Consigli Fantacalcio 4a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Consigli Fantacalcio 4a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Ecco la lista di tutti quei giocatori che in questa quarta giornata di campionato possono essere schierati come scommesse.

di Valentino Di Petrillo
Insigne Napoli 2018

Quarto turno del campionato di Serie A 2019-20, è tempo di concentrarsi per le nuove formazioni e con esse giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, gli sconsigliati ed uno speciale per analizzare tutte le possibili sorprese delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 4a GIORNATA – LE POSSIBILI SORPRESE

In questo appuntamento scopriremo insieme quali giocatori possono essere possibili sorprese per la 4a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, sulla pagina Facebook di Fantamagazine o sulla nostra pagina Instagram.

CAGLIARI-GENOA

La vittoria della formazione sarda ai danni del Parma ha sicuramente restituito fiducia e consapevolezza dei propri mezzi agli uomini allenati da Maran. Chi potrebbe confermarsi, dopo la buona prestazione della scorsa settimana, è sicuramente il Cholito Simeone, il quale potrebbe trovare nuovamente la via del goal. Attenzione al Genoa però. Il Grifone è infatti un avversario ostico, che ha dimostrato in più di un occasione di saper fronteggiare partite sulla carta non facili. In questo senso toccherà al giovane Kouamè illuminare come sempre la manovra offensiva della squadra, grazie alle sue grandi capacità di corsa e stacco aereo.

UDINESE-BRESCIA

La squadra friulana dovrà fare a meno di De Paul, ma per l’Udinese sarà comunque un banco di prova importante per dimostrare di non essere totalmente dipendenti dal giocatore argentino. Di conseguenza, chance importante per Mandragora che sarà chiamato ad aumentare i suoi inserimenti in fase offensiva. Fase offensiva che potrebbe avere come terminale Nestorowski. L’attaccante macedone, anche se dovesse partire dalla panchina, ha comunque tutte le carte in regola per poter trovare la rete. Tra gli ospiti, nota di merito per Bisoli. Il centrocampista del Brescia è andato vicino al bonus in più di un occasione. Che sia la partita giusta per sbloccarsi?

JUVENTUS-VERONA

La Juventus per non perdere ulteriori terreno deve tornare a vincere, nonostante il buon Verona visto in queste prime tre giornate. Chi potrebbe tornare a giocare nell’undici bianconero è Emre Can, per il quale è lecito aspettarsi una reazione d’orgoglio, dopo le tante polemiche che si sono susseguite nelle ultime settimane. Tra le fila dell’Hellas invece, le chiavi dello schema offensivo della squadra saranno ancora una volta nelle mani del duo Verre-Pessina.

MILAN-INTER

Il derby di Milano è senza ombra di dubbio il big match di questa quarta giornata. Sulla carta parte favorita la formazione nerazzura, ma si sa che il derby è sempre una partita particolare, nella quale entrano in gioco diversi fattori. Come ogni derby che si rispetti, questa sarà una partita aperta a qualsiasi risultato e numero di reti. Per questo motivo, se cercate bonus e giocate decisive, non potete non schierare i giocatori che compongono i due attacchi. Nello specifico Suso, Piatek, Lukaku, Lautaro Martinez e Politano. Come detto infatti, bonus e giocate vincenti passeranno dai piedi di questi giocatori.

SASSUOLO-SPAL

E’ una gara che i padroni di casa non dovranno sottovalutare, se vogliono tornare subito alla vittoria. Infatti, la formazione di Ferrara in passato ha già dimostrato di sapersi difendere contro squadre più quotate, per poi ripartire all’attacco concentrando il gioco sulle fasce. Da una parte potrebbe essere Boga l’uomo decisivo, visto il dinamismo e la qualità che è in grado di dare alla propria squadra. Dall’altra, potrebbero essere Strefezza Di Francesco gli uomini in più della Spal. Molte azioni offensive della squadra passeranno infatti dai suoi piedi.

SAMPDORIA-TORINO

Per la Sampdoria targata Eusebio Di Francesco, si prospetta l’ennesima gara complicata contro il Torino di Walter Mazzarri. La formazione granata è infatti reduce da una sconfitta, per certi versi inaspettata, subita per mano del Lecce. Con una difesa ancora da collaudare come quella della Sampdoria, i guizzi di Berenguer potrebbero risultare decisivi, e di conseguenza questo fattore lo rende sicuramente una buona scelta per completare il vostro centrocampo. Un’altra scommessa che potrebbe rivelarsi vincente è sicuramente quella di De Silvestri, dal momento che in questa gara potrebbe avere più libertà sul fronte offensivo. E proprio parlando di giocatori che sono in grado di offrire una buona fase offensiva, riteniamo che Rigoni abbia tutte le possibilità per poter centrare la rete, così come il centrocampista ceco Jankto, il quale ha già fatto vedere di saper rendersi pericoloso.

BOLOGNA-ROMA

Quella tra Bologna e Roma è una gara che sulla carta si prospetta ricca di occasioni e di goal. Per i padroni di casa questa è forse la prova del nove, dopo un inizio più che incoraggiante. Tra i rossoblu, le scommesse più interessanti sono quelle di Sansone e Dijks. Quest’ultimo forse non è ancora al top della condizione fisica, ma la Roma potrebbe concedere spazi allettanti per le scorribande dell’olandese. Un altro giocatore su cui può valere la pena scommettere è senz’altro Zaniolo. Dopo la prestazione monstre in Europa League potrebbe infatti arrivare anche la prima rete in campionato.

LECCE-NAPOLI

Fresco di debutto con la maglia del Lecce, Babacar è uno dei pochi giocatori della formazione pugliese che si può realmente schierare in questo match. Contro il Torino, l’attaccante senegalese ha svolto più una gara di sacrificio, nella quale ha sempre cercato di far salire la squadra e di servire i propri i compagni con sponde precise. Contro il Napoli è difficile ipotizzare una gara diversa, però va detto che questo tipo di lavoro può essere premiato dai pagellisti. Tra gli azzurri consigliamo invece gli attaccanti Llorente e Insigne. Lo spagnolo ha dimostrato di poter far male anche a partita in corso, ed in questa sfida potrebbe trovare agevolmente la via del goal. Il capitano azzurro invece, pur non essendo ancora tornato al 100% della propria condizione fisica , riesce comunque a mettere sempre lo zampino nelle azioni della squadra.

ATALANTA-FIORENTINA

Partita indecifrabile tra due squadre che non sono ancora tornate ai loro livelli abituali. La variabile turnover e l’impegno infrasettimanale rendono di difficile lettura il tipo di partita, che rimane dunque aperta ad ogni possibile scenario. Tra i giocatori dell’Atalanta, vale la pena scommettere sul duo Malinovskyi-Pasalic. Il primo ha fisico, corsa e qualità, ma cosa più importante è uno dei pochi giocatori dell’Atalanta ad essere in una buona condizione fisica. Inoltre dovrebbe agire più avanzato, pertanto si può schierare senza problemi. Tale discorso vale più o meno anche per il croato, il quale potrebbe mettere in condizione di trovare la rete gli attaccanti della propria squadra. E parlando di attaccanti, piccola nota a margine anche per Muriel. Il colombiano è uscito acciaccato dalla sfida con il Genoa, ma ha già messo a segno tre reti in tre partite. Inoltre senza Ilicic in campo è il rigorista della squadra. Invece per la Fiorentina il consiglio risponde al nome di Castrovilli. Questo ragazzo corre, dribbla ed è sempre pronto a combattere su ogni pallone. Come si suol dire, battere il ferro finché è caldo.

LAZIO-PARMA

Momento delicato per la Lazio, che arriva a questa partita con due sconfitte subite nel giro di sette giorni. Per gli uomini di Inzaghi è dunque necessario invertire subito la rotta, ed in questo senso sarà fondamentale l’apporto di un giocatore come Milinkovic-Savic. A Ferrara l’atteggiamento del serbo non è stato dei migliori, ma sappiamo bene che a giocatori del suo calibro basta una sola giocata per farsi perdonare dal pubblico e per portare la squadra alla vittoria. Le probabilità di vittoria dei Ducali dipendono invece da Gervinho. L’ivoriano sta infatti alternando buone partite ad altre negative, tuttavia va detto che i suoi contropiedi potrebbero rivelarsi anche in questa partita micidiali.

SFIDA LA REDAZIONE DI FANTAMAGAZINE SU MAGIC
Crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy