Consigli Fantacalcio 6a giornata – Gli sconsigliati Fantamagazine

Consigli Fantacalcio 6a giornata – Gli sconsigliati Fantamagazine

Ecco tutti i giocatori che potete tranquillamente lasciare in panchina nella 5a giornata di campionato.

di Stefano Martelli, @Ste1983NO

Sesto turno della stagione 2019-2020 del campionato di Serie A, e con esso giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, le possibili sorprese ed uno speciale per analizzare tutti gli sconsigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 6a GIORNATA – GLI SCONSIGLIATI

In questo appuntamento scopriremo insieme quali giocatori possono essere sconsigliati per la 6a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, sulla pagina Facebook di Fantamagazine o sulla nostra pagina Instagram.

JUVENTUS – SPAL

È sempre spiacevole inserire un giocatore come Emre Can tra gli sconsigliati, tuttavia nel match di sabato pomeriggio c’è il rischio concreto che questi possa essere utilizzato come difensore. Ergo l’appetibilità fantacalcistica del tedesco, già non molto elevata di suo, è destinata a scendere ulteriormente. Oltre al tedesco, non va dimenticata la prestazione non proprio brillantissima nel turno infrasettimanale per l’ex PSG Rabiot. Come affermato anche da Sarri in più di un occasione, il francese è ancora lontano dalla miglior condizione fisica. Al fantacalcio c’è il rischio di ritrovarsi con un brutto voto, ergo per questa giornata non prendetelo in considerazione.

Sul fronte opposto, capite anche voi che questa è una trasferta proibitiva e che nessun giocatore della Spal può essere schierato senza la certezza di avere un brutto voto. La Juve probabilmente stravincerà. Difficile immaginare che qualcuno si possa salvare. Non sono queste le partite in cui si possono schierare i giocatori ferraresi.

SAMPDORIA – INTER

Nonostante sia stato sempre uno di quei giocatori che ha portato la pagnotta a casa e ha fatto sempre il suo, Ekdal le ha giocate praticamente tutte sin’ora, non ha mai riposato, e stavolta si troverà di fronte il centrocampo dell’Inter che non sarà per niente facile da affrontare. Mettiamoci anche che non è mai stato propriamente un giocatore da Fantacalcio particolarmente forte, e vien da sé che sarà una partita difficile per lui, dove rischia oltre al brutto voto anche un malus. Non è la partita ideale per schierarlo insomma. Motivi analoghi anche per Murru, che è uno di quei giocatori che sta giocando tutte le partite da inizio stagione e la stanchezza potrebbe farsi sentire più del dovuto. Il ballottaggio aperto con Augello inoltre, la dice lunga e potrebbe anche accomodarsi in panchina; senza dimenticare che nell’ultima partita contro la Fiorentina ha fatto degli errori. Insomma, ha sicuramente bisogno di riposare e non lo vediamo particolarmente in forma, dovesse giocare lui, evitatelo.

Nell’Inter, insieme a Gagliardini, Vecino è l’unico centrocampista a non aver portato ancora un bonus e purtroppo non sembra ancora abbastanza brillante per iniziare sabato. Per Gagliardini c’è almeno l’attenuante di un minutaggio più basso.

SASSUOLO – ATALANTA

Rientra dopo il riposo di metà settimana e quindi sarà tra i più freschi, ma dal suo lato agirà un giocatore come Hateboer, esterno a tutto campo, capace di coprire bene ma anche di offendere con continuità. Mettiamoci pure la bassa appetibilità offensiva di Peluso. Diciamo che, nonostante la partita casalinga, l’avversario è particolarmente insidioso; meglio rimandare un suo impiego.

La coppia, Dijmsiti e Masiello, che scoppia: non giocano loro, e la squadra fa il primo clean-sheet della stagione (precampionato compreso) su un campo ostico e contro una squadra estremamente propositiva come la Roma. Probabilmente toccherà a loro, o almeno a uno di loro, visto che si giocherà di nuovo mercoledì e poi tra una settimana, ma voi non fatevi tentare: prima di metterli aspettate risposte positive.

NAPOLI – BRESCIA

A causa dei problemi di Maksimovic e della squalifica di Koulibaly, dovrebbe giocare Luperto e questa sarebbe una grossa incognita perché parliamo di un giocatore visto finora in una manciata di minuti. In più gli avversari di giornata non sono certo facili: non sarà semplice fermare Donnarumma e soprattutto Balotelli. Luperto avrà la forza e l’esperienza per annullarlo? L’anno scorso anche quando giocava abbastanza bene si rendeva autore di ingenuità, in più non è mai stato premiato dai pagellisti.

Tra le fila del Brescia, il buon Dessena non può darci molto, se non la sua grande esperienza e la sua grinta. Il Napoli farà la partita e il suo ruolo sarà quello di “cagnaccio” che dovrà mordere le caviglie agli avversari. Davvero difficile aspettarsi altro.

LAZIO – GENOA

Il gol di D’Ambrosio è completamente sulla sua coscienza, un quinto di centrocampo non può dimenticarsi del suo diretto avversario e farsi anticipare così. Purtroppo la fase difensiva, indispensabile in quel ruolo, lascia ancora a desiderare. Jony torna in panchina per lasciar spazio di nuovo al capitano Lulic.

Nonostante l’inspiegabile insufficienza rimediata, contro il Bologna si è rivisto un Zapata pulito e deciso negli interventi e meno pasticcione del solito. Finora però gli scontri con i grandi centravanti del nostro campionato li ha persi tutti: prima Dzeko e poi Zapata lo hanno messo ko, la coppia Simeone-Joao Pedro ha fatto persino di peggio. Siamo sicuri che anche Immobile, peraltro ex di giornata, non gli lascerà dormire sonni tranquilli.

UDINESE – BOLOGNA

Il Bologna attaccherà soprattutto sugli esterni. Proprio lì i giocatori bianconeri, Stryger Larsen e Sema, stanno deludendo molto: il rischio di soffrire e di beccare un votaccio è molto alto in questo turno.

Krejci è stato buttato nella mischia per necessità più che per merito, visto il problema di Dijks accorso contro la Roma. Nasce esterno offensivo, e ha quindi molti problemi quando si tratta di difendere e contenere gli avversari. Ultimamente poi non garantisce neanche la spinta necessaria in fase offensiva. Per ultimo, è listato centrocampista e gioca in difesa. Se avete in squadra Krejci e vi siete fatti attrarre dalle suo doti di assist-man, virate comunque altrove, visto che i pericoli arriveranno quasi sicuramente dalla sua parte.

LECCE – ROMA

In realtà sarebbe tutta la difesa leccese da sconsigliare, perché la Roma costruisce davvero un sacco di occasioni e davanti spaventa parecchio. Però abbiamo voluto scegliere Rispoli perché finora è quello che sta rendendo meno in tutta la squadra e, come lui, il collega Benzar.

Visto che il gioco di Fonseca è principalmente sviluppato sugli esterni, pensiamo possa essere sulle fasce il rischio maggiore di votacci e pericoli. Per questo motivo vi sconsigliamo i terzini per questo turno. Diawara è al momento inutile sotto il profilo del bonus, inoltre non sembra ancora al 100%.

CAGLIARI – VERONA

Non completamente sconsigliato, anche se Cacciatore sta andando così così e non è detto che giochi visto che è in ballottaggio con Mattiello, che sarebbe ancora più sconsigliato di lui. Però è un ex, si sa mai che possa portar bene.

Solito discorso per Gunter, che resta l’anello debole della difesa. Inoltre è insidiato da Dawidowicz.

MILAN – FIORENTINA

Sembrava andare a meraviglia, soprattutto dopo la buona prova nel derby, ma la prestazione opaca contro il Torino riporta Musacchio decisamente con i piedi per terra. In difficoltà contro un centravanti molto fisico come Belotti, potrebbe soffrire anche contro i rapidi attaccanti della Fiorentina. Chiesa e Ribery possono trovare dalle sue parti le possibili falle per superare la difesa rossonera.  Se da trequartista ha qualche attenuante, non sono ammesse scuse e giustificazioni dopo le opache prove fornite da esterno offensivo nel tridente. Decisamente impalpabile contro il Torino, ennesima giornata no: Suso può avere numeri importanti, ma è giunto il momento di darsi da fare, perché il rendimento fin qui è decisamente deludente. E finché continuerà così non potremo far altro che sconsigliarlo.

Badelj non è propriamente sconsigliato, ma di tutti i viola è quello meno utile al Fantacalcio se non per un voto. In più i pagellisti non lo vedono di buon occhio.

PARMA – TORINO

Il momento che sta vivendo Inglese è chiaro a tutti: arriva da un rigore sbagliato, prestazioni insufficienti dove commette errori anche banali in quello che è il suo pane quotidiano, ossia sponde, duelli, lavoro sporco. Ha bisogno di prestazioni importanti e un gol per sbloccarsi che però non arriva. Essendo poi la terza partita in una settimana, c’è il concreto rischio che D’Aversa possa concedergli un turno di riposo a favore di Cornelius. Schierarlo al momento è un rischio, il voto negativo è dietro l’angolo, consapevoli che poi la partita della svolta potrebbe arrivare da un momento all’altro.

Dei cinque difensori in ballottaggio per due posti, Djidji è sempre apparso tra i più in affanno. E’ possibile che Mazzarri gli offra un’altra chance. In tal caso, non fate lo stesso, supposto che ce l’abbiate in rosa.

SFIDA LA REDAZIONE DI FANTAMAGAZINE SU MAGIC
Crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy