Consigli Fantacalcio, Cagliari: il dualismo Simeone-Pavoletti e la gestione all’asta

Nuovo tecnico e nuovo modulo per il Cagliari 2020/2021. In avanti è battaglia per il ruolo di centravanti nel 4-3-3.

di Francesco Spadano, @francespadano

Nel nuovo attacco a tre si stanno delineando le gerarchie e per quanto riguarda le punte centrali Simeone e Pavoletti si giocheranno il posto partita dopo partita. Il Cholito parte avvantaggiato visto il lungo stop subito da Pavoletti, ma se quest’ultimo tornasse quello di due anni fa, allora sarà difficile tenerlo in panchina.

PAVOLETTI E LA SUA GESTIONE AL FANTACALCIO

La scorsa stagione non è praticamente mai iniziata per Pavoletti, a causa della doppia rottura del legamento crociato anteriore. Al momento è completamente ristabilito, ma ovviamente ci vorrà del tempo per poter riconquistare la sua forma migliore. E’ risaputo come sia difficile tornare in piena forma dopo lo stop di un anno, per di più con un fisico come quello di Pavoloso. L’inizio di stagione sarà, quindi, molto difficile per lui ma siamo sicuri che farà di tutto per tornare titolare a suon di buone prestazioni. Una decina di reti sono ampiamente alla sua portata, magari distribuite maggiormente nella seconda fase del campionato.
Attenzione a non spendere cifre folli per Pavoletti: non è possibile considerarlo più un primo/secondo slot come all’inizio dell’anno scorso. Le incognite sono, in effetti, tante e pare più saggio provare a prenderlo (al prezzo giusto) come possibile sorpresa, sperando torni quello di due anni fa, cosi da fare il colpaccio.

SIMEONE E LA SUA GESTIONE AL FANTACALCIO

In partenza sarà lui il titolare al centro del reparto offensivo sardo, col passare dei mesi sarà però in forte ballottaggio con Pavoletti. Da considerarsi buono il suo primo anno nel Cagliari con 37 presenze, 12 gol e 2 assist ed una media voto appena poco sotto la sufficienza. Tipico attaccante che gioca per la squadra, si sbatte, lotta ed apre spazi per i compagni di squadra. Questa caratteristica, inoltre, si sposa benissimo con il credo offensivo di Di Francesco. Sotto porta non è un bomber ma comunque sta migliorando anche sotto quest’aspetto. L’anno scorso ha superato la doppia cifra, ci aspettiamo ch anche quest’anno possa segnare quanto la scorsa stagione.
Per il fantacalcio è giusto considerarlo un buon attaccante da far girare in base alla tipologia di partita e alle alternative che avete in squadra.

PAVOLETTI – SIMEONE: SU CHI PUNTARE ALL’ASTA?

Pavoloso, causa infortunio al crociato è stato sostituito da Simeone all’inizio della scorsa stagione. L’ex Fiorentina ad oggi è il titolare nel ruolo di centravanti, dopo una stagione tutto sommato positiva.  Tuttavia conoscendo il valore di Pavoletti, nonostante l’incognita del rientro dal lungo stop, se dovesse rientrare ai livelli a cui ci aveva abituato in passato, si candiderebbe prepotentemente a una maglia da titolare nel tridente di Di Francesco.

Inoltre, è ancora possibile che possa venire ceduto quindi ad ora è un giocatore su cui investire poco per via delle enormi incognite che gravano su di lui: fisiche, spazio in squadra da titolare e possibilità di cambiare casacca prima della fine del calciomercato. Se pagato una cifra moderata, comunque, potrebbe rivelarsi una bella scommessa.

Se dovessero rimanere entrambi in rosa per tutto il campionato è molto probabile che alla fine si possano eguagliare come presenze complessive, andandosi a dividere le presenze da titolare. Ad ora, in ogni caso, Simeone è da preferire e lo si può considerare un 3° slot nelle leghe sia a 8 che a 10 mentre Pavoletti può ricoprire solo un slot tra il 5° e il 6° proprio per il suo status di scommessa.

Attiva Magic, il fanta-concorso con il montepremi più ricco d’Italia, vinci una Jaguar e diventa il Magic Allenatore più famoso d’Italia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy