Consigli Fantacalcio 16a giornata – I consigliati Fantamagazine

Consigli Fantacalcio 16a giornata – I consigliati Fantamagazine

Tutti i nostri consigliati per questa sedicesima giornata di Serie A 2018/2019: i terzini della Roma, Lazzari, Berardi e l’immenso Quagliarella. Questi sono alcuni dei nomi della nostra rubrica. Scopriteli qui.

di Riccardo Corsano, @riccardoc9

Mancano poche ore allo scoccare della sedicesima giornata della Serie A 2018-19, e con essa giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà gli sconsigliati, le possibili sorprese ed uno speciale per analizzare tutti i consigliati delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 16a GIORNATA – I CONSIGLIATI

In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori potrebbero costituire una piacevole sorpresa al Fantacalcio per la 16a giornata della serie A, regalando bonus inaspettati. Vi ricordiamo inoltre che potrete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, da comodi messaggi gratuiti sul canale Telegram, sulla pagina Facebook di Fantamagazine e infine nell’ultima novità, FantaHUB, l’app per veri fantallenatori, disponibili negli store iOS e Android.

INTER-UDINESE

La sedicesima giornata verrà ricordata dai Fantallenatori come “il turno che finisce di martedì”. Iniziamo sabato, con la sfida tra Inter e Udinese. I nerazzurri sono usciti malamente dalla Champions League, l’unico ancora a testa alta è Mauro Icardi con 4 goal in sei partite. E’ al top della forma ed è super consigliato. Insieme a lui potete premiare Keita se dovesse partire titolare e potete saperlo perché questa sarà la prima partita del turno. Per i friulani la scelta ricade su Lasagna che contro l’Inter, fin dai tempi del Carpi, ha sempre sfoderato grandi prestazioni.

TORINO-JUVENTUS

Il secondo anticipo sarà Torino-Juventus, il Derby della Mole. Anche se è in dubbio nei granata, Iago Falque rimane il faro della squadra. Contro il Milan solo un paio di prodezze di Donnarumma gli hanno impedito di acciuffare il bonus, le sortite offensive partono tutte da lui. Ma dall’altra parte ci sarà un signore per Media Voto, Giorgio Chiellini, sempre più top di reparto. Per i bianconeri dentro anche Mandzukic, troppo in forma per poterlo lasciare in panchina.

SPAL-CHIEVO

Ci spostiamo alle partite di domenica e il lunch match di questo turno sarà SPAL-Chievo. Dopo la prestazione opaca di Genova, Lazzari ci tiene a tornare su suoi standard e a fare bella figura davanti al pubblico che lo ha sempre sostenuto. E’ uno di quei giocatori che in questo turno non potete non mettere nel vostro XI titolare. Invece tra i clivensi fate un pensierino su Pellissier: è letteralmente l’anima della nuova gestione Di Carlo. Anche a livello di bonus potrebbe regalarvi una sorpresa in questo turno.

FIORENTINA-EMPOLI

L’altro Derby di questa giornata si terrà in Toscana e sarà la sfida tra Fiorentina e Empoli, due squadre che vivono due momenti antitetici. I Viola non vincono da due mesi e mezzo e lo scorso turno sono stati dominati per ottanta minuti buoni dal Sassuolo. La scintilla potrebbe essere scattata negli ultimi minuti del match di Reggio Emilia e ci aspettiamo che sia Chiesa a renderla un fuoco vivo. Invece tra gli empolesi è ancora via libera per Ciccio Caputo, pronto a trainare i suoi anche in questo match sentito particolarmente dalla sua tifoseria.

FROSINONE-SASSUOLO

Alle 15 scenderanno in campo anche Frosinone e Sassuolo per contendersi i tre punti sul campo dello Stirpe. Partiamo con un dato: il Sassuolo ha preso 8 goal in 7 trasferte. Per cui potrebbe essere una delle poche occasioni stagionali da concedere a Daniel Ciofani. Dall’altra parte a prendersi lo scettro di consigliato c’è Domenico Berardi, il migliore dei nero-verdi nelle ultime tre uscite. Non trova il goal dagli inizi del campionato e questa è una di quelle partite in cui lanciarlo.

SAMPDORIA-PARMA

Chiudiamo il trittico dei match delle ore 15 con la partita tra Sampdoria e Parma. Inevitabilmente spendiamo una nomina con Quagliarella, è impossibile non citarlo in questa rubrica; ma insieme a lui mettiamo anche Saponara. E’ in un momento positivo e il goal con la Lazio potrebbe averlo galvanizzato, fidatevi ancora di lui. Per i crociati puntiamo su Inglese: è il più appetibile questo turno ed è il finalizzatore principale della squadra. Inoltre, anche quando non segna, viene spesso premiato con una sufficienza per la mole di lavoro svolta nei novanta minuti.

CAGLIARI-NAPOLI

Alle ore 18:00 ci spostiamo alla Sardegna Arena con l’incontro tra Cagliari e Napoli. Con quattro titolari fuori si prospetta una partita di sofferenza per la squadra di Maran. In questo contesto può esaltarsi Barella e quello di inserirlo nella vostra formazione è un bel rischio, ma ha anche delle buone probabilità di successo. Per i partenopei le certezze granitiche poggiano su Koulibaly, semplicemente insostituibile, in particolare dopo la prestazione colossale di Anfield.

ROMA-GENOA 

La domenica di Serie A si chiuderà nella capitale con Roma-Genoa. All’Olimpico l’aria sarà elettrica, il pubblico romanista è teso e gli unici che possono uscirne indenni, quasi sicuramente, sono Kolarov e Florenzi. A metterli in difficoltà ci sarà Kouamé in uno stato di forma straripante. Aiuta in copertura, corre per tutto il campo e quando deve spezzare il centrocampo avversario con uno scatto è un fulmine. Consigliato anche contro un’avversario più forte sulla carta.

ATALANTA-LAZIO

Nel monday night Atalanta e Lazio si contenderanno a Bergamo i tre punti separate da quattro punti in classifica. Tra gli uomini di Gasperini potete ancora porre fiducia su Gomez e Duvan Zapata. In particolare puntate sul colombiano: è da ottobre che sforna prestazioni sopra la media, ora che è arrivato il goal con continuità è difficile tenerlo fuori. Tra i biancocelesti, invece, dentro le due colonne Parolo e Immobile.

BOLOGNA-MILAN

E arriviamo infine al match di martedì tra Bologna e Milan. In prima fila trovate l’ex di turno, Andrea Poli, reduce peraltro da due goal nelle ultime due uscite dei felsinei. In più potete trovare uno spazio per Palacio che sa come si fa male al Milan, ma valutate innanzitutto le alternative che avete in rosa. Per i rossoneri è d’obbligo vincere e Cutrone è sempre stato uno dei protagonisti di questi momenti. Il suo cuore può trascinare il Milan.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy