Consigli Fantacalcio 8a giornata – I Consigliati Fantamagazine

Ecco tutti i giocatori da schierare assolutamente al Fantacalcio nella 8a giornata di campionato.

di Stefano Martelli, @Ste1983NO

Mancano poche ore all’inizio della ottava giornata della stagione 2020/21 di Serie A e, con essa, arrivano anche anche i nostri consigli fantacalcio. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà gli sconsigliati, le possibili sorprese ed uno speciale per analizzare tutti i consigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 8a GIORNATA – I CONSIGLIATI

In questo appuntamento scopriremo insieme quali giocatori possono essere consigliati per la 8a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, sulla pagina Facebook di Fantamagazine o sulla nostra pagina Instagram.

CROTONE – LAZIO

MESSIAS: L’impatto con la Serie A poteva essere peggiore, ma il ragazzo si sta adattando. La finalizzazione resterà il suo difetto, ma con il pallone fa quello che vuole. Le sorti del Crotone sono affidate a lui. Consigliato perché, in caso di debacle potrebbe portare un voto positivo anche qualora non segnasse, cosa che non avviene spesso per i giocatori listati attaccanti.

IMMOBILE: Abbiamo aspettato questo momento da Lazio–Torino, non avrà i 90′ nelle gambe, non sarà al top della condizione, tutto quello che volete, ma Ciro è il vostro top, lo abbiamo atteso fino ad oggi, non si può non metterlo titolare.

LAZZARI: L’assenza di Manuel si è sentita, si è sentita eccome. Quando è entrato con la Juve, dopo 3 settimane di inattività, ha subito messo in difficoltà Frabotta, che non sarà un fenomeno, ma aveva sofferto poco Marusic. Queste sono le sue partite, motorino sulla fascia e tanti cross – speriamo non sballati. Con l’assenza di Milinkovic e la probabile panchina punitiva di Luis Alberto, il gioco laziale passerà molto sulla fascia destra dove Lazzari ha dimostrato di saper far male. Da difensore, come vi abbiamo sempre detto, è da mettere 38/38 perché è ottimo per il modificatore, e magari ci porta anche qualche assist. Ecco questa può sicuramente essere una partita da 6.5, ci attendiamo il +1, magari proprio per Ciro o per la testa di Muriqi.

SPEZIA – ATALANTA

NZOLA: Contro il Benevento timbra non una ma ben due volte, possiamo affermare con una certa scioltezza che continua a crescere sempre di più, non facendo rimpiangere per nulla il buon Galabinov. Nonostante la partita non sia una delle migliori per lo Spezia lui finisce di diritto ancora tra i consigliati di giornata.

GOMEZ: Nel dubbio, si riparte dal capitano. Minutaggio inesistente con l’Argentina, il Papu avrà solo il Jet Lag da smaltire: poco male. La sua tecnica, le sue invenzioni e l’incredibile intelligenza tattica saranno oro colato contro lo Spezia, e inevitabilmente il risultato passerà dai suoi piedi

JUVENTUS – CAGLIARI

RONALDO : Rimasto a secco in Nazionale, Cristiano vorrà riprendere in campionato a gonfiare le reti. Le premesse ci sono tutte anche per questa sfida. Ed il Cagliari evoca dolci ricordi per il campionissimo portoghese, la sua prima tripletta italiana infatti è stata messa segno contro gli isolani il giorno della Befana 2020.

MORATA : Continua il magic moment per lo spagnolo anche in Nazionale, a segno nella goleada sulla Germania, dimostra di essere in uno stato psicofisico di grazia. La difesa cagliaritana concede molto ed Alvaro ha tutto per proseguire nella sua striscia positiva.

NESSUNO TRA I SARDI: Piccolo retroscena: in una versione preliminare della scheda in questa voce c’era Nandez, dato che la gara è proibitiva e lui è uno dei pochi sul cui rendimento siamo tranquilli. Senza di lui non solo viene meno il giocatore maggiormente consigliabile, ma anche le speranze del Cagliari di andare a punti diminuiscono considerevolmente, e l’appetibilità di tutti gli altri giocatori un po’ ne risente: alcuni si possono tentare come rischi, ma nessuno è davvero da schierare con tranquillità.

FIORENTINA – BENEVENTO

CASTROVILLI: Certo, non serve che ve lo diciamo noi di schierare Castrovilli contro il Benevento. Ma se aveste ancora il dubbio, allora potremmo dirvi che: dovrebbe giocare trequartista, avvicinandosi ulteriormente alla porta; è il sesto miglior centrocampista per fantamedia; è l’attuale miglior marcatore della Fiorentina, avendo realizzato 4 gol in 7 giornate (tanti quanti il Papu Gomez e Lautaro, e solo uno in meno di Caputo e Lukaku); infine, il Benevento ha attualmente la peggior difesa della Serie A, avendo incassato la bellezza di 20 gol in 7 giornate (in media quasi 3 gol a partita).

LAPADULA: Il debutto con la sua nazionale non è che sia andato per il meglio, nonostante le varie magie e riti effettuati, ma proprio per questo lo immaginiamo bello carico e con tanta voglia di rifarsi. Attenzione però, consigliato non significa imprescindibile per le vostre formazioni, significa semplicemente che in quando nostro punto di riferimento offensivo, e in assenza di Caprari, qualcosa dovrà pur combinare.

SAMPDORIA – BOLOGNA

CANDREVA: Che sia presidiata da Hickey o Denswil la fascia sinistra della difesa bolognese resta la meno irresistibile. Antonio ha avuto due settimane per lavorare sulla condizione fisica e ha un bagaglio tecnico e di esperienza che può permettergli di fare veramente bene in questa partita. Difficile pensare di lasciarlo fuori se lo avete nelle vostre fantarose.

SORIANO: Ritorno in nazionale dopo 4 anni per Bobby, segno che le sue prestazioni stanno tornando su livelli eccellenti. Al momento è l’unico calciatore della squadra imprescindibile nelle vostre fantarose. Nella scorsa giornata è arrivata la prima insufficienza stagionale (anche se il voto poteva essere molto diverso visto l’assist sprecato da Orsolini nel finale di partita), mentre in questa giocherà da grande ex a Marassi, dove fece il suo record personale di gol in A (8 centri). Da riconfermare, il bonus può arrivare in qualsiasi momento.

ROMA – PARMA

MKHITARYAN: Si è sbloccato tutto insieme. Prima tripletta in serie a. Non segnava così tanto dai tempi di Tuchel al Dortmund. 3 gol e 4 assist.

NESSUNO DEI DUCALI: Il Parma in questo momento è una squadra con poche certezze ma tante potenzialità. Arriva da tre pareggi consecutivi, ma fin’ora ha vinto soltanto una partita. L’avversario è davvero difficile da affrontare e i dubbi su quale modulo e atteggiamento verrà adottato da Liverani, danno poche garanzie sui singoli perchè l’atteggiamento tattico e la fisionomia della squadra potrebbe cambiare radicalmente dal 3-5-2 difensivo al 4-3-1-2 propositivo.

VERONA – SASSUOLO

ZACCAGNI E BARAK: I nostri due trequartisti si sono dimostrati la vera risorsa in più in questa fase di stagione. Zaccagni semplicemente superlativo, Barak è molto motivato e lo sta dimostrando con il rendimento in campo. Se ci sono due da buttare sicuramente in mezzo la mischia sono loro.

BERARDI: rientra dalla nazionale con due goal in due partite, sarà galvanizzato e non fatevi spaventare dalla possibile stanchezza dovuta al match ravvicinato contro la Bosnia. Anche se non segna, può comunque tirare fuori una buona prestazione. Quasi impossibile rinunciare a lui.

INTER – TORINO

LUKAKU – LAUTARO MARTINEZ: La LULA is back. Contro la terzultima difesa in serie a, ci aspettiamo un impatto devastante della coppia offensiva dell’inter. La pausa nazionali ha certificato che entrambi sono on fire, soprattutto BIGROM con tre gol in due partite. Schierateli senza se e senza ma.

NESSUNO DEI GRANATA: Seppur la tradizione al San Siro nerazzurro sia buona negli ultimi anni, la gara si prospetta proibitiva per i granata. Nessuno è particolarmente consigliato in presenza di alternative migliori contro la banda di Conte, seppur essa non viva il suo miglior periodo.

UDINESE – GENOA

NUYTINCK: Buone prestazioni per il difensore bianconero nelle ultime giornate con la possibilità di uscire nuovamente dalla partita con un voto alto.

DE PAUL: il più pericoloso contro il Sassuolo, anche se poco lucido. Prestazione però da incorniciare per un regolarista del 6.5 con bonus sempre in canna. Altro giro altra corsa nel club dei consigliati. Le parole sono finite, le lodi no! Evergreen

SCAMACCA – PANDEV: entrambi on fire: il primo viene da tre gol in due partite con la Nazionale minore, il secondo ha appena trascinato la Macedonia verso la prima, storica qualificazione ad un Europeo. Manca Pjaca, che – discontinuità a parte – dava imprevedibilità all’attacco del Genoa. Di conseguenza, le speranze di segnare dei rossoblù passano quasi esclusivamente dai piedi di questi due moschettieri. Il primo è da schierare senza se e senza ma, per cavalcare l’onda. Il secondo è da considerare seriamente, specie se le alternative non vi dessero le garanzie che offre l’eterno Goran.

NAPOLI – MILAN

INSIGNE: Prima delle partite della Nazionale erano piovute un po’ di critiche (peraltro oggettivamente eccessive) nei confronti di Lorenzo, protagonista a nostro parere di un avvio di stagione comunque più che discreto nonostante un infortunio fastidioso a mettergli un po’ i bastoni tra le ruote. Ed infatti il capitano azzurro ha risposto sul campo con la maglia dell’Italia sfornando due prestazioni quasi da leader. Leader che molto probabilmente sarà chiamato ad essere anche domenica sera, contro un Milan che storicamente gli ha sempre portato molto bene. Ricordiamo ad esempio proprio un anticipo casalingo dopo la delusione di Italia-Svezia dove Lorenzo fu decisivo nella vittoria azzurra sui rossoneri. Rigorista e trascinatore della squadra, in un buon momento di forma e contro un avversario che potrebbe faticare a contenere le sue sgroppate, pur non assicurando il +3 è quindi sicuramente una scelta più che valida per il vostro reparto.

IBRAHIMOVIC: Zlatan Ibrahimovic ha trovato il gol in tutte le prime cinque presenze di questa Serie A: nell’era dei tre punti a vittoria, solo tre giocatori hanno segnato in tutte le prime sei presenze stagionali (Gabriel Batistuta nel 1994/95, Christian Vieri nel 2002/03 e Krzysztof Piatek nel 2018/19).Sicuramente contro il Napoli vorrà segnare a tutti i costi per via del rigore sbagliato contro il Verona.

Attiva Magic, il fanta-concorso con il montepremi più ricco d’Italia, vinci una Jaguar e diventa il Magic Allenatore più famoso d’Italia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy