Consigli Fantacalcio, Roma: chi sale e chi scende, occhio a Mkhitaryan

Una Roma frizzante ha strapazzato il Sassuolo e Mkhitaryan ha segnato il primo goal in Serie A.

di Massimo Angelucci

La vittoria della Roma contro il Sassuolo per 4-2, la prima della gestione Fonseca, ha lasciato ottimi spunti di riflessione per la squadra giallorossa, che stasera esordirà in Europa League contro l’Istanbul Basaksehir.

I capitolini hanno delle ottime trame offensive in grado di rendere il gioco frizzante. Da sistemare, semmai, è la fase difensiva. Difatti, il secondo tempo visto contro il Sassuolo ha lasciato molto a desiderare sotto l’aspetto difensivo, con i giocatori sempre in ritardo nelle coperture e il possesso palla lasciato quasi sempre in mano agli emiliani. Rimandato soprattutto Fazio, autore di una prestazione davvero sottotono.

In fase offensiva invece, merita un plauso sincero la squadra di Fonseca. La scelta di Justin Kluivert, al posto di Nicolò Zaniolo, sembra aver contribuito alle ficcanti azioni romaniste. Se tale scelta si riproporrà, lo sapremo solo nelle prossime partite, ma crediamo comunque che il mister portoghese prediliga il giovane astro nascente italiano nel ruolo di trequartista. Un’altra nota positiva è stato l’esordio con goal di sinistro di prima intenzione di Henrikh Mkhitaryan, primo giocatore armeno a segnare nel campionato di Serie A. Il neo-acquisto giallorosso ha dimostrato una buona intesa con Edin Dzeko e si è inserito abbastanza bene negli schemi.

L’altra nota positiva è stata la prestazione di Lorenzo Pellegrini, al quale l’allenatore portoghese ha consegnato le chiavi della squadra. Fiducia ampiamente ripagata, con due assist e un palo colpito all’inizio del secondo tempo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy