Consigli fantacalcio, Parma: le gerarchie del centrocampo con l’arrivo di Kurtic

Lo sloveno sarà fondamentale nelle rotazioni del 4-3-3 di D’Aversa e permetterà nuove soluzioni offensive

di Mauro Maccioni

Era nell’aria da qualche giorno, ora è ufficiale: Jasmin Kurtic è un nuovo giocatore del Parma. Lo sloveno voleva andarsene dalla Spal con tutte le sue forze e, alla fine, è riuscito nel suo intento di trovare una squadra e un tecnico che utilizza un modulo a lui congeniale. Ma come giocherà il Parma con l’arrivo del centrocampista?

KURTIC MEZZALA, KUCKA AVANZATO

Kurtic, con Semplici, ha sempre giocato da mezzala sinistra in un 3-5-2 che continua a fare sempre più fatica. Quel sistema di gioco, più conservativo rispetto al modulo con due ali offensive di D’Aversa, opprimeva la vena offensiva di Kurtic che, infatti, ha siglato solamente due reti in tutta la prima parte del campionato. Da qui il desiderio di cambiare e l’incontro con il suo principe azzurro: Roberto D’Aversa pare avere le idee chiare sullo sloveno. E allora Kurtic è pronto a tornare nel suo ruolo naturale, affiancato da Grassi e uno tra Scozzarella e Hernani, mentre Barillà sembra essere più indietro nelle gerarchie.

In questo senso diventa importante anche la posizione di Kucka: il carro armato slovacco, che fin qui ha già giocato come punta nei momenti di difficoltà, verrebbe spostato più avanti sulla linea dei trequartisti, spesso partendo largo per accentrarsi e dare man forte alle punte o, magari, giocando proprio da boa offensiva. Anche Kurtic è in grado di ricoprire quella posizione: con l’Atalanta ha già giocato da trequartista ed è capace di inventarsi esterno. Inoltre, la sua tendenza all’attacco lo identifica come giocatore da bonus, ma è chiaro che, almeno inizialmente, nelle idee di D’Aversa lo sloveno giocherà in mezzo al campo a piede invertito.

Per il fantacalcio il passaggio di Kurtic al Parma potrebbe sancire l’inizio della rinascita di un giocatore che ha abituato i suoi possessori a ben altri risultati e prestazioni. Se lo avete in rossa non abbandonatelo e puntate su di lui, mentre, se lo sloveno è ancora libero, il consiglio è quello di provarci seriamente.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy