Consigli Fantacalcio 12a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Consigli Fantacalcio 12a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Ecco tutte le possibili sorprese per la 12a giornata di campionato!

di Alessandro Mura

Nuova giornata, e quindi nuovo appuntamento con il Fantacalcio. Mancano poche ore allo scoccare della dodicesima giornata, e con essa giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, gli sconsigliati ed uno speciale per analizzare tutte le possibili sorprese delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 12a GIORNATA – LE POSSIBILI SORPRESE

In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori sono delle possibili scommesse per la 12a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potrete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, da comodi messaggi gratuiti sul canale Telegram, sulla pagina Facebook di Fantamagazine e infine nell’ultima novità, FantaHUB, l’app per veri fantallenatori, disponibili negli store iOS e Android.

BOLOGNA – CROTONE

Il match di apertura della dodicesima giornata di questa Serie A vede contrapposte Bologna e Crotone. Tra i felsinei scegliamo come possibile sorpresa l’uruguaiano César Falletti: la possibilità del passaggio al 4-2-3-1 unita agli acciacchi fisici ormai superati, rendono l’ex Ternana un’ interessante sorpresa, partirà dalla panchina ma un suo subentro potrebbe spostare gli equilibri di un match che si preannuncia bloccato. Altra scommessa che si potrebbe fare è quella di Mattia Destro, disastrosa fin’ora la sua stagione, ma avendo a disposizione le formazioni ufficiali, potrebbe essere interessante schierarlo se partirà titolare contro i pitagorici. Tra i calabresi scegliamo come possibile scommessa Marcello Trotta, l’italiano ha fin’ora deluso nei match salvezza, ma nell’ultima partita contro la Fiorentina ha portato a casa 4 punti di bonus grazie a un gol e ad un assist, scommessa per cuori forti.

GENOA – SAMPDORIA

L’anticipo serale della dodicesima giornata è rappresentato dal derby della Lanterna, le due genovesi sono in un periodo completamente differente ma si sa, ogni derby ha la sua storia. Tra i rossoblu potrebbe sorprendere Luca Rigoni, l’esperto centrocampista genoano ha più volte dimostrato di essere pericoloso nei suoi inserimenti; il suo temperamento è però un’arma a doppio taglio, Luca è infatti molto predisposto ai cartellini: scommessa da dentro o fuori. Tra i blucerchiati si attende il primo acuto di Gastòn Ramìrez, l’uruguaiano potrebbe essere l’uomo decisivo, è tempo che la sua qualità faccia gioire i propri tifosi.

INTER – TORINO

A San Siro andrà in scena il lunch match della domenica, che vedrà contrapposte Inter e Torino. Nei neroazzurri inseriamo tra le possibili sorprese i due del binario destro interista: Antonio Candreva e Joao Cancelo. Il primo è il principale fornitore di assist delle ultime uscite, il gioco interista non può prescindere dai suoi cross, anche se a volte imprecisi. Il secondo sta entrando nelle rotazioni di Spalletti e sembra stia iniziando ad ambientarsi nel campionato italiano. Un suo inserimento potrebbe causare grossi grattacapi alla stanca difesa granata. Nelle file del Toro si candidano a possibili sorprese i due fantasisti: Iago Falque e Adem Ljajic: l’Inter ha dimostrato una grande solidità difensiva, ma la rapidità e la qualità delle due ali offensive può mettere in crisi i giganti neroazzurri.

CAGLIARI – VERONA

Alla Sardegna Arena si affronteranno Cagliari e Verona. Tra gli isolani merita il titolo di possibile sorpresa Marco Sau, l’esperto sardo vorrà sicuramente far dimenticare ai propri tifosi l’errore dal dischetto contro il Benevento. Lecito aspettarsi un suo rilancio. Tra i gialloblu scegliamo invece la linea Verde, in tutti i sensi: il giovane proveniente dal vivaio della Roma potrebbe dare il giusto brio offensivo alla squadra di Pecchia. Da tenere sott’occhio pure Fares e Lee, pronti a far girare la testa ai difensori rossoblu.

FIORENTINA – ROMA

Domani alle 15 il Franchi di Firenze sarà il teatro della partita tra due squadre storiche della Serie A: Fiorentina e Roma. Nei viola impossibile non inserire nelle possibile sorprese Federico Chiesa, il figlio d’arte è la principale fonte del gioco offensivo della Fiorentina, vista anche la probabile assenza si Thereau. Eventuali bonus viola porteranno probabilmente la sua firma. La Roma è reduce dalla esaltante vittoria di coppa contro il Chelsea, lo stato di forma nei giallorossi è eccellente, unica pecca della Roma in questo momento è lo scarso apporto di bonus da parte delle mezzali. Riusciranno Nainggolan e Pellegrini ad invertire questa tendenza?

JUVENTUS – BENEVENTO

La Juventus continua la sua rincorsa alla capolista Napoli, l’avversario di domani sarà il Benevento di De Zerbi, ancorato a 0 punti. Tra i bianconeri c’è l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda le possibili sorprese, scegliamo tre giocatori con dei possibili bonus nelle gambe: Douglas Costa, Pjanic e Bernardeschi. Difficile invece nominare qualcuno tra gli stregoni, ci prendiamo il rischio di scegliere Amato Ciciretti, in quanto uomo di maggiore estro nelle file del Benevento.

LAZIO – UDINESE

La Lazio continua la sua grande stagione, archiviata la qualificazione ai sedicesimi di Europa League, la squadra di mister Inzaghi si concentra ora sul campionato, domani ospiterà l’Udinese. Tra i laziali  scegliamo Senad Lulic. Per il bosniaco un solo gol fin’ora, è arrivata l’ora della seconda marcatura? Nei friulani attenzione a due uomini di Delneri, cardini della passata stagione: Fofana e Jankto. I due centrocampisti fanno del contropiede la loro arma migliore, l’Udinese potrà impostare solo così il match dell’Olimpico.

CHIEVO VERONA – NAPOLI

Dopo la sconfitta in Champions che ha portato in dote pure il pesante infortunio di Ghoulam, il Napoli prova a ripartire da Verona, campo storicamente ostico alla compagine partenopea, che affronterà il Chievo. Nei clivensi inseriamo come possibile sorpresa il promesso sposo al Napoli Roberto Inglese. Il giovane attaccante vorrà certamente mettersi in mostra di fronte alla sua futura squadra, il Napoli ha più volte dimostrato di soffrire i calci piazzati e Inglese è uno specialista nei colpi di testa. Tra i partenopei attendiamo la conferma di Callejon dopo il gol “sporco” dello scorso turno. Lo spagnolo si sacrifica molto ma una palla gol a partita gli capita quasi sempre, in più senza Ghoulam in campo è lui l’incaricato alla battuta dei calci d’angolo.

ATALANTA – SPAL

All’Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo l’Atalanta attende la Spal di Semplici. Dopo l’amara sconfitta di Udine, la Dea cerca immediato riscatto nel match casalingo di domani alle 18. Tra i neroazzurri probabile sorpresa (per modo di dire) mettiamo Remo Freuler. Lo svizzero è fondamentale nel gioco di Gasperini e le sue doti di stoccatore spaventano il portiere avversario, non dimenticando la sua tendenza a fornire assist. Tra gli spallini avrà il dente avvelenato Alberto Paloschi, esiliato al ruolo di comprimario da Gasperini la passata stagione. Entrerà in vigore la legge del gol dell’ex?

SASSUOLO – MILAN

Chiude la dodicesima di Serie A il delicato match tra Sassuolo e Milan, entrambi gli allenatori sono traballanti e necessitano del grosso risultato. Nei neroverdi la possibile sorpresa è rappresentata da Diego Falcinelli, tornato al gol la scorsa settimana. Schierarlo non è comunque semplice se avete alternative migliori, ma la fragilità difensiva del Milan può incuriosire i suoi possessori. Nei rossoneri sembra aver ritrovato la migliore condizione Alessio Romagnoli, in caso di vittoria del Milan, magari pure a reti inviolate, il suo voto sarà facilmente positivo. Inoltre non dimenticate che è uno dei difensori più pericolosi nelle proiezioni offensive.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy