Fantacalcio, 6 consigli per dominare l’asta

Stai muovendo i primi passi nel mondo fantacalcistico? Eccoti alcuni consigli che potrebbero rivelarsi utili per affrontare al meglio la tua prima asta del fantacalcio.

di Matteo Previderio

Arrivare preparati alla prima asta stagionale, può davvero fare la differenza? Sì. Il fantacalcio è una passione e non conosce momenti di pausa. Un punto fondamentale è quello di essere sempre un passo avanti rispetto ai vostri avversari.

1. STUDIATE LE AMICHEVOLI ESTIVE E LE NEOPROMOSSE

Andiamo per ordine. Giugno, luglio e agosto, sono i tre mesi in cui il vero appassionato di fantacalcio mette le basi per la nuova stagione. Il mercato è sempre in evoluzione e le amichevoli estive sono importantissime, per valutare i moduli e i giocatori che le squadre impiegheranno durante il campionato. Affidarsi solo ed esclusivamente al tabellino finale è una mossa assolutamente sbagliata. Molti, per esempio, in questi mesi tendono a snobbare le 3 neopromosse o le squadre meno blasonate, senza prendere appunti sui nuovi acquisti, sulle tattiche o sulle caratteristiche di queste squadre. Nelle vostre rose non avrete mai tutti i top del campionato, quindi avere delle informazioni approfondite sulle squadre di medio-bassa classifica, può rivelarsi un punto a vostro favore, perché in alcuni ruoli potreste risparmiare dei crediti, avendo sempre e comunque dei titolari importanti, soprattutto in leghe numerose, da 10 o 12 partecipanti.

2. INCROCI, GRIGLIA PORTIERI E GRIGLIA DIFENSORI

I primi giorni di agosto sono spesso i più caldi, soprattutto per noi fantallenatori. La lista dei calciatori è uno strumento di lavoro vero e proprio. Molti si presentano all’asta con delle idee superficiali, del tipo “punto forte su Alisson e a centrocampo voglio assolutamente il Perisic”. E’ vero, avere Alisson, il portiere più forte del campionato, dopo la partenza di Gigi Buffon, è un bel punto di partenza, ma i crediti da investire saranno sicuramente molti. Sapete, invece, che avere due portieri di due squadre differenti, con un incrocio perfetto o quasi, può dare le stesse garanzie che offre il portiere della Roma, spendendo qualche credito in meno?

Pochi minuti dopo che la Lega presenterà i calendari, vi forniremo la nostra speciale Griglia Portieri, una tabella con gli incroci delle varie squadre. Genoa e Sampdoria, ad esempio, hanno un incrocio perfetto di 38 partite, giocando una in casa e una in trasferta e così sarà anche per le altre squadre, ognuna di esse avrà un incrocio perfetto. Valutare un buon incrocio può essere per voi molto importante e può farvi risparmiare qualche credito, avendo sempre un portiere che gioca in casa. In esclusiva per voi, amici di Fantamagazine, arriverà anche una speciale Griglia Difensori, per ottenere delle solide difese low-cost.

3. NON ESAGERATE CON I CREDITI

In altri casi, invece, studiare il listone è un modo per valutare alcuni giocatori in base al ruolo scelto per loro. Avevamo preso non a caso come esempio uno dei centrocampisti migliori della scorsa stagione, ovvero il croato Perisic, protagonista nel Mondiale in Russia. Avere un centrocampista come lui nelle vostre rose può spingervi a fare un investimento importante, proprio perché nello scacchiere tattico interista, gioca praticamente da attaccante esterno. Ma investire tanti crediti per un centrocampista, specialmente in leghe composte da 10 o più partecipanti, con 400/500 crediti a disposizione, è davvero la scelta giusta? Per un giocatore che nella passata stagione, per quanto buona, non ha brillato in termini di continuità? Questo è solo uno dei tanti quesiti che possono presentarsi a ridosso dell’asta. Quindi il consiglio è quello di essere sempre aggiornati, per non arrivare all’asta impreparati, e di non affidare totalmente il vostro budget su uno o due giocatori.

4. PREPARATE UN ELENCO DI OBIETTIVI

L’asta è il momento più importante della stagione. Il giorno in cui scegliete a quali giocatori affidare il destino del vostro fantacalcio. Aver passato i mesi precedenti ad osservare tutte le squadre di A, può solo essere una cosa positiva. Arrivare con una lista creata da voi, con i giocatori che più vi interessano, è consigliato, perché vi da un quadro più chiaro della situazione, senza per forza di cose dover controllare ogni secondo la lista della Gazzetta. L’asta, specialmente in leghe numerose, può durare dalle 4 alle 5 ore, quindi l’attenzione è fondamentale, e anche se sembra scontato, portate con voi uno snack con cui ricaricare zuccheri ed energie.

Non essere concentrati al punto giusto può farvi scappare alcuni giocatori, che magari potreste prendere a un solo credito, anticipando una chiamata dei vostri avversari, oppure potrebbe farvi sforare ed esagerare con i rilanci. Quindi, pazienza, attenzione e concentrazione sono elementi primari.

5. UN GIUSTO MIX TRA BONUS E TITOLARI

Chiaramente il fantacalcio è un gioco dove il bonus è di vitale importanza, e allestire una difesa o un centrocampo con dei giocatori più propensi al gol alla lunga può rappresentare un vantaggio, ma è molto importante completare la rosa anche con giocatori di sicura titolarità, ma con doti meno offensive, per non rischiare durante la stagione l’inferiorità numerica.

Prepararsi, studiare e valutare i giocatori, vi dà sicuramente un vantaggio non indifferente nei confronti dei vostri avversari.

6. SEGUITE I NOSTRI CONSIGLI

Mettiamo la nostra esperienza decennale al vostro servizio. Seguite i nostri consigli su Fantamagazine e sulla nostra pagina Facebook ufficiale!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy