Consigli Fantacalcio, 5 attaccanti per la 2a giornata: Caprari per il goal dell’ex, Rebic sale in cattedra

Vediamo insieme le 5 punte che lo staff di Fantamagazine vi consiglia di schierare in questo weekend di A

di Giuseppe Dulcamare

Nel weekend è di scena il secondo turno di Serie A, il primo nel quale scenderanno in campo tutte e 20 le compagini della nostra massima serie: la giornata verrà aperta dalla sfida Torino-Atalanta e chiusa dal derby emiliano Bologna-Parma di lunedì sera. Andiamo insieme a scoprire i 5 attaccanti del listone de La Gazzetta dello Sport che Fantamagazine vi consiglia per le vostre fantasquadre.

FANTACALCIO, 5 ATTACCANTI PER LA 2a GIORNATA

Fabio Quagliarella (Sampdoria – Benevento)

I blucerchiati ripartono da Marassi dopo il traumatico avvio contro la Juventus allo Stadium. La squadra di Ranieri vuole i primi tre punti di questa stagione e per farlo probabilmente si affiderà dal primo minuto al suo capitano Fabio Quagliarella, che a Torino è subentrato nella ripresa per dare la scossa, pur senza riuscirci. La sua esperienza e la sua voglia di ritornare al top dopo una stagione altalenante possono fare la differenza.


Gianluca Caprari (Sampdoria – Benevento)

Restiamo al Marassi, stadio che sabato ospiterà il ritorno nella massima serie del Benevento di Filippo Inzaghi. Tra le file degli stregoni vogliamo segnalare Gianluca Caprari: ci ha messo pochissimo a prendersi una maglia da titolare e certamente, da buon ex, vorrà dimostrare il suo valore nel suo vecchio stadio, magari dando anche un dispiacere sotto forma di +3 alla squadra che ne detiene il cartellino.


Francesco Caputo (Spezia – Sassuolo)

Il birraio preferito dai fantallenatori italiani ha mancato l’appuntamento con la rete durante la gara inaugurale contro il Cagliari, nonostante un paio di occasioni da gol limpide. Siamo certi che uno come lui non ne sbaglierà ancora tante, e contro lo Spezia, la cui difesa potrebbe pagare l’impatto con la massima serie, Francesco Caputo si candida per incidere sul match ed esultare con la mano alla bocca.


Ante Rebic (Crotone – Milan)

I rossoneri di Pioli, complice anche il preliminare di Europa League, sono probabilmente la squadra di Serie A con più benzina nelle gambe, e sembrano andare ad un’altra velocità come dimostrato nella gara contro il Bologna. A San Siro è stato Zlatan a prendersi i riflettori con una doppietta, mentre a Crotone, con Ibra fermato dal Covid, toccherà ad Ante Rebic farsi trovare pronto in zona gol per tornare a Milano con i 3 punti.


Edin Dzeko (Roma – Juventus)

Il bosniaco è stato uno dei nomi più chiacchierati dell’intero calciomercato e, dopo un mese e oltre di telenovela, sembra che resterà a Roma ancora per un’altra stagione (salvo sorprese dell’ultimo minuto). E per uno strano scherzo del destino, torna nell’undici titolare di Fonseca proprio contro la Juve, la squadra che più è stata vicina a prenderlo in estate. Se dovesse giocare dal primo minuto, Edin Dzeko vorrà certamente dimostrare l’errore commesso dai dirigenti bianconeri e il suo amore per la maglia giallorossa, aiutando la squadra a vincere con le sue giocate e i suoi gol.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy