Consigli Fantacalcio 25a giornata – Le Possibili Sorprese Fantamagazine

Saranno +3 insperati o delusioni? Ecco tutte le possibili sorprese della 25a giornata di campionato.

di Stefano Martelli, @Ste1983NO

Mancano poche ore all’inizio della venticinquesima giornata della stagione 2020/21 di Serie A e, con essa, arrivano anche anche i nostri consigli fantacalcio. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà gli sconsigliati, i consigliati ed uno speciale per analizzare tutti le possibili sorprese delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 25a GIORNATA – LE POSSIBILI SORPRESE

In questo appuntamento scopriremo insieme quali giocatori possono essere possibili sorprese per la 25a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, sulla pagina Facebook di Fantamagazine o sulla nostra pagina Instagram.

LAZIO – TORINO* (partita che potrebbe essere rinviata)

CORREA: Ci son cascato di nuovo. Essì ci siamo cascati di nuovo. Il Tucu ha segnato un gol meraviglioso in Champions League e anche a Bologna è parso uno dei più in palla. In un momento in cui immobile non è al 100% è stato costretto – di fatto – a fare reparto da solo e anche con discreti risultati. A Bologna ha conquistato un rigore, ha rischiato un paio di volte di andare in gol e ha anche tirato in porta più spesso del solito. Certo, ogni tanto ancora vuole entrare in porta col pallone, ma i segnali sono stati più che positivi. Difatti non avesse sprecato un contropiede clamoroso il voto sarebbe stato più che sufficiente e avrebbe anche portato un bonus. Certo con i se e con i ma ci si fa poco nel calcio come nella vita, tuttavia le ultime prestazioni del Tucu lasciano ben sperare. Per questa giornata con un Torino in grande difficoltà e con una Lazio – per motivi diversi – in ‘crisi’ Inzaghi si aggrappa alle qualità del Tucu. Dategli una chance come terzo attaccante.

VERDI: La motivazione nell’averlo messo qui sta principalmente nella totale imprevedibilità della situazione; magari, in ottica turnover, potremmo trovarcelo titolare in coppia con Belotti. La Lazio inoltre ha mostrato qualche crepa qua e là in difesa, spesso contro profili brevilinei tra le linee come il suo. E’ una scommessa che ha una buona % di nonsense mista a ragionamenti sparsi, tuttavia se vista la situazione non aveste nulla da perdere, perché no?

JUVENTUS – SPEZIA

KULUSEVSKI : Buona prestazione contro il Verona, manca ancora l’acuto decisivo ma è nell’aria.

NZOLA: Sì è vero, contro il Parma è sembrato decisamente fuori forma, però resta pur sempre il maggiore pericolo della squadra spezzina che confidiamo che, anche contro i campioni d’Italia in carica, proverà a creare occasioni sfruttando il pressing alto come fatto nella partita contro il Milan. Soprattutto se dovesse partire titolare siamo sicuri che farà di tutto per lasciare il segno, GORGO…NZOLA, solo per stomaci forti

LEO SENA: Il ragazzo brasiliano zitto zitto sta crescendo di prestazioni e sta mettendo sempre più minuti nelle gambe, grandissima tecnica individuale e la giusta spensieratezza che gli fa alternare grandi giocate a rischi inutili. Se dovesse giocare da mezzala potrebbe anche arrivare al limite dell’area e chissà che non voglia mettere in mostra il suo destro fatato

SASSUOLO – NAPOLI

DJURICIC: Aldilà dell’accanimento nei suoi confronti da parte della redazione fantacalcio, il trequartista serbo sta giocando discretamente bene, e sta crescendo di condizione. Ed è vero, cha a parte il rigore segnato contro il Parma, non segna da oltre quattro mesi (un girone intero), però adesso le occasioni da gol le ha, e ci sta andando vicino, è molto probabile che a breve tornerà al gol, anche perché il Sassuolo stesso sta iniziando ad ingranare come ci aveva abituati in passato, ragion per cui può essere una buona occasione per schierare Djuricic.

POLITANO: Uno dei, se non addirittura il, migliore domenica. Spina nel fianco del Benevento per tutti i 90 minuti complice anche un diretto avversario, Foulon, non proprio all’altezza. Potrebbe ripetersi contro Rogerio che in fase difensiva lascia un po’ a desiderare, sperando tra l’altro nella sacra legge dell’ex.

CAGLIARI – BOLOGNA

NANDEZ: Da esterno ha fatto bene, e anche nei tre di centrocampo può fare altrettanto. La scorsa partita ha sfiorato il bonus un paio di volte, tra l’altro da una sua accelerazione è nato il rigore del 2-0: non sappiamo se inizierà a portare più bonus, ma nel dubbio si può provare a schierarlo. Per il resto, un buon voto è sempre alla portata.

SANSONE: Una delle più liete sorprese di questo girone di ritorno per il BFC. Ha conquistato il posto da titolare, e sta ripagando la fiducia con ottime prestazioni e anche qualche bonus pesante, fondamentale per i risultati della squadra. Non è una prima scelta per via della altalena di prestazione, ma come terzo di attacco può fare la sua figura, viene da un buon periodo e merita una chance da titolare se l’avete in squadra.

BARROW: Anche lui, come il compagno di sezione, viene da una striscia positiva di prestazioni. Tocca tanti palloni ma non è un bomber nonostante stia iniziando a comprendere meglio il ruolo e i suoi movimenti; Viene da 2 assist consecutivi, è giunta l’ora di tornare al bonus. Anche lui come terzo d’attacco è ottimo, un azzardo su cui vi invitiamo a riflettere!

MILAN – UDINESE

LEAO: Senza Ibra toccherà al portoghese giocare centravanti, ergo potrebbe essere lui uno dei principali finalizzatori della squadra. Contro la Roma è subentrato bene ma il gol manca da qualche settimana di troppo e questa può essere la gara giusta per sbloccarsi. Gli si può dare fiducia, considerate le premesse di una gestione più semplice del previsto: se non lo schierate ora che si sa che gioca sicuro titolare, quando? Ovviamente dopo opportuna valutazione delle alternative.

NUYTINCK: Consapevoli che la sfida è tosta, che le possibilità di un risultato negativo possano portare come conseguenza un voto penalizzante per tutti, non è lesa maestà al sommo Bram; è solo un attenzione particolare…si può schierare come 4’ di una difesa da mod, considerando che il turno infrasettimanale è sempre un po’ pazzo e che i due PC milanisti sono usciti acciaccati dal match di Roma. Magari tirerà fuori dal cilindro un nuovo colpo del sole

PEREYRA: Il Tucu torna dopo il riposo forzato causa squalifica. Probabilmente giocherà in posizione avanzata, accanto ad una punta pesante. Se non avete alternative allettanti, può essere il vostro terzo/quarto centrocampista di giornata

GENOA – SAMPDORIA

ZAPPACOSTA: la nostra scommessa di giornata si chiama Zappacosta: costantemente uno dei migliori del Genoa, non ha vissuto nemmeno il piccolo calo fisiologico dei rossoblù nelle ultime 2-3 partite. Giocatore di esperienza, che fa della continuità un dogma e dell’affidabilità il suo punto di forza. Contro il Torino ha colpito il palo, che contro la Sampdoria riesca a piazzare un bonus a sorpresa?

DAMSGAARD: Siamo sempre qui: all’andata disputò una buona gara macchiata da un errore banale sotto porta che ne abbassò di molto il voto. Il ragazzo ha però le spalle large e continua a far intravedere sprazzi di grandezza calcistica che però restano ancora tali: sprazzi. Quale occasione migliore per consolidare, almeno temporaneamente, il suo status all’interno della squadra? SECOND CHANCE!

QUAGLIARELLA: Gioca, non gioca, segna quando subentra, prende 5 quando parte dall’inizio… La stagione / gestione del ragazzo sta certamente facendo un po’ storcere il naso a qualcuno e noi vi capiamo alla perfezione. Vero, ormai ci stiamo avviando verso il suo tramonto calcistico MA, noi crediamo che il buon Fabio abbia ancora qualche cartuccia da sparare e che in una gara fondamentale come questa della quale percepisce perfettamente il valore, possa tornare ancora una volta decisivo

BENEVENTO – VERONA

LETIZIA: Flop al suo ritorno in campo dopo il lungo infortunio ma non è per niente facile tornare subito alla forma ideale, Gaetano giocherà questa partita con il coltello fra i denti.

GAICH: Debutto in Serie A sufficiente, il ragazzo ha capacità e volontà di guadagnarsi un posto in questa squadra. Lapadula molto probabilmente salterà questa giornata, che sia il momento giusto per dimostrare di che pasta è fatto “il Tanque”?

FARAONI E LAZOVIC: Abbiamo un po’ di timore a metterli qui, perchè effettivamente il rendimento di entrambi è stato molto incostante quest’anno. Ci aspettavamo tutti tanto da loro, ma ognuno dei due per problemi propri ha sofferto durante il corso della stagione. Ora vengono da un’ottima prestazione contro la Juve, speriamo che questa dose di fiducia ci faccia gioire in questa giornata di fantacalcio.

ATALANTA – CROTONE

MAEHLE: Joakim Maehle é un ragazzo di 23 anni che da poco frequenta la Lombardia. Da subito fa nuove conoscenze (tra cui il suo migliore amico Gasperini), ed a una festa conosce per caso il suo primo vero grande amore, Atalanta: insieme alle prime emozioni ed ai primi 6.5, arrivano anche i primi infortuni con la maglia neroazzurra. I fantallenatori attraversano un periodo di crisi. Sentendoli lontani, il danese si affida ad Hateboer, arzillo esterno destro prodigo di consigli ed esempi. Alla fine i fantallenatori e Maehle si riconciliano, ed iniziano ad arrivare i primi bonus

MIRANCHUK :Lo so, potrei aizzare moltissimi di voi utenti. E probabilmente mi metterò a disposizione degli insulti che mi lancerete. Ma a mio avviso questa potrebbe essere (come scritto in analisi sopra) un opportunità ghiotta per metterlo, ovviamente con copertura visto che con il Gasp non si s mai, difesa più perforata del campionato, le poche volte chiamato in causa si è sempre egregiamente comportato, qualcuno dovrà per forza riposare in vista dei futuri impegni importanti della squadra. Potrebbe avere l’occasione che noi tutti aspettiamo da inizio anno e ci auguriamo che anche lui la vorrà sfruttare a pieno. Visto il suo utilizzo misero e miterioso che ne fa il Gasp non vi diciamo ce lo dovete schierare assolutamente, m se uno dei vostri centrocampisti è un portatore di voto e nulla più potete seriamente prendere in considerazione l’ipotesi di mettere Mira al suo posto per questo turno.

MESSIAS : C’è da riscattare una brutta prova. Quel goal sbagliato dopo pochi minuti pesa e non poco nell’economia della gara. Per cuori forti si può schierare, viceversa per questa aspettate e valutiamo insieme se il nuovo allenatore lo vuole avvicinare alla porta.

FIORENTINA – ROMA

VLAHOVIĆ: Dušan non ha certamente offerto una prova convincente contro l’Udinese, ma d’altronde gli saranno arrivati sì e no due palloni giocabili. Certo, doveva sicuramente essere più freddo davanti porta in quelle due occasioni, ma non è sicuramente il colpevole della sconfitta della Fiorentina. Realisticamente, contro la Roma sarebbe un 2/5 viste l’ultima prestazione della squadra, ma fantacalcisticamente gli assegniamo un 3/5 dato il suo status di rigorista e le molte assenze nella difesa della Roma. Dušan parrebbe essere un obiettivo della Roma, che l’ha cercato anche la scorsa estate, dunque ci terrà sicuramente a fargli una sorpresina. Ma diciamo che per vederlo segnare c’è più da sperare in un rigore che in un gol su azione, motivo per cui è schierabile ma non è da schierare assolutamente.

EL SHAARAWY: Farà un bello spezzone di partita questa volta anche se non da titolare. Ha preso un palo in Europa League e ha fatto la sua ottima figura nei pochi minuto contro il Milan, servendo a Miky un assist che non ha saputo sfruttare. Se volete una scommessa, si può mettere.

PARMA – INTER

KARAMOH: Il francese è reduce dalla migliore prestazione in stagione condita con un gran gol. E’ in fiducia e il mister gli sta dando spazio e possibilità di incidere. Dovrà fare tanto lavoro di copertura sulla fascia ma se il Parma sarà in grado di ripartire potrebbe andare spesso ad attaccare dalla sua parte

PELLE’: Non lo abbiamo ancora visto in campo, appena presentato si è infortunato non il migliori degli inizi. Inevitabilmente la sua condizione non sarà ottimale e proprio per questo motivo è difficile capire se partirà dell’inizio e quanto spazio avrà. La sua fisicità potrebbe tornare utile per battagliare su i palloni alti e fare sponde per gli inserimenti dei centrocampisti e degli esterni d’attacco come Karamoh e Mihaila che sono particolarmente veloci

VIDAL: Per questa partita contro il Parma vogliamo puntare sullo voglia di riscatto del cileno. Dovrebbe avere ampio minutaggio, se non addirittura partire dall’inizio, e noi crediamo che sia super motivato e voglia assolutamente dimostrare di meritare un posto da protagonista in questa Inter.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy