Consigli fantacalcio, Dalbert si prenderà la fascia della Fiorentina?

L’arrivo di Dalbert al posto di Biraghi apre a nuove opzioni per Montellla, ecco le prospettive per il proseguo della stagione.

di Francesco Spada, @MoradinGE
Dalbert Inter 2018

SFIDA LA REDAZIONE DI FANTAMAGAZINE SU MAGIC
Crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport!

Dalbert arriva a Firenze con la formula del prestito secco in uno scambio con Biraghi, il terzino francese cercherà il riscatto nel campionato italiano dopo 2 stagioni a Milano tra alti e bassi collezionando poco più di 20 presenze. Terzino sinistro, ma adattabile come esterno di centrocampo, Dalbert è propenso più alla fase offensiva che difensiva grazie alle sue buone doti fisiche e capacità di spinta. Cresciuto calcisticamente in Portogallo, è però a Nizza che si fa notare dai dirgenti interisti dopo le oltre 30 presenze in Ligue 1.

DALBERT, LE PROSPETTIVE AL FANTACALCIO

Una maglia da titolare non è certa, nonostante la società abbia ricercato espressamente un terzino sinistro. La concorrenza per il ruolo è tanta, dai giovani interessanti Ranieri e Terzic fino a Venuti, quest’ultimo riadattato nell’ultima gara contro il Napoli con risultati tutt’altro che soddisfacenti. Nel caso in cui il cursore brasiliano vinca il ballottaggio e diventi il padrone della fascia mancina non crediamo che possa essere una buona pedina per le rose dei fantallenatori soprattutto se Montella dovesse optare per la linea a 4: offensivamente riuscirà a dare il proprio contributo, ma difensivamente verranno fuori tutti i limiti, con alto rischio di un voto lontano dalla sufficienza.

Nel caso in cui si dovesse concretizzarsi, invece, il passaggio alla difesa a 3, la concorrenza aumenterebbe ancora di più. Con l’attuale rosa sulla corsia sinistra Montella potrebbe cercare un esterno più di spinta in modo da equilibrare la squadra visto che a destra Lirola riesce a lavorare bene in entrambi le fasi. Per questo, dunque, potrebbe essere proposto sulla fascia a tutto campo Federico Chiesa, il primo “pericolo” per la titolarità di Dalbert. In aggiunta, per scelte maggiormente conservative, Ranieri e Terzic restano due concorrenti da battere.

A conti fatti, dunque, Dalbert resta una scommessa da ottavo slot e da prendere con pochi crediti, difficile anche ipotizzare una coppia per garantire un voto per via delle incognite tattiche e dei ballottaggi sopra descritti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy