Consigli Fantacalcio 21a giornata – I Consigliati Fantamagazine

Ecco tutti i giocatori da schierare assolutamente nella 21a giornata di campionato

di Stefano Martelli, @Ste1983NO
Consigli Fantacalcio, 5 attaccanti per la 21a giornata: Zapata punta il ritorno al gol

Ventunesimo turno della stagione 2019-2020 del campionato di Serie A, e con esso giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà gli sconsigliati, le possibili sorprese ed uno speciale per analizzare tutti i consigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 21a GIORNATA – I CONSIGLIATI

In questo appuntamento scopriremo insieme quali giocatori possono essere consigliati per la 21a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, sulla pagina Facebook di Fantamagazine o sulla nostra pagina Instagram.

BRESCIA – MILAN

“Mi ero schierato al fantacalcio, ma nonostante la doppietta ho perso”. Torregrossa si dimostra un attaccante ancora più completo di quanto potessimo pensare: bravo non solo nel rettangolo di gioco, ma anche dietro la scrivania. Insomma, come non amarlo? Occhio però a non essere accecati dai sentimenti: non è che sia proprio un goleador, anzi. Finisce tra i consigliati perché assolutamente il più forma della squadra: se il Brescia dovesse segnare, molto probabilmente ci sarebbe il suo zampino. E se anche non dovesse segnare, il buon voto è sempre alla portata (nella sconfitta 5-1 contro la Sampdoria ha comunque portato a casa un bel 6,5).

Il consigliato che non ti aspetti: ritornato in auge con il nuovo 4-4-2 varato da Pioli, lo spagnolo Castillejo è riuscito a mettersi in risalto con tre buone prestazioni tra campionato e Coppa Italia. L’ex Villarreal è listato centrocampista (un motivo in più per prenderlo in considerazione) e ha la possibilità di portare bonus in ogni partita: resterà a lui sfruttare l’occasione per segnare, ma almeno una, se non due, di solito ce l’ha sempre. Nota di merito: il rendimento. Il suo impegno sembra essere apprezzato dai pagellisti. Finché gioca come nelle ultime partite va messo senza ombra di dubbio. Gli aggettivi si sprecano per un terzino come Hernandez. Indiscutibile a livello calcistico e fantacalcistico, in qualità di difensore va schierato senza se e senza ma. Sta migliorando la fase difensiva e in quella di spinta è sempre la solita spina nel fianco delle difese avversarie. Può portare bonus in qualunque momento, che sia un gol o un assist. Così è stato nelle ultime tre partite, troverà continuità nella quarta? Tra l’altro si dice che panchinarlo in questo momento sia perseguibile fantacalcisticamente

SPAL – BOLOGNA

Qualcuno di voi non ci crede, ma Petagna è un giocatore di importanza assoluta per questa squadra. Per non parlare di quelli di voi che non lo considerano un buon attaccante perché stilisticamente non è un giocatore elegante. ThePetagnOne intanto è il vero leader trascinatore di questa Spal, riesce a far reparto da solo contro avversari anche molto solidi, ma soprattutto è nettamente migliorato sotto porta. Se lo avete nelle vostre fantarose schierarlo in casa e nel derby è quasi d’obbligo.

Tenuto a riposo nella gara interna contro il Verona, Palacio sarà tirato a lucido per questa partita. Giocherà nel ruolo che l’ha consacrato come calciatore e sarà riposato. Da mettere se ce lo avete, è una delle partite in cui è chiamato a fare la differenza. Per confermare il tutto, se amate la cabala, segnò l’anno passato a Ferrara il gol del momentaneo 0-1.

FIORENTINA – GENOA

Ottimo innesto in casa viola, Cutrone sembra avere l’argento vivo addosso. Tutti lo cercano e lui è sempre pronto a dialogare con tutti, bravo ad aprire gli spazi per la seconda punta e soprattutto il suo apporto alla manovra è determinante. Piroette, galoppate, recuperi. Gli manca solo il gol, e contro un Genoa che deve vincere per forza Castrovilli potrebbe trovare l’inserimento giusto per portare un +3 e fare felici tantissimi fantallenatori.

Sempre lui, solo lui. Il Genoa è appeso a questo 36enne mai domo. Nelle ultime quattro gare disputate ha segnato 3 reti: da centrocampista Pandev può valere una scommessa.

TORINO – ATALANTA

E’ difficile trovarne un vero consigliato in una squadra con gli uomini contati, la difesa barcollante e una macchina da guerra col dente avvelenato da avversario. Vero che in alcune di queste situazioni (leggasi vs Roma all’Olimpico) i granata hanno saputo tirare fuori il meglio di sé, tuttavia come presupposti fantacalcistici non ci siamo. Vi consigliamo di non rischiare questa giornata, schierando se possibile 1 massimo 2 giocatori del toro scelti tra i più schierabili.

E’ tornato sul piede di guerra e carico a pallettoni. Il peso specifico in attacco della Dea con lui in campo è dieci volte maggiore, e non è un caso che in una gara chiusa e serrata come quella contro la Spal l’unico gol sia arrivato su un suo guizzo. Prende anche un palo, la rete contro il Toro è altamente probabile per Zapata

INTER – CAGLIARI

Anche lui sottotono a Lecce anche se il 15mo centro in campionato l’aveva fatto, annullato da Jack O’Melly per ragioni poco chiare. Con il Cagliari Lukaku ha già timbrato al Sardegna Arena e due volte nel match di coppa Italia, ufficialmente la sua vittima preferita in Italia.

Sempre uno dei migliori tra i rossoblu, anche a Brescia ha portato un voto alto. Nella partita contro l’Inter Nainggolan potrebbe fare altrettanto bene, soprattutto se dovesse mostrare voglia di rivalsa contro i nerazzurri in seguito alle vicende estive. Rimane in ogni caso schierabile, e se credete possa metterci qualcosa in più, schieratelo tranquillamente.

PARMA – UDINESE

Sta trasformando in oro tutto quello che tocca. Con Inglese che starà fuori parecchio tempo, Cornelius si ritrova titolare della squadra e dovrà dimostrare di poter continuare con questo rendimento importante.

Dopo la grande prestazione offerta contro il Milan, con gol e assist, Stryger Larsen non può che finire tra i consigliati. Il match si prospetta equilibrato e sul suo lato potrebbero esserci spazi interessanti per spingere. Schierabile in tutta tranquillità, sperando possa ripetere l’exploit di San Siro. Habituè di questa sezione negli ultimi tempi. De Paul è il faro della squadra e da lui partiranno le principali azioni pericolose dei bianconeri. A centrocampo è praticamente obbligatorio schierarlo.

SAMPDORIA – SASSUOLO

Come avevamo detto appena Linetty ha recuperato una condizione accettabile è diventato imprescindibile per questa Sampdoria. La partita sarà probabilmente molto tattica e scommettiamo che la sua intelligenza tattica unite alla sua grinta torneranno utili.

Un uomo solo al comando. Leader indiscusso dei neroverdi, che come per magia con Berardi in campo danno ancora di più, lasciandosi coinvolgere dalla sua esuberanza. Corre, difende, dribbla, assiste i compagni, segna; top assoluto.

VERONA – LECCE

Le fasce del Verona quest’anno sono davvero una piacevole sorpresa, sempre pericolosi e coinvolti in ogni azione. Sanno creare occasioni per i compagni e spesso cercano anche la porta avversaria con il tiro. Faraoni e Lazovic spingeranno come al solito e punteremo a mettere in difficoltà i nostri avversari sulle corsie esterne.

Il “Modriccione del Salento” se fossimo pagellisti, avrebbe meritato ancor di più di quanto abbia avuto nonostante con Mancosu sia stato uno dei migliori in campo. E’ senza ombra di dubbio l’anima di questa squadra. Petriccione è l’ultimo che molla. Il primo a prendersi le chiavi del centrocampo e annullare le sortite avversarie. Dobbiamo aggiungere altro per questo meraviglioso giocatore?? E’ entrato nell’ultimo quarto d’ora, ma come si suol dire, Falco ha fatto passare un brutto quarto d’ora alle difese avversarie. Per pochi cm, non ha avuto la possibilità di regalare i primi tre punti in casa alla sua squadra. Siamo certi che il bonus è nell’aria, sta offrendo prestazioni sontuose e nonché è l’unico che in qualsiasi momento può far davvero male. Noi abbiamo ottime sensazioni per Verona.

ROMA – LAZIO

Smalling è giocatore di livello internazionale e si vede da come gioca le grandi partite. L’unico decente che si può schierare e può fermare Immobile. Occhio che comunque è una partita ad alto rischio.

19 partite, 23 gol. Una rete ogni 68 minuti, un tiro ogni 19. 3 gol ed 1 assist in 6 partite contro la Roma con la maglia della Lazio. Primo posto nella classifica Scarpa D’Oro europea 2019/2020. Tutto questo ha solo un nome, quello di Ciro Immobile.

NAPOLI – JUVENTUS

Molto probabilmente le fortune di questa seconda parte di stagione azzurra passeranno tra i piedi di Insigne, lui che con Gattuso è tornato nella sua comfort zone e al centro di ogni azione. Capitano morale di questa squadra, viene dalla bella prestazione contro la Lazio e ogni volta che gioca contro la Juve sente l’incontro più degli altri. Non è consigliato di certo, ma si può schierare.

Scelta scontata? Sì, ma non potevamo non inserire il Pipita in questa categoria. Gonzalo Higuain contro la sua ex squadra trova sempre la via del goal, ed anche se dovesse partire dalla panchina a nostro parere dovete tassativamente trovargli un posto. Anche perché l’intesa con Ronaldo e compagni è praticamente perfetta. La Joja Dybala domenica dopo domenica continua ad incantare i tifosi bianconeri. Anche lui come altri è in uno stato di forma eccezionale. Contro il Parma ha regalato un assist a Ronaldo, confermandosi come uno dei migliori in campo. Ed anche contro i partenopei è lecito aspettarsi un’altra grande partita.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy