Consigli Fantacalcio per un’asta in lega a 6

Consigli Fantacalcio per un’asta in lega a 6

Consigli per costruire una fantarosa vincente in una lega con 6 partecipanti

di Nicolò Premoli, @NicoloPremoli

Una lega a 6 non è certo il formato più ambito dai fantacalcisti più navigati che prediligono quel tasso di sfida maggiore che solo una lega più numerosa può donare. Creare una squadra per una lega a sei partecipanti per certi versi è comunque più complesso di assemblare una rosa in leghe più numerose. Non c’è spazio per le indecisioni e i ripensamenti: i giocatori da prima fascia sono di certo più «concentrati» rispetto a leghe a 8 o 10 partecipanti dove si ritrovano uno – massimo due – big per reparto. Ma sbagliare anche una sola chiamata può essere fatale. Vediamo qualche dritta per affrontare al meglio la sfida di una lega a 6 fantallenatori…

Portieri: risparmio o mi butto sui big?

In leghe di dimensioni ridotte accade spesso che l’attenzione sia rivolta sui portieri top. Non potrebbe essere diversamente: BuffonHandanovic rappresentano certezze che si fanno pagare (molto) care anche in leghe a sei partecipanti. Occhio anche a Diego Lopez che potrebbe beneficiare della cura Sinisa e che potreste pagare meno del previsto. E se non voleste puntare sui big? Una diversa strategia possibile è quella di acquistare tre titolari di altrettante squadre. Una scelta che potrà garantirvi un ampio margine di manovra a patto che non scegliate portieri in eterno ballottaggio come Sepe e Tatarusanu. Un possibile esempio di questa scelta è il terzetto composto da Bizzarri-Karnezis-Rafael. Resta comunque sempre valida la pista alternanza tra due estremi difensori: occhio agli incroci però.

E se volete a tutti i costi risparmiare? Skorupski potrebbe fare al caso vostro
E se voleste risparmiare ad ogni costo? Skorupski potrebbe fare al caso vostro

Investire in difesa: scelta saggia

Meglio centellinare le scommesse e puntare su nomi top o semi-top soprattutto laddove giocaste con il modificatore difesa. Almeno due devono essere difensori di prima fascia, giocatori capaci di fare la differenza in termini di assist e gol: in una lega così piccola infatti mediamente i reparti d’attacco e centrocampo sono piuttosto livellati verso l’alto ed è proprio nel reparto difensivo – molto spesso snobbato, soprattutto dai più inesperti – che si nascondono bonus in alcuni casi determinanti. Lichtsteiner e Rodriguez sono due nomi da prendere magari spendendo anche qualcosina in più di quanto preventivato: il primo può garantire assist, il secondo gol pesanti. Stesso discorso vale per Glik Miranda. Altro nome pesante è quello di De Vrij: rispetto all’anno passato il suo costo sarà quasi certamente maggiore ma l’olandese garantisce buoni voti e titolarità a prova di turnover. Vrsaljko è naturalmente un altro nome da segnarsi a caratteri cubitali. Come detto in apertura forse è meglio evitare – a meno che non siate maniaci del risparmio o delle scommesse – nomi in ballottaggio o giovanissimi. Completate il reparto con regolaristi come MorettiMarchese.

In centrocampo stat virtus

Sbagliare le scelte a centrocampo in una lega a sei significa pregiudicare buona pare delle chance di vittoria finale. Chi si fa prendere dal panico rischia seriamente di costruire un centrocampo non all’altezza delle aspettative. Acquisto da fare ad ogni costo è senza dubbio quello di Felipe Anderson. Inutile dire che il brasiliano rappresenta un attaccante aggiunto. Attaccante aggiunto potrebbe esserlo anche Hamsik rivitalizzato da Sarri. Al loro fianco spazio a Hernanes Brienza, trequartisti che possono fare la differenza e Perotti. Occhio a non strapagare Borja Valero che difficilmente tornerà sui livelli di bonus di due stagioni fa. Evitate i medianacci, piuttosto preferite una scommessa come Correa.

E se Fernandes tornasse ai livelli della stagione 2013/14?
E se Fernandes tornasse ai livelli della stagione 2013/14? Scommessa da Lega a 6

La guerra in attacco

In una lega a 6 servono due attaccanti di prima fascia. Lasciare agli avversari dei +3 pesanti non vi farà certo dormire sonni tranquilli. Il prezzo di Dzeko potrebbe forse schizzare alle stelle visto l’effetto novità ma non fatevi indimidire: il bosniaco vale ogni fantamilione che spenderete. In alternativa virate su Mandzukic Bacca. Comprare due semi-top da affiancare ad un solo attaccante di prima fascia potrebbe essere un’alternativa laddove foste rimasti con pochi crediti dopo il primo acquisto. Giocatori come Morata Jovetic potrebbero fare al caso vostro senza dimenticare però ToniDi Natale che ogni anno sono snobbati per motivi di età…Lasciate stare giocatori come Zaza: scommettete piuttosto su Pavoletti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy