Consigli Fantacalcio 30a giornata – I consigliati Fantamagazine

Consigli Fantacalcio 30a giornata – I consigliati Fantamagazine

Da Kean a Milik, da Piatek a Zaniolo, ecco tutti i giocatori consigliati per la 30a giornata di campionato.

di Stefano Martelli, @Ste1983NO

Neanche il tempo di archiviare la 29a giornata di campionato che è già tempo di pensare al turno infrasettimanale della 30a giornata della Serie A 2018-19, e con essa giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà le possibili sorprese,  gli sconsigliati ed uno speciale per analizzare tutti i consigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 30a GIORNATA – I CONSIGLIATI

In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori possono essere consigliati per la 30a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potrete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, da comodi messaggi gratuiti sul canale Telegram, sulla pagina Facebook di Fantamagazine e infine nell’ultima novità, FantaHUB, l’app per veri fantallenatori, disponibili negli store iOS e Android.

MILAN-UDINESE

Inaspettatamente fuori sabato a Genova, Paquetà sarà sicuramente pronto e riposato per poter far bene contro l’Udinese. La sua fantasia e il suo brio sono mancati contro la Sampdoria, il Milan sembra in difficoltà e con gli esterni offensivi che appaiono un po’ appannati rispetto al solito potrebbe essere proprio l’ex Flamengo a trovare la giocata decisiva, che sia un gol o un assist, per riprendere il cammino verso la qualificazione alla prossima edizione della Champions League. In occasione delle ultime due gare contro Inter e Sampdoria Piatek è stato messo pochissime volte nelle condizioni di far male alle difese avversarie. Contro l’Udinese è però tempo di tornare alla vittoria, vietato sbagliare: inevitabilmente le sorti offensive dei rossoneri passano dai suoi piedi e dalle sue giocate, per poter incidere sull’incontro a volte gli basta solo un pallone, ma ben servito. Anche contro la Sampdoria Romagnoli ha offerto una prova di spessore, riuscendo a guidare la difesa con la solita autorità e a ergersi a muro invalicabile per i blucerchiati. Nacho Pussetto si è preso sulle spalle la squadra e l’ha portata alla vittoria contro il Genoa. In una partita dove il Milan sarà costretto a scoprirsi , sarà letale in contropiede. Schieratelo.

CAGLIARI-JUVENTUS

Consigliato perché le partite con le grandi sono le partite di Barella, quelle dove mentre gli altri perdono appetibilità per i bonus, lui il buon voto lo garantisce sempre. È in ottima forma, può rendersi pericoloso anche in zona bonus e anche se l’avversario è la squadra più forte del campionato lui può comunque fare un’ottima figura. Continua il magic-moment del nuovo golden boy Kean, ancora in gol al primo pallone toccato e ancora decisivo per i 3 punti. A Cagliari non sarà facile, viste anche le molte assenze specie là davanti, ma ora come ora sembra davvero trasformare in oro ogni cosa che tocca.

EMPOLI-NAPOLI

I risultati dell’ultima giornata impongono un risultato positivo per l’Empoli e il Napoli potrebbe arrivare un po’ scarico visto che ormai ha blindato il secondo posto. Bisogna affidarsi ai migliori giocatori della squadra, quindi buone sensazioni su Caputo contro la difesa partenopea numericamente decimata. Koulibaly si mette sempre, sperando che finalmente si sblocchi pure nelle reti segnate. Risulta commovente quando si lancia in attacco o quando su ogni calcio piazzato tenti di imbeccarla, ma finora è stato molto sfortunato. Con i guai dei compagni resta Milik la principale arma di finalizzazione di massa azzurra, a Roma ha segnato un grandissimo gol ed almeno un altro paio sfiorati.

FROSINONE-PARMA

Per adesso sono davvero gli unici giocatori, Ciano e Chibsah, a cui noi fantallenatori possiamo puntare per davvero e sperare di poter raccogliere quei pochissimi bonus a cui il Frosinone può sperare. La scorsa giornata mister Baroni misteriosamente ha lasciato in panchina entrambi, pensiamo che sia stata in primis una scelta tattica e in secundis una scelta in vista degli impegni ravvicinati. Nonostante il Parma sia più forte e attrezzato del Frosinone che ha un piede e mezzo in Serie B, la squadra sta facendo male in questo girone di ritorno e ha tanti infortuni che costringeranno D’Aversa a inventarsi qualcosa in attacco con tutto il tridente titolare fuori, pertanto nessun giocatore tra i ducali è particolarmente consigliato.

GENOA-INTER

Contro le “grandi” Romero può riuscire a trovare le giuste motivazioni. Avrà di fronte un altro giovane, seppur con più esperienza, come Keita: non sarà sicuramente semplice, ma ha tutte le carte in regola per combattere alla pari. Starà al centrale rossoblù tirare fuori il meglio per arginare il centravanti nerazzurro. Tenendo conto che Nainggolan è un consigliato da 3/5, va segnalato che nello spezzone giocato domenica ha messo quello che i suoi colleghi, in 90 minuti, hanno lasciato nello spogliatoio, cioè la grinta.

ROMA-FIORENTINA

Zaniolo non può fare tutto da solo, chiaro, ma pare l’unico salvabile in questa stagione maledetta. Contro il Napoli è stato vittima di una sindrome influenzale che lo ha di fatto limitato poi in partita. Questa volta giocherà sin dall’inizio. Non sappiamo se porterà bonus, ma sappiamo che farà di tutto per portare a casa un bel voto. Possiamo dire con certezza che il rigorista della Roma è sempre Perotti. Perciò si può schierare, sperando che porti bonus anche in azione. Senza Chiesa, il colombiano Muriel si reinventa fantasista mandando in porta i propri compagni e, per la prima volta, resta sempre nel vivo dell’azione. Pioli ha detto che Muriel sembra esausto e sulle gambe, dovrebbe recuperare senza problemi per la partita contro la Roma e visti i noti problemi romani dev’essere una quasi una prima scelta per questo turno.

SPAL-LAZIO

Manuel Lazzari è l’unico giocatore della Spal che può non temere rivali nella sua zona di campo, l’unico che può realmente creare pericoli contro una Lazio così in forma. Sarà difficile, ma noi ci affideremo comunque alle sue cavalcate e ai suoi cross. Due gol e un assist prima della sosta, un assist dopo la sosta. Luis Alberto sembra tornato quello che tutti conosciamo e il suo periodo “d’oro” potrebbe anche continuare.

TORINO-SAMPDORIA

Per distacco Baselli è il miglior centrocampista granata, in un reparto che quest’anno sta regalando poche gioie ai fantallenatori. E’ il più offensivo e quello che più può tirare fuori il gol da un momento all’altro come è stato contro la Fiorentina con uno splendido tiro da fuori imparabile per Lafont. Il Torino è una delle squadre con cui Quagliarella non si è lasciato benissimo e da ex ha l’occasione giusta per incrementare il suo bottino personale di reti stagionali. Dopo la sontuosa partita contro il pistolero Piatek non possiamo che inserirlo qui: Colley sta vivendo un’ottimo momento di forma, e se è vero che la difesa della Sampdoria concede sempre qualcosa di più fuori casa,  siamo certi che non farà comunque brutta figura.

SASSUOLO-CHIEVO

Boga è andato a segno anche contro il Bologna e in questo momento è l’unico del Sassuolo davvero schierabile. Soprattutto in gare così, soprattutto se listato centrocampista. Dopo la debacle casalinga contro il Cagliari nel turno precedente, il Chievo è ad un passo dalla retrocessione in Serie B, quindi nessun giocatore della squadra veneta può essere consigliato in questa giornata di campionato.

ATALANTA-BOLOGNA

Zapata trasforma ogni pallone in oro colato, e siamo certi possa timbrare anche contro una squadra in gran forma come l’attuale Bologna. In assoluta fase volitiva, corre e inventa, fa assist e segna, insomma una punta completa da schierare senza problemi. Considerando che ha anche in parte riposato all’ultima, le condizioni che Ilicic possa fare bene ci sono tutte. Orsolini si sta confermando piano piano sempre più giocatore fondamentale in questa rosa, da un mese a questa parte sta portando con costanza buone prestazioni condite da bonus. Arriva a Bergamo da ex della partita, è inoltre incaricato di battere punizioni e angoli, diventa così l’uomo perfetto da schierare come terzo attaccante.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy