Consigli Fantacalcio 5a giornata – Gli sconsigliati Fantamagazine

Consigli Fantacalcio 5a giornata – Gli sconsigliati Fantamagazine

Ecco tutti i giocatori che potete tranquillamente lasciare in panchina nella 5a giornata di campionato

di Stefano Martelli, @Ste1983NO

Quinto turno della stagione 2019-2020 del campionato di Serie A, e con esso giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, le possibili sorprese ed uno speciale per analizzare tutti gli sconsigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 5a GIORNATA – GLI SCONSIGLIATI

In questo appuntamento scopriremo insieme quali giocatori possono essere sconsigliati per la 5a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, sulla pagina Facebook di Fantamagazine o sulla nostra pagina Instagram.

VERONA-UDINESE

Nelle ultime partite del Verona, i gol subiti sono stati tutti “causati” da errori del difensore centrale Gunter e per questo motivo è da sconsigliare un suo utilizzo nelle fantarose in questa giornata aspettando momenti migliori. Troost-Ekong dovrebbe tornare al centro della difesa al posto del disastroso De Maio. Certo, se Tudor non lo ha schierato sabato, ci sembra difficile che possa essere al 100% dopo soli tre giorni. Dopo la partita col Brescia, nel centrocampo dell’Udinese c’è grandissima incertezza. Mandragora tenuto fuori, Barak rispolverato, Walace titolare accanto a Jajalo per una mediana pesante, Fofana estremamente deludente. I ballottaggi non saranno un problema, dato che sapremo le formazioni ufficiali. In ogni caso, almeno per ora, nessun centrocampista dell’Udinese sembra in grado di poter fare le differenza nelle vostre rose.

BRESCIA-JUVENTUS

Sabelli rischia di trovarsi in affanno in tutta la partita contro l’attacco bianconero, quindi meglio non rischiare un suo utilizzo e guardare altrove. Nell’infrasettimanale Sarri potrebbe far rifiatare lo staknovista Matuidi. In tal caso, il francese ex psg Rabiot potrebbe fare il suo debutto dal primo minuto. Le recenti dichiarazioni dello stesso Sarri però, riguardo ad una condizione ancora distante dall’essere ottimale, ci fanno propendere per la prudenza: l’avversario è alla portata e non è propriamente sconsigliato, ma con buone alternative aspetteremmo di vederlo in azione prima di dargli piena fiducia.

ROMA-ATALANTA

Non lo sconsigliamo in senso assoluto. Ma Smalling potrebbe essere buttato nella mischia, e l’Atalanta ha un bell’attacco e un attaccante, Zapata, che fisicamente da molte noie. Da mettere se vi piace rischiare. Ma vedere come si comporta e poi buttarlo la prossima anche voi nella mischia potrebbe essere una scelta saggia. I due difensori centrali dell’Atalanta, Djmsiti e Masiello, al momento non danno nessuna garanzia in termini di voto e prestazioni. Ragione per la quale è meglio non schierarli fino a tempi migliori.

FIORENTINA-SAMPDORIA

Se cercate un voto sicuro Milan Badelj fa al caso vostro, ma al fantacalcio è un giocatore praticamente inutile e quindi nel centrocampo della Fiorentina è lo sconsigliato di turno. La Sampdoria di Di Francesco sembra aver finalmente trovato la quadratura difensiva e ciò è avvenuto anche in virtù dell’accantonamento di Jeison Murillo. Ferrari sta dimostrando di essere un difensore solido, affidabile e dotato di un ottimo senso della posizione, pur essendo meno spettacolare negli interventi rispetto al colombiano. Speriamo che l’ultima panchina gli abbia fatto capire che è giunto il momento di mettere da parte certe giocate narcisiste e fini a sé stesse e di scendere in campo più concentrato. Nell’attesa di segnali concreti vi consigliamo di lasciarlo fuori. E’ reduce da una delle sue migliori prestazioni nel corso degli ultimi mesi, ma è sconsigliato perché nella sua zona dovrebbe agire un arzillo anziano di nome Franck Ribery che sembra ancora in grado di creare parecchio scompiglio nelle difese avversarie. Il polacco Bereszynsky può forse tenergli testa sul piano della corsa, ma alla prima finta temiamo finirà per fare la figura del birillo. Si preannuncia un mercoledì sera complicato per lui.

GENOA-BOLOGNA

Potrebbe riposare in favore di un Biraschi apparso più in palla, ma anche qualora giocasse non lo vediamo prontissimo per essere schierato nelle vostre fantasquadre: l’esperienza di Zapata non basta se non è accompagnata da una buona tenuta atletica, e contro il Cagliari è apparso in difficoltà al di là dell’episodio dell’autorete. Il Genoa si schierarà molto probabilmente con un 352 alla ricerca della superiorità numerica in mezzo al campo. I più penalizzati risultano dunque i due mediani, che dovranno battagliare in mezzo, con rischio cartellino giallo annesso. Medel tra i due è il più soggetto a cartellini e quello che si occuperà di più della fase difensiva.

INTER-LAZIO

3 gol nelle prime 4 gare non bastano ad eliminare del tutto i dubbi su Romelu Lukaku dalla testa di tanti fantallenatori. La paura di un’insufficienza, in mancanza di bonus, sta preoccupando molti. Allora confermiamo che la condizione non è ancora al massimo, che i compagni lo servono poco come dovrebbero e troppo come non dovrebbero, che ha un primo controllo da serie B scozzese e che i pagellisti, specie quelli in rosa, non vedono l’ora di una sua prova incolore per andarci giù pesante. Se avete attaccanti in grande spolvero, in gare più facili, o dalla sufficienza fissa anche in caso di sconfitta, potete pensare di lasciarlo fuori. Se invece vi va di rischiare, trovategli un posto – anche se, vista la stazza, potrebbe servirgli più spazio. L’attacco dell’Inter al momento è uno dei migliori in Italia trovando il gol con molta semplicità. Togliendo Acerbi, gli altri difensori biancocelesti, Radu e Luiz Felipe,  rischiano di uscire dall’incontro con dei voti non altissimi, il rischio di insufficienza è molto alto.

NAPOLI-CAGLIARI

Il punto forte del Cagliari sembra essere il centrocampo. La squadra di Maran dispone infatti di uomini fisici e tignosi, pronti a dare battaglia nel punto nevralgico del terreno di gioco. Il brasiliano Allan dovrà quindi essere pronto a sfoderare tutta la sua garra per vincere duelli che si preannunciano più tosti del previsto contro gente come Rog e Nandez. Questo ovviamente lo porterà ad essere più determinante sul piano calcistico che su quello prettamente fantacalcistico, dove difficilmente potrà essere protagonista. Entrambi i terzini del Cagliari si ritroveranno a fronteggiare un avversario difficile, e in particolare Cacciatore è lontano dalla condizione migliore, e non si sa se giocherà. Meglio evitare.

PARMA-SASSUOLO

Se parte titolare, il fedelissimo di D’Aversa Iacoponi si troverà davanti un certo Domenico Berardi. Pensiamo possa bastare questo per sconsigliarlo. Come sempre, se non avete alternative valide, potete metterlo perché non è detto che farà male a prescindere. Tuttavia, se l mettete, sappiate che vi prendete un bel rischio. Simbolicamente andiamo a punire il maggiore rappresentante del reparto che sta dando più preoccupazioni, e specialmente in trasferta è spesso in apprensione e incapace di opporre l’adeguata resistenza agli avversari. E poi diciamolo anche i suoi voti stanno lasciando a desiderare, e la possibilità di un altra insufficienza non è certo bassa. L’unico aspetto positivo è che in un turno infrasettimanale sempre ricco di turnover, Ferrari offre ottime garanzie in termini di titolarità. Si può schierare in panca come copertura.

SPAL-LECCE

La Spal in questo momento non è una squadra in salute. Basta un episodio perché la partita possa cambiare in un modo che è imprevedibile per chiunque e quindi schierare uno spallino è un rischio: fate il vostro gioco consapevoli del rischio che andate a correre, anche in casa. L’Anello debole della squadra, ovvero gli esterni, in questo caso sulla dx. In quella zona agiranno Sala e Kurtic, crediamo che con il proprio gioco la SPAL metterà in difficoltà i giocatori in quella zona del campo. pertanto gli indiziati ad avere un voto peggiore sono proprio Benzar/Rispoli e probabilmente anche il centrale da quella parte, che dovrà anche marcare Petagna, di certo non un attaccante alla Ronaldo, ma comunque uno che può far male al Lecce. Se li avete, potete metterli sicuramente in panchina, salvo se siete accorti in difesa. Ma il consiglio che vi diamo è quello di passare da altre squadre in questo turno, specie chi gioca col modificatore difesa.

TORINO-MILAN

Schierato titolare un po’ a sorpresa nelle ultime due, saremmo sorpresi di vedere nuovamente Meité scelto da Mazzarri per l’11 di partenza. Totalmente spaesato, mai la giocata giusta per creare gioco, immaginiamo che il mister capisca di doverli preferire giocatori che sappiano creare migliori trame per i compagni. In partite come queste, in cui si battaglierà alla grande su ogni pallone, il cartellino è dietro l’angolo al contrario dei bonus. E se su Mazzarri non abbiamo influenza e potrebbe riproporlo, per voi invece speriamo seguiate il nostro consiglio di guardare altrove. Sin dalle primissime uscite Calhanoglu ha dimostrato di essersi calato molto bene negli schemi di Giampaolo ma nonostante il gol col Brescia e il rigore procurato a Verona da mezzala non è che sia riuscito a convincere molto. Anche nel derby il trend non è cambiato e, oltre a sbagliare molto a livello tecnico, si è spesso eclissato dalla partita. A Torino non sarà una partita facile, nonostante le qualità tecniche, che non discutiamo, gli manca tanta personalità in mezzo al campo e il rischio è che arrivi una nuova insufficienza. Se le avete in rosa, valutate per bene le alternative perché può essere la giusta occasione per concedergli un turno di riposo. Contro l’Inter è arrivata l’ennesima prova anonima del centravanti polacco Piatek , è stato isolato dai compagni non riuscendo ad avere molti palloni giocabili e di conseguenza a incidere sulla partita, nonostante l’enorme applicazione in fase di non possesso. Siamo fiduciosi affinché il trend possa cambiare ma forse quella contro il Torino può non essere la gara giusta. I granata tra le mura amiche difendono molto bene e potrebbe essere il momento di un turno di riposo.

SFIDA LA REDAZIONE DI FANTAMAGAZINE SU MAGIC
Crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy