Cuadrado in bianconero! Cosa cambia nella Juventus?

Marotta a sorpresa ufficializza l’acquisto dell’ala colombiana, scopriamo come può essere inserito negli schemi di Allegri

di Vincenzo Marangione

Il calciomercato spesso gioca di questi scherzi: dopo un’estate alla ricerca di un trequartista per Allegri, alla Juventus arriva Juan Cuadrado, vecchia (me neanche troppo) conoscenza del nostro campionato, ceduto solo 6 mesi fa dalla Fiorentina al Chelsea per 35 milioni di Euro e riportato nella nostra serie A dai bianconeri per 1,5 milioni di euro più un riscatto facoltativo fissato a 25 per fine stagione.

Non essendo specializzati di calciomercato non possiamo sapere con certezza se Marotta e Paratici acquisteranno anche il tanto agognato trequartista ma possiamo ad oggi ipotizzare dove potrà giocare, il primo colombiano nella storia della “vecchia signora” e capire dunque se può essere utile al fantacalcio.

La carriera di Cuadrado

Prima nel Lecce e successivamente nella Fiorentina Cuadrado si è fatto notare per la sua velocità e per la sua abilità nel saltare l’uomo partendo anche da lontano. Ad inizio carriera era stato acquistato dall’Udinese come terzino destro ma essendo molto acerbo e poco disciplinato, la sua propensione offensiva è stata valutata come un grosso difetto ed è stato mandato appunto nel Salento per fare esperienza insieme a Luis Muriel dopo aver disputato in Friuli solo 7 presenze. La Fiorentina dopo averlo visto all’opera a Lecce (3 gol in 33 presenze) ci ha creduto e se n’è assicurata le prestazioni facendo di Cuadrado uno dei top players del nostro campionato. Le fantamedie (redazione Milano) ottenute con la maglia viola parlano chiaro in tal senso:

2012/13  6.83 (5 gol, 6 assist)

2013/14  7.36 (11 gol, 4 assist)

2014/15  6,74 (4 gol, 1 assist, a metà stagione ceduto al Chelsea)

Le caratteristiche di Cuadrado

Come si può intuire dai numeri, Juan è uno dal bonus molto facile, basti pensare che molto spesso ha giocato esterno destro in un centrocampo a cinque con Pasqual sulla corsia opposta anche se il meglio di se a livello realizzativo l’ha probabilmente dato come esterno d’attacco e alle volte anche seconda punta. Senza averlo spiegato esplicitamente fino ad ora abbiamo dato parecchi indizi sul perchè la Juventus alla fine abbia virato sull’ex Fiorentina: Cuadrado è un giocatore nel pieno della maturità calcistica (27 anni) che conosce la nostra lingua ed è già rodato nel nostro calcio, ha giocato in più ruoli con egual efficacia sapendosi adattare perfettamente agli avversari e a vari tipi di partite e marcature, è un esterno che sa saltare l’uomo con facilità, ha un discreto cross e un ottimo tiro dalla distanza da sfruttare qualora gli spazzi per scattare siano limitati; è insomma un giocatore assolutamente completo capace di muoversi anche in zone centrali del campo per poi allargarsi e sfruttare le sue caratteristiche con tagli e scatti in diagonale che possono aprire spazi ai compagni.

Che ruolo avrà nella Juventus?

Nella Juve è perfettamente adattabile nel 3-5-2 come esterno di destra, in un ipotetico 4-3-3 ancora non provato da Allegri ma che nel Milan ha usato (El Shaarawy-Niang erano i suoi esterni) e in un 4-3-2-1 dove può giocare come una delle seconde punte alle spalle di un riferimento centrale. Un’ ulteriore ipotesi che sta circolando in queste ore parla di un possibile 4-4-2 con Lichtsteiner esterno basso e Cuadrado esterno alto ma tutto ovviamente sarà definito solo al termine del mercato che forse nasconde ancora sorprese. Non sappiamo infatti se il colombiano sarà l’ultimo colpo della sessione estiva bianconera ma di certo insieme ad Alex Sandro va a rinforzare in maniera prepotente le fasce che erano viste un po da tutti come il punto debole della squadra campione d’Italia. Tutto ciò probabilmente è stato pensato e fatto per agevolare il gioco di un ariete come Mandzukic e forse anche del confermato delle ultime ore: Fernando Llorente. Se le cose si guardano in quest’ottica infatti, tutto sembra avere un senso logico, in attesa che il mercato rafforzi o smentisca ancora una volta tutte le teorie estive.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy