Consigli Fantacalcio 13a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Ecco tutte le possibili sorprese per la 13a giornata di campionato.

di Alessio Ambrosino, @aleambrosini

La redazione di Fantamagazine, per ogni turno di campionato, vi propone consigliati, sconsigliati ed uno speciale per analizzare tutte le possibili sorprese delle nostre schede squadra (che potete trovare QUI). In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori schierare al Fantacalcio per la 13a giornata della serie A.

Seguiteci inoltre nel nostro canale Telegram! Scaricate l’app gratuita dallo store e iscrivetevi al nostro canale (questo il link, cliccate direttamente da cellulare -> https://telegram.me/fantamagazine). Riceverete gli indisponibili, le ultime news, i voti, i consigli direttamente sul vostro smartphone. Gratis! È un’esclusiva Fantamagazine per voi.


CHIEVO – CAGLIARI

Dopo un inizio pazzesco, e dopo un conseguente calo fisiologico, il Chievo di Maran vuole tornare a marciare speditamente come nella prima parte del campionato. Al Bentegodi, nel primo anticipo del sabato alle ore 15, gli ospiti saranno i sardi, che in trasferta soffrono dannatamente. Per quanto riguarda i padroni di casa, attenzione a Cacciatore, che sulla sua fascia di competenza si troverà di fronte i non certo irresistibili Padoin e Bittante, invece De Guzman avrà la grande occasione dal primo minuto dovendo sostituire Birsa infortunato, può essere l’azzardo di giornata. Nei rossoblu invece il reparto offensivo in generale è chiamato a dare una risposta, quindi i vari Borriello, Sau, Melchiorri e Farias, che potrebbero avere tutti una chance per colpire.

UDINESE – NAPOLI

I friulani di Del Neri ospiteranno alla Dacia Arena il Napoli nell’anticipo del sabato alle ore 18. grandi motivazioni, sebbene diverse, per entrambe le squadre per provare a centrare l’obiettivo dei tre punti. Tra i friulani Badu può essere fondamentale con il suo dinamismo e i suoi inserimenti, e Zapata anche stando alle parole del suo tecnico è carico per questa gara contro la sua ex squadra. Nei partenopei invece Allan torna dal primo minuto proprio nello stadio che l’ha fatto conoscere al grande calcio, e può rivelarsi una piacevole sorpresa; Insigne è sembrato in lieve crescita nelle ultime partite, può essere una scelta come terzo slot in attacco. Callejon è stato vittima di un attacco influenzale, ma ad Udine ci sarà e con i suoi tagli può far male.

JUVENTUS – PESCARA

La Juventus ritrova i suoi nazionali sparsi per il mondo, e sabato allo Stadium ospiterà il Pescara con vista Siviglia per il quarto turno del girone di Chamions League. Ma per mister Allegri vietato sbagliare, visto che le concorrenti in campionato stanno correndo forte. Khedira in questa sosta ha tirato un po’ il fiato, e potrebbe tornare ad essere decisivo; Mandzukic giocherà al fianco di Higuain, viene dal gol contro il Chievo Verona e vorrà continuare su questa strada. Tra gli abruzzesi Aquilani è l’uomo di maggior esperienza, ma la partita sulla carta è proibitiva.

SAMPDORIA – SASSUOLO

Lunch match al Marassi tra due squadre con ottimo potenziale, ma che per via di diversi motivi ancora non sono riuscite a trovare quella continuità che permetterebbe loro di spiccare il salto di qualità definitivo. Skriniar nei blucerchiati sta migliorando a vista d’occhio, e potrebbe trovare anche la zuccata su palla inattiva. Nel Sassuolo Pellegrini avrà licenza di offendere come mezzala, grazie alla copertura di Magnanelli e Mazzitelli. E l’anno scorso a Genova segnò il suo primo gol in serie A…

ATALANTA – ROMA

Allo stadio Atleti Azzurri d’Italia si preannuncia proprio un bel match, tra due squadre lanciatissime e nel loro miglior periodo di forma. nerazzurri che vorrebbero continuare a stupire e mantenere quella media punti che negli ultimi due mesi nemmeno la Juventus sta riuscendo a tenere. La partita non è semplice per i bergamaschi, ma in questa nuova posizione offensiva Kurtic in ogni partita si crea almeno un’occasione da gol. Nei giallorossi Strootman è alla ricerca della miglior condizione fisica, ma la sosta gli avrà fatto sicuramente bene.

BOLOGNA – PALERMO

Un Bologna falcidiato dagli infortuni vuole tornare a fare bottino pieno e a ricominciare a correre, e si troverà di fronte al Dall’Ara un Palermo ondivago ma molto pericoloso davanti. Nei rossoblu Gastaldello deve riscattarsi dopo due 3,5 di fila in casa, Krejci invece spostato a destra nel tridente può rivelarsi pericoloso in zona gol e assist. Attenzione anche a Viviani, che cerca la continuità dopo i 90 minuti giocati prima della sosta a Roma. Tra i siciliani Rispoli torna dopo l’assenza nell’ultima partita, e con le sue sovrapposizioni è fondamentale per il gioco di De Zerbi. A centrocampo Bruno Henrique viene da una buona partita giocata con il Milan, può avere più libertà in fase offensiva.

CROTONE – TORINO

Un Crotone alla disperata ricerca di punti ospiterà all’Ezio Scida un Toro in versione europea. Trotta in casa rende meglio rispetto che in trasferta, e proprio contro i granata ha segnato il suo primo gol in serie A. Dall’altra parte Hart ha l’occasione per mantenere la porta inviolata, a centrocampo Valdifiori e Benassi stanno giocando una grande stagione sotto la guida di Mihajlovic.

EMPOLI – FIORENTINA

Il derby toscano al Castellani tra Empoli e Fiorentina vedrà di fronte due squadre che finora hanno deluso le attese e che hanno voglia di riscattarsi. Per i padroni di casa Pasqual incontra il suo passato, con il suo sinistro può arrivare anche un bonus da fermo. Saponara deve confermare la grande prestazione di Pescara dimostrando di essersi finalmente sbloccato. Babacar, Tello e Bernardeschi sono le tre sorprese per i viola: il primo può incidere anche se a gara in corso, i due esterni ultimamente sono in forma, devono migliorare negli inserimenti offensivi.

LAZIO – GENOA

La Lazio vuole continuare a rincorrere la zone Champions, ma all’Olimpico ospite sarà l’arcigno Genoa di Juric. Per entrambe le squadre attaccanti in grande spolvero. Tra i capitolini Milinkovic-Savic sta diventando imprescindibile, e può colpire in zona gol grazie alla sua tecnica e al suo fisico. Negli ospiti Ocampos vuole continuare a segnare dopo il gol in casa contro l’Udinese, ma attenzione anche a Edenilson e a Lazovic, entrambi in forma ma in ballottaggio tra loro.

MILAN – INTER

Il posticipo sarà il derby della Madonnina. Una partita in cui le due squadre arrivano con stati d’animo (e di classifica) completamente opposti. Nei derby giocatori di temperamento come Kucka possono fare la differenza, lo slovacco inoltre ha promesso un gol contro l’Inter, chissà che non arrivi. Donnarumma anche in partite difficili può fare bene, il buon voto non è mai in discussione, se non avete alternative super mettetelo. L’Inter di Pioli è un cantiere aperto, occhio a Brozovic che con la sua nazionale si è dimostrato in grande spolvero. Anche Candreva e Perisic possono cambiare le sorti della gara, Banega anche partendo dalla panchina può dire la sua.


Se questo articolo vi è piaciuto, vi forniamo altri articoli sui consigli fantacalcio 13a giornata

Vedi anche -> Consigliati 13a giornata

Vedi anche -> Sconsigliati 13a giornata

Vedi anche -> Live ultime dai campi 13a giornata

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy