Consigli Fantacalcio, Bologna: in tre per il ruolo di centravanti

Nello scacchiere del Bologna non è ancora certo a chi verrà affidato il ruolo di punta centrale

di Francesco Spadano, @francespadano
Bologna, Destro: Mihajlovic pronto a rilanciarlo

SFIDA LA REDAZIONE DI FANTAMAGAZINE SU MAGIC
Crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport!

Nel 4-2-3-1 del Bologna in alcuni ruoli sembrano esserci le idee chiare, specie in difesa e sulla trequarti. Qualche dubbio in mediana, con alcune trattative in entrata, e specialmente nel ruolo di vertice offensivo. Tre sono gli elementi che si giocheranno il posto durante la stagione 2019-2020: Santander, Palacio e Destro. Vediamo cosa pensano i nostri Esperti Bologna sulle gerarchie iniziali in attacco e sullo stato di forma di ciascuno in questo inizio di stagione.

BOLOGNA: SANTANDER, DESTRO O PALACIO?

Palacio e Santander stanno facendo un buon precampionato. Se la giocheranno con Destro per il posto di punta centrale e in avanti sono tutti e tre da considerare scommesse che non vi garantiscono titolarità certa.

PALACIO – L’argentino Palacio è immortale, continua a garantire prestazioni di qualità, ma spesso viene colto in fuorigioco, perché ovviamente correndo tanto durante le partite fatica spesso a rientrare in tempo. Pesa su di lui la lunghissima astinenza in casa (ultimo gol segnato tra le mura amiche nel gennaio 2016, con la maglia dell’Inter) e in generale un bottino piuttosto scarso nelle ultime stagioni (solo tre reti nello scorso campionato).

SANTANDER – Santander è un ariete che trasforma in oro le palle lunghe lanciate in avanti: lui le mette giù, le difende e le gioca per i compagni. E’ un ottimo combattente e abile nel colpo di testa. Santander nello scorso campionato è riuscito ad arrivare a quota 8 gol in 32 presenze. Diversi mesi senza gol hanno pesato sul suo bottino finale di reti (nessuna marcatura dalla 23a alla 37a giornata).

DESTRO – Destro è un profilo da ultimi slot e pochi crediti. Il mister bolognese ha detto che è il titolare se si allena bene, tanto che lo ha tolto dal mercato e trattenuto a Bologna nel suo ultimo anno di contratto. Sta facendo un precampionato voglioso e rabbioso. Ha voglia, si vede, è indietro di condizione, ma questo è nella norma considerando il giocatore. 4 sono stati i gol nello scorso campionato per Mattia Destro, con una media gol/minuti dignitosa: infatti, ha realizzato 1 gol ogni 122 minuti giocati. Proprio Destro, sulla carta, dovrebbe essere il favorito per giocare dall’inizio come centravanti del club felsineo. Ovviamente, molto dipenderà da quanto riuscirà a dare Destro e quanta fiducia riporrà in lui il tecnico rossoblù, visto che le alternative in avanti non mancano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy