Consigli Fantacalcio 6a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Ecco tutte le possibili sorprese per la 6a giornata di campionato. Parolo, Pastore e Candreva sono solo alcuni dei possibili outsider di questo turno. Vediamoli tutti partita per partita.

di Alessandro Mura

Archiviata la quinta giornata, è già ora di pensare al turno infrasettimanale e con essa giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, gli sconsigliati ed uno speciale per analizzare tutte le possibili sorprese delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 6a GIORNATA – LE POSSIBILI SORPRESE

In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori sono delle possibili scommesse per la 6a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potrete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, da comodi messaggi gratuiti sul canale Telegram, sulla pagina Facebook di Fantamagazine e infine nell’ultima novità, FantaHUB, l’app per veri fantallenatori, disponibili negli store iOS e Android.


INTER – FIORENTINA

Il sesto turno di Serie A avrà inizio a San Siro, dove l’Inter ospiterà la Fiorentina. Per i neroazzurri abbiamo inserito nelle possibili sorprese il sorprendente Candreva, che dopo la fantacalcistica disastrosa annata passata ha cominciato alla grande la stagione 2018-2019. Nelle file dei toscani scegliamo il bomber Simeone, che quando incontra una “milanese” sa sempre esaltarsi, non sarà facile divincolarsi dalla marcatura di Skriniar e De Vrji ma il “Cholito” si è dimostrato più volte un killer ammazza grandi.


NAPOLI – PARMA

Il San Paolo ospiterà la partita tra Napoli e Parma. Tra i partenopei le possibili sorprese sono tre: Fabian Ruiz, Verdi e Insigne. Il centrocampista spagnolo cerca spazio dopo la bella partita in Champions, Verdi dopo il gol contro il Torino si candida ancora al ruolo di titolare mentre Insigne è nell’elenco solo perché potrebbe partire dalla panchina. Negli emiliani attenzione ad Inglese, mandato in prestito a Parma dai partenopei e pronto a dimostrare il suo valore sotto gli occhi del pubblico napoletano.


SPAL – SASSUOLO

Dopo la pesante sconfitta di Firenze la Spal ritorna tra le mura amiche ed è pronta a sfidare un sorprendente Sassuolo. Le possibili sorprese della squadra di Ferrara sono Missiroli e Valdifiori, uomini d’esperienza al servizio di Semplici. Nei neroverdi crediamo in Babacar nonostante De Zerbi lo faccia spesso partire dalla panchina. In questo infrasettimanale potrebbe far tirare il fiato a Boateng, scommetteteci.


ROMA – FROSINONE

Dopo l’orribile prestazione di Bologna la Roma cerca riscatto tra le mura amiche, l’avversario sarà il Frosinone. Tra i giallorossi abbiamo scelto Zaniolo e Pastore, il primo farà il suo debutto da titolare in Serie A con la Roma e vorrà sicuramente mettersi in mostra, mentre il secondo deve dimostrare che non è arrivato a Roma solo per fare il turista, la squadra ha bisogno della sua qualità. Per gli ospiti si prospetta una partita difficile ma tra le fila del Frosinone c’è un maratoneta sempre premiato dai pagellisti: Chibsah.


JUVENTUS – BOLOGNA

Scontro sulla carta impari quello dell’Allianz Stadium, dove la Juventus attende il Bologna. Nei bianconeri ci aspettiamo una dimostrazione da Dybala dopo le panchine e la prestazione incolore di Frosinone, la Joya dovrà riprendersi la Juve o rischia di scivolare indietro nelle gerarchie di Allegri. Potrebbe essere la partita del riscatto pure per Bonucci dopo un inizio non particolarmente felice. Nei rossoblu l’unico che ci sentiamo di citare è il giovane Svanberg che giocherà al posto di Poli e Pulgar.


UDINESE – LAZIO

Alla Dacia Arena l’Udinese ospita la Lazio di Simone Inzaghi. Nei friulani arriva dal primo squillo stagionale Lasagna, la partita non è delle più semplici ma Kevin è la prima punta e giocatore fondamentale per l’Udinese, chissà che il suo primo bonus non l’abbia sbloccato definitivamente. La possibile sorpresa nella Lazio è Parolo, il centrocampista sembra ringiovanito e tornato agli inserimenti che gli fecero fare molti gol negli anni passati, per questo merita di entrare nella nostra lista.


GENOA – CHIEVO VERONA

Due squadre con umori completamente differenti si sfideranno a Marassi: Genoa e Chievo Verona. Nel Grifone la possibile sorpresa è un giocatore non più giovanissimo: Pandev, il macedone ha riposato contro la Lazio e potrebbe essere l’arma a sorpresa della squadra di Ballardini. Per gli scaligeri è stato un inizio di campionato tutt’altro che semplice, ora la necessità primaria è quella di guadagnare qualche punto e per riuscirci D’Anna dovrà contare su una partita finalmente positiva di Birsa.


EMPOLI – MILAN

La neo promossa Empoli dovrà vedersela con il Milan di Gennaro Gattuso. Nei toscani la possibile sorpresa è Traorè, la squalifica di Zajc gli apre le porte per una maglia da titolare, la saprà cogliere o prevarrà l’inesperienza? Scommessa per cuori forti. Tra i milanisti scegliamo Ricardo Rodriguez, lontano parente del pigro ed impreciso terzino della passata stagione. Lo svizzero è un vero e proprio regista difensivo e non dimenticate il suo piede velenoso.


CAGLIARI – SAMPDORIA

La Sardegna Arena sarà il teatro dello scontro tra Cagliari e Sampdoria. Tra i sardi dopo essere partito dalla panchina lo scorso turno dovrebbe tornare titolare l’argentino Castro, non aspettatevi nulla di eccezionale da lui ma il riposo potrebbe averlo rinvigorito. Nel Doria fa il suo debutto nella rubrica il terzino Murru, è un ex della partita e uno dei più in forma in questo inizio di stagione, schierabile. Attenzione ai due polacchi Kownacki e Linetty, dovrebbero partire dalla panca ma potrebbe servire il loro apporto per risolvere la partita.


ATALANTA – TORINO

A Bergamo si sfideranno due squadre con ambizioni europee: Atalanta e Torino. Le possibili sorprese neroazzurre sono Rigoni e Zapata: il primo è dotato di un grande talento e fiuto del gol che usa però ad intermittenza, il rischio di insufficienza è elevato ma se è in giornata può portarvi bonus pesanti. Il colombiano sta salendo di condizione, presto arriverà pure la marcatura. Nei granata l’arma a sorpresa potrebbe essere Soriano, apparso in palla nelle prime uscite stagionali. Se amate il brivido potete schierare Edera, la società non l’ha voluto cedere in prestito e ora che Iago è out tocca a lui dimostrare che è da Serie A.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy