Consigli Fantacalcio 4a giornata – Gli sconsigliati Fantamagazine

Consigli Fantacalcio 4a giornata – Gli sconsigliati Fantamagazine

Ecco tutti i giocatori sconsigliati da Fantamagazine per la 4a giornata di campionato: da Hamsik a Sorrentino, passando per il rientrante Veretout e l’esordiente Veseli.

di Marco Agostinelli, @Ago_el_loco

Nuova giornata, e quindi nuovo appuntamento con il Fantacalcio. Mancano poche ore allo scoccare della prima giornata, e con essa giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, le possibili sorprese ed uno speciale per analizzare tutte gli sconsigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 4a GIORNATA – GLI SCONSIGLIATI

In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori sono da evitare di schierare per la 4a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potrete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, da comodi messaggi gratuiti sul canale Telegram, sulla pagina Facebook di Fantamagazine e infine nell’ultima novità, FantaHUB, l’app per veri fantallenatori, disponibili negli store iOS e Android.

INTER-PARMA

L’Inter parte favorita nel match interno contro il Parma, ma tra gli sconsigliati troviamo D’Ambrosio che dovrà vedersela con Di Gaudio e Gervinho che si alterneranno sulle corsie laterali, e qualora si trovasse nella difesa a 3 contro l’ivoriano le difficoltà aumenterebbero notevolmente. Passando agli ospiti puntiamo ancora sul terzino destro come anello debole, perché sia che giochi Gazzola, sia che giochi Iacoponi, sarà difficile contenere il Perisic visto in questo inizio di stagione.

NAPOLI-FIORENTINA

Dopo il KO di Marassi gli uomini di Ancelotti devono ripartire e per farlo il tecnico di Reggiolo reinserirà dall’inizio Callejon e Hamsik. Proprio il capitano è lo sconsigliato tra i partenopei, visto il nuovo ruolo che dovrà svolgere che lo terrà lontano dai bonus e che potrebbe portargli anche qualche malus vista la vivacità della mediana viola. Gli uomini di Pioli arrivano da imbattuti a questa sfida, ma si presentano senza il portiere titolare, e per questo sconsigliamo Dragowski che farà di tutto per fare bella figura al suo esordio da titolare ma che si troverà di fronte un Napoli a caccia di riscatto. Insieme a lui finisce tra gli sconsigliati anche il rientrante Veretout, che sarà schierato in regia e che non gioca in gare ufficiali da qualche mese… certo un calcio di rigore potrebbe aiutarlo.

FROSINONE-SAMPDORIA

A caccia di una vittoria davanti al proprio pubblico e dei primi goal stagionali, sconsigliamo di puntare su Perica, che fatica ad entrare nei meccanismi del club ciociaro e che nonostante le buone potenzialità fatica a trovare la via del goal. Tra i blucerchiati l’anello debole è Murru, che nonostante la buona prova con il Napoli deve ancora dimostrare affidabilità.

ROMA-CHIEVO

La Roma vuole uscire dalle difficoltà di questo inizio stagione, e l’emblema di questa situazione è Pellegrini,  volenteroso ma ancora lontano dalla migliore condizione. Insieme a lui anche Karsdorp che dovrà sostituire Florenzi, e giocherà dall’inizio contro un Giaccherini che già con la Juve ha mostrato degli spunti interessanti. Vista la voglia dei giallorossi, non puntate su Sorrentino, che certamente potrà portare un buon voto ma rischia un passivo alto; e insieme a lui Tomovic, che ha un’alta percentuale di malus con il rischio cartellino facile contro il tridente avversario.

GENOA-BOLOGNA

Archiviato il Genoa visto contro il Sassuolo, bisognerà capire chi giocherà in mezzo al campo, ma tra gli sconsigliati noi diciamo Mazzitelli, che oltre a non essere esattamente l’uomo dei bonus potrebbe anche non prendere voto qualora Ballardini scegliesse altre opzioni. In casa Bologna, in attesa di goal e punti, sconsigliamo Gonzalez e Pulgar. Il primo dovrà vedersela con un Piatek in gran forma, mentre il secondo negli ultimi giorni ha affrontato un terremoto e un rinvio per maltempo con la sua nazionale e potrebbe non essere al 100%, quantomeno a livello mentale.

JUVENTUS-SASSUOLO  

Difficile scegliere qualcuno da sconsigliare nell’attuale capolista, ma dovendo fare dei nomi scegliamo due seconde linee che ancora devono convincere con la maglia bianconera, ovvero De Sciglio e Rugani, che qualora giocassero dall’inizio, dovrebbero vedersela con l’attuale miglior attacco del campionato. Tra i neroverdi puntiamo il dito contro i difensori centrali, ovvero Ferrari e Magnani, ottimi fin qui ma che si troveranno di fronte all’esame CR7, supportato da Dybala e Douglas Costa, meglio guardare altrove per la vostra difesa in questo turno.

UDINESE-TORINO

Con il passaggio al 4-3-3 sperimentato da Velazquez, in campo ci sarebbe Behrami, fondamentale per gli equilibri tattici ma altrettanto sconsigliato per i fantallenatori vista l’alta probabilità di malus e un voto troppo dipendente dalla prestazione del resto della squadra. Nei granata invece meglio non puntare su Berenguer, diventato 3a scelta per la corsia mancina che si ritroverà titolare a causa di due infortuni e che in quel ruolo ha già mostrato i propri difetti.

EMPOLI-LAZIO

Il buon impianto difensivo di Andreazzoli questa volta potrebbe soffrire viste le assenze pesanti di Antonelli e Pasqual, che lasceranno il posto all’adattato Veseli che avrà la responsabilità di reggere agli attacchi dei biancocelesti. Nella Lazio di Inzaghi, gli ingranaggi non sono ancora ripartiti dopo gli ottimi risultati della scorsa stagione, e tra chi dovrà tornare ai suoi livelli c’è Parolo, apparso spento in questi primi turni e che dovrà “difendersi” dagli attacchi di Berisha e Badelj che proveranno a strappargli la titolarità.

CAGLIARI-MILAN

Il Cagliari tra le mura amiche generalmente da il meglio di sé ma fa fatica a segnare e per questo sconsigliamo Ionita, che potrebbe essere riproposto nuovamente sulla trequarti, nonostante il rientro di Joao Pedro che dovrebbe subentrare a gara in corso. Insieme a lui spazio ancora una volta, anche alla coppia Sau-Farias, in attesa che possa arrivare il loro momento e che possano smentirci. Tra i rossoneri, al momento non vi consigliamo di puntare su Biglia, che ancora non ha mostrato le qualità viste alla Lazio e che rischia di soffrire la dinamicità di Barella e Castro.

SPAL-ATALANTA

Il miglior attacco è la difesa, sembra questo il credo di Semplici in questo avvio di stagione, ma contro gli attacchi dell’Atalanta di Gasperini, anche i difensori spallini rischiano di fare brutta figura. Tra gli orobici invece scegliamo Hateboer, che dopo l’ottimo avvio sembra aver subito più di tutti il contraccolpo psicologico dell’eliminazione dall’Europa League e con un Castagne più in forma di lui, rischia seriamente di perdere il posto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy