pavoletti chiamato al riscatto quindi, con la speranza che possa tornare quello di due stagioni fa, quando trascinò il Genoa all’undicesimo posto, realizzando 14 gol e 3 assist.


duvan zapataDUVAN ZAPATA

Un altro giocatore in partenza dal Napoli, è il colombiano Duvan Zapata. Nelle ultime settimane molte squadre hanno chiesto informazioni sul giocatore ma, al momento, l’unica società che sembra poter soddisfare le richieste del presidente del Napoli sembrerebbe essere la Sampdoria, soprattutto adesso che la cessione di Schick alla Roma è stata ufficializzata. Il mister dei blucerchiati è molto legato al suo modulo, il 4-3-1-2,  il colombiano entrerebbe in concorrenza con Caprari. Non è un bomber da 20 gol a stagione, ma ha tutte le potenzialità per diventarlo. Investire alcuni crediti su di lui lui potrebbe, a fine stagione, farvi sorridere, specialmente se dovesse  fare il definitivo salto di qualità, nella nuova eventuale destinazione.


paloschi spalALBERTO PALOSCHI

Doveva essere il trasferimento per favorire la rinascita del calciatore, ma nell’ultima settimana ecco si sono verificate le prime frizioni tra  Alberto Paloschi e la Spal, complice anche la bocciatura nella sfida contro l’Udinese. Questi ultimi giorni sono dunque molto importanti per capire se l’ex attaccante di Milan, Chievo e Atalanta possa effettivamente lasciare la Spal. L’Hellas Verona, nel caso in cui dovesse partire Pazzini, sembrerebbe orientato nel dare una maglia da titolare all’attaccante. Queste ultime stagioni tra Inghilterra e Italia non sono state positive per Alberto, quindi la sua fame e la sua voglia di riscatto potrebbero convincere alcuni fantallenatori ad investire qualche credito, anche dovesse alla fine restare a Ferrara.


Tonelli - NapoliLORENZO TONELLI

In uscita dal Napoli, oltre agli attaccanti sopracitati, ci sono anche i difensori, in particolare il nome di Lorenzo Tonelli è quello che nelle ultime ore sta rimbalzando con più insistenza. Sampdoria e Chievo sembrano le squadre più vicine al difensore voluto da Sarri la passata stagione. Campionato deludente quello passato, di gran lunga al di sotto delle prestazioni offerte a Empoli, anche se in tre presenze di campionato da titolare ha realizzato 2 gol! Una delle squadre interessate è il Chievo, che andrebbe a ringiovanire un reparto che che con Cesar, Dainelli e Gamberini, garantisce sì tanta esperienza, ma anche qualche guaio fisico di troppo. Tonelli è vicinissimo alla partenza e investire pochi crediti potrebbe alla fine regalarvi un giocatore che pian piano potrebbe diventare titolare e tornare ai livelli di Empoli e della prima stagione in A, quando collezionò 28 presenze e 5 gol.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy