Consigli Fantacalcio, Napoli: Milik perde posizioni?

Subentrato solo nel finale di Napoli-Cagliari, l’attaccante polacco non vive un momento felice.

di Francesco Spadano, @francespadano

Un’estate contraddistinta da acciacchi fisici e voci di mercato che lo riguardavano direttamente o indirettamente, come la trattativa tra il Napoli e Icardi. Per Milik l’inizio di stagione è stato, quindi, in salita.

MILIK NELLE GERARCHIE DI ANCELOTTI

Lo scorso anno Milik ha chiuso la stagione con 17 gol in 35 presenze in Campionato, partendo da titolare in 27 occasioni. A livello realizzativo, il suo inizio di stagione non fu esaltante: solo un gol nelle prime 5 giornate, nelle quali giocò per tre volte tutti i novanta minuti, una volta solo l’ultima mezz’ora e in un’occasione rimase in panchina.

Quest’anno Milik, anche a causa di vari problemi fisici, ha fatto un brutto pre-campionato e ha saltato numerosi allenamenti con il gruppo nella fase di preparazione. Non ha giocato, inoltre, le prime partite della stagione, quelle contro Fiorentina, Juventus e Sampdoria in Campionato e Liverpool in Champions. Con il Lecce è stato, finalmente, schierato dal primo minuto e impiegato per 73 minuti. Nell’ultima sfida invece, è entrato solo al 74′ di Napoli-Cagliari perché Ancelotti infatti ha preferito far entrare prima, al 66′, Llorente.

Al momento la condizione fisica di Milik è chiaramente non buona, per cui è normale che non sia la prima scelta di Ancelotti per il ruolo di attaccante. Finora è apparso sottotono, poco reattivo e per nulla brillante nei movimenti; sia per la sua stazza che per la sua “storia”, ha bisogno di tempo per arrivare al 100% della condizione.

Il fatto che risulti l’ultimo tra gli attaccanti per minutaggio, e che Llorente (inseritosi a meraviglia nel mondo Napoli) sia davanti a lui nel ballottaggio tra centravanti, può creare delle paure nei fantallenatori possessori di Milik. Qualche dubbio sul fatto che possa avere meno spazio dello scorso anno resta, ma c’è pur sempre da tenere presente che le continue rotazioni di Ancelotti, nonché la crescita a livello fisico, saranno dei fattori che andranno a vantaggio di Milik. Le sue qualità verranno fuori e troverà lo spazio che merita, sperando che la trattativa tra lui e il Napoli per il rinnovo contrattuale non incida troppo sulle sue prestazioni. Al momento, quindi, il consiglio è di tenerlo in squadra, sperando in un maggiore impiego da parte di Ancelotti e nell’arrivo dei primi bonus stagionali.

SFIDA LA REDAZIONE DI FANTAMAGAZINE SU MAGIC
Attiva subito la tua squadra, il torneo generale inizia il 28 Settembre!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy