Consigli Fantacalcio 22a giornata – Gli sconsigliati Fantamagazine

Da Dzeko a De Sciglio, da Rodriguez a Nainggolan ecco tutti i giocatori sconsigliati per la 22a giornata di campionato

di Stefano Martelli, @Ste1983NO

Mancano poche ore allo scoccare della ventiduesima giornata della Serie A 2018-19, e con essa giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, le possibili sorprese ed uno speciale per analizzare tutti gli sconsigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 22a GIORNATA – GLI SCONSIGLIATI

In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori potrebbero essere un dispiacere al Fantacalcio per la 21a giornata della serie A, da schierare a vostro rischio e pericolo. Vi ricordiamo inoltre che potrete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, da comodi messaggi gratuiti sul canale Telegram, sulla pagina Facebook di Fantamagazine e infine nell’ultima novità, FantaHUB, l’app per veri fantallenatori, disponibili negli store iOS e Android.

EMPOLI – CHIEVO

La 21esima giornata si apre con Empoli – Chievo. Due errori grossolani nelle ultime due partite giocate dovrebbero garantire a Veseli, per chi ha puntato al fantacalcio sul giocatore toscano, un posto al massimo in panchina per il prossimo turno. Barba è n ballottaggio con Jaroszynski, l’Empoli spinge molto a destra con Di Lorenzo. Potrebbe essere la zona di campo in cui il Chievo andrà più in difficoltà, meglio evitare considerando tutte queste incognite.

NAPOLI – SAMPDORIA

Albiol non è fisicamente al top e come voti sta venendo parecchio penalizzato oltremisura. Maksimovic invece è reduce dall’incubo Piatek e se dovesse giocare non ci aspettiamo la sicurezza da mod, Cairo a distanza di anni sta ancora festeggiando. A Milano Allan è stato la controfigura di se stesso, le vicende di mercato ne hanno destabilizzato il rendimento abbastanza palesemente. Ancelotti sarà riuscito a recuperarlo in questi pochi giorni? Chissà, magari per questa partita meglio evitare. Semplicemente da evitare senza se e senza ma Jankto nella Sampdoria, viste le recenti prestazioni offerte dal giocatore.

JUVENTUS – PARMA

Orfani di Chiellini e Bonucci alle prese con dei problemi fisici, ad affiancare Rugani nel ruolo di difensore centrale ci sarà uno tra Cáceres e De Sciglio. Quest’ultimo nella gara di Coppa Italia contro l’Atalanta è parso in evidente difficoltà, e contro un attacco in salute come quello del Parma, la nostra sensazione è che le cose potrebbero non migliorare. Discorso analogo per Cáceres, su cui ci sono dubbi anche sul piano fisico. Non gioca con regolarità da diversi mesi, pertanto il rischio di un voto negativo è elevato. Partita sulla carta impossibile, oggi Sepe semplicemente è inschierabile ed è meglio guardare altrove. Il capitano portoghese Bruno Alves affronterà il suo amico CR7, le voci di mercato di questi giorni che lo volevano proprio alla Juventus e una gara sulla carta davvero difficile fa pensare che per questa volta è meglio non prendere in considerazione il colosso crociato. Il neo arrivo slovacco Kucka è arrivato in condizioni fisiche / atletiche un po’ precarie, ma D’Aversa è praticamente costretto ad impiegarlo dal primo minuto a causa delle varie assenze che hanno colpito il reparto.

SPAL – TORINO

Fares è andato in gol contro il Parma nella scorsa giornata, ma le prestazioni rimangono sempre al limite dell’orrido e rimane sempre il giocatore sconsigliato dei padroni di casa. Si prospetta un pomeriggio difficile per Aina al cospetto di Lazzari. Sicuramente rimarrà bloccato dietro, facendo pochissime sortite offensive. Già di base non è che sia il massimo schierarlo al Fantacalcio, questa variabile ne azzoppa ancor di più l’appetibilità.

UDINESE – FIORENTINA

L’attacco viola in questo momento è difficilmente contenibile. Chiesa e Muriel sono in una forma strepitosa e anche il Cholito si è sbloccato. Schierare qualsiasi difensore dell’Udinese in questa giornata è sintomo di voglia di rischiare. “La Fiorentina comunica che il calciatore Vitor Hugo è stato costretto ad abbandonare il terreno di gioco per un problema all’adduttore della coscia destra”. Forse è un bene se non dovesse giocare perché ultimamente staa combinando disastri su disastri e nelle ultime partite sono usciti tutti i suoi limiti da calciatore.

GENOA – SASSUOLO

La nuova disposizione tattica e il ruolo di terzino destro hanno messo un po’ in difficoltà nelle ultime gare Biraschi. Col Milan si è perso più di una volta il diretto avversario, anche in occasione del primo gol, ad Empoli i toscani hanno sfondato più volte dalla sua parte risultando molto pericolosi. In attesa di capire che contromisure intenderà mettere in atto Prandelli per rimediare a questa situazione, vi conviene concedergli un turno di riposo. Di Francesco rientra dall’infortunio e prima della sosta giocava anche malino. Non è nemmeno detto che parta titolare. La partita non è impossibile e se siete senza alternative lo potete anche mettere, ma solo se coperti. Per noi sarebbe meglio attendere maggiori conferme.

INTER – BOLOGNA

Nainggolan esattamente un girone fa realizzava il suo primo gol in maglia nerazzurra. Tifosi e fantapossessori si sfregavano le mani per quella che sarebbe dovuta essere la sua stagione. Invece niente, il nulla cosmico, una delusione continua che ha toccato il fondo giovedì sera con l’errore dal dischetto contro la Lazio e l’uscita dalla Coppa Italia. Dopo la prestazione indegna in casa con il Frosinone, i giocatori del Bologna sono buoni soltanto per il voto e vista la situazione di instabilità dovuta dal cambio allenatore che ha da poco conosciuto la squadra, non ci sono certezze nemmeno sui voti. Fantacalcisticamente bisognerebbe dare un turno di riposo a tutti i vostri rossoblù in rosa.

ROMA – MILAN

La fase difensiva della Roma è penosa. Non c’è un minimo di coesione tra i reparti, si vedono errori che nemmeno in campi di terza categoria possiamo ammirare. Svarioni singoli o collettivi. Non cambia la sostanza. Abbiamo potuto assistere allo show di Piatek martedì, che ha fatto strage della difesa solida del Napoli. Chiamato a risollevare il risultato, Dzeko, l’uomo più forte e di esperienza, al Franchi ha abbandonat9 la nave prendendo a parolacce l’arbitro. Occhio che non solo verrà multato, ma potrebbe anche essere punito con la panchina. Ma se dovesse giocare, lo sconsigliamo soprattutto perché giocherà contro una delle difese più forti di questo periodo. All’andata Rodriguez giocò la sua miglior partita, peccato che sia stato solo un fuoco di paglia. Non è un difensore particolarmente appetibile al fantacalcio: spinge poco, i bonus latitano e il rendimento non è positivo. Dei rossoneri è quello più a rischio insufficienza.

FROSINONE – LAZIO

In casa il Frosinone ha l’invidiabile media di 5 pareggi, 5 sconfitte e la bellezza di 0 vittorie. Sembra difficile che la prima possa arrivare proprio contro una Lazio che vorrà sicuramente rifarsi della sconfitta contro la Juventus. La roboante vittoria di Bologna potrebbe portare a facili entusiasmi, e questa è la classica partita da “scoppola post sbornia”. Attenzione quindi. Anche perché in casa abbiamo segnato 6 reti e subite addirittura 21, mentre la Lazio ha un ruolino di marcia con 11 reti in entrambi i casi. Lulic è stato ingenuo quando ha buttato giù l’avversario in area di rigore contro la Juventus. Peccato, perché la Lazio aveva giocato una grande partita: spesso entra in blackout, non è la prima volta. Riflettete sul suo impiego, che in mancanza di grandissime alternative ci potrebbe anche stare.

CAGLIARI – ATALANTA

Il centrale di centrocampo dei sardi, che può essere Bradaric o Cigarini, sono sempre da evitare visto che le possibilità di bonus sono bassissime e quelle di sufficienza relativamente basse, anche se Cigarini nella scorsa giornata è riuscito a portare a casa almeno la sufficienza. Malissimo contro il Sassuolo Ceppitelli ha fatto qualche buon intervento ma ha anche perso dei palloni importanti, Pisacane è scivolato da solo un paio di volte quasi mandando in porta gli avversari, e in generale la difesa rossoblu è sembrata troppo facile da bucare (ricordiamo il gol del 3-0 a tal proposito). Contro un attacco pericoloso come quello dell’Atalanta, meglio lasciar stare. Difficile sconsigliare qualcuno di questa Dea, ma non impossibile: proponiamo il giocatore con più lacune tecniche dell’intera rosa,  Djmsiti, e quello apparentemente meno in forma  o inspiegabilmente in panchina da mesi, Masiello. Evitabili entrambi, aspettando magari momenti migliori, soprattutto per quanto riguarda Masiello, che resta una pedina importante di cui Gasperini di qui alla fine difficilmente farà a meno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy