Consigli Fantacalcio, Saponara: ultima chiamata al Genoa per tornare a fare la differenza

Consigli Fantacalcio, Saponara: ultima chiamata al Genoa per tornare a fare la differenza

Dopo aver disputato diverse stagioni sottotono, Saponara approda al Genoa con la voglia di far bene anche dal punto di vista dei bonus al fantacalcio.

di Patrizia Monaco
Genoa, Saponara: ultima chiamata per tornare a fare la differenza

SFIDA LA REDAZIONE DI FANTAMAGAZINE SU MAGIC
Crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport!



Dopo l’acquisto di Schone, nome che già sta facendo sfregare le mani a migliaia di fantallenatori, il Genoa segna un altro colpo di mercato e porta in Liguria Riccardo Saponara che arriva dalla Fiorentina con la formula del prestito con diritto di riscatto. Per l’ex centrocampista dell’Empoli, quella rossoblù potrebbe rappresentare la piazza migliore per tornare a fare la differenza ma rimane da considerare la sua tristemente nota propensione agli infortuni e agli acciacchi fisici che negli ultimi anni ne hanno minato costantemente il rendimento sul campo.

SAPONARA AL FANTACALCIO: GENOA PIAZZA GIUSTA PER TORNARE A FARE BENE

Esistono giocatori che nel corso della propria carriera han saputo dimostrare tutto il proprio valore, attirando su di sé le attenzioni di moltissimi fantallenatori che hanno scelto di puntare su di loro per essere ripagati con un buon numero di gol e assist. A volte, però, una stagione più che positiva potrebbe rappresentare una sorta di “tranello”, un caso isolato che, per un motivo o per un altro, non viene replicato negli anni successivi e che porta la considerazione per i calciatori in questione ad essere nettamente ridimensionata. Questo è il caso, ad esempio, di Riccardo Saponara: l’exploit del classe 1991 risale infatti alla stagione 2015-2016, quando vestiva cioè la maglia dell’Empoli e riuscì a realizzare la bellezza di 5 gol e 11 assist. Va da sé che un bottino del genere ha poi spinto i fantallenatori ad inserire il nome del centrocampista tra quelli più appetibili al fantacalcio, finché la realtà dei fatti ha evidenziato come Saponara non sia più riuscito a fare la differenza, né all’interno delle squadre di cui ha indossato la maglia (Empoli, Sampdoria e Fiorentina), né tantomeno nelle leghe fantacalcistiche.

Durante il suo ultimo anno con l’Empoli i gol messi a segno sono stati soltanto 2, mentre in quell’occasione venne servito appena un assist. Sempre in Toscana, ma con la maglia della Fiorentina, Saponara ha collezionato 7 assist e 2 gol nel corso di due stagioni, mentre la scorsa stagione con la Sampdoria le reti realizzate sono state 2, condite da 4 assist. La mancanza di stabilità e la lunga serie di infortuni e acciacchi fisici che lo hanno visto protagonista nel corso degli ultimi anni, hanno sicuramente fatto la differenza nel cammino di Saponara, il quale ha però sempre dimostrato sul campo tutta la propria voglia di rivalsa ed il desiderio di ripagare la fiducia di società e tifosi. Anche dal punto di vista dei malus il suo atteggiamento è stato pressoché ineccepibile: il maggior numero di cartellini gialli ricevuti risale proprio alla stagione top a cui facevamo riferimento prima, 6 in totale, condite a quei tempi anche da un cartellino rosso. Statistiche che non possono certo far preoccupare i fantallenatori che sceglieranno di puntare su Saponara: con la maglia del Genoa potremmo finalmente veder tornare il centrocampista sui suoi livelli migliori, ma molto dipenderà dalla considerazione che Andreazzoli avrà nei suoi confronti e dalla zona di campo che eventualmente l’allenatore andrà ad affidargli. Certo, ripensare ancora agli 11 assist di cinque anni fa sarebbe fin troppo ottimistico ma cifre come 6 assist e 3 gol possono essere assolutamente alla portata del calciatore in questione.

Il più grande punto interrogativo, infine, rimane quello relativo alla condizione fisica del fantasista. Come già accennato, negli ultimi anni sono stati molti gli infortuni che lo hanno costretto a rimanere lontano dal campo per diverse settimane e questo rappresenta un dettaglio certo da non da poco in ottica fantacalcio. Ecco perché il consiglio è quello di puntare sì su Saponara, come quarto o quinto slot del vostro centrocampo, senza arrivare però a spendere cifre folli e approfittando magari di una sua svalutazione generale da parte dei vostri compagni di lega.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy