Consigli fantacalcio 12a giornata – Gli sconsigliati Fantamagazine

Consigli fantacalcio 12a giornata – Gli sconsigliati Fantamagazine

di Nicolò Premoli, @NicoloPremoli

La redazione di Fantamagazine, per ogni turno di campionato, vi propone consigliati, sorprese ed uno speciale per analizzare tutti gli sconsigliati delle nostre schede squadra (che potete trovare QUI). In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori dovete assolutamente evitare al Fantacalcio per la 11a giornata della serie A.

Seguiteci inoltre nel nostro canale Telegram! Scaricate l’app gratuita dallo store e iscrivetevi al nostro canale (questo il link, cliccate direttamente da cellulare -> https://telegram.me/fantamagazine). Riceverete gli indisponibili, le ultime news, i voti, i consigli direttamente sul vostro smartphone. Gratis! È un’esclusiva Fantamagazine per voi.


TORINO – CAGLIARI

Prima gara di giornata al via alle 18:00. Nei granata meglio evitare quei centrocampisti più impegnati a randellare che a rendersi pericolosi in avanti. Vives è soltanto un discreto mestierante, proprio come Obi Acquah. Tra i sardi tris di sconsigliati: Storari potrebbe raccogliere più di un pallone nel sacco, Ceppitelli se la vedrà con Belotti mentre Tachtsidis Munari sono abbonati all’insufficienza.

NAPOLI – LAZIO

Partenopei in cerca di riscatto dopo gli ultimi giri a vuoto. C’è però chi non sta attraversando un buon periodo di forma nel team di Sarri: attenzione a GiaccheriniJorginhoInsigne. In una Lazio che sta invece attraversando un periodo positivo il reparto che potrebbe rischiare di più è la difesa (Marchetti compreso) mentre Parolo non è certo al top.

PESCARA – EMPOLI

Sfida dal sapore di salvezza tra Pescara ed Empoli, lunch match di giornata. Nella squadra di Oddo, Cristante potrebbe essere impiegato come regista basso in caso di recupero di Aquilani: il rischio cartellino in questo caso aumenterebbe esponenzialmente, minando una media voto già non eccelsa. Tra le file dei toscani a centrocampo meglio evitare Krunic mentre Barba, qualche metro più indietro, potrebbe regalare qualche svarione difensivo.

CHIEVO – JUVENTUS

Partita proibitiva per i clivensi che nell’ultima tornata hanno offerto al Crotone la prima, storica vittoria in A. L’attacco del Chievo è il secondo peggiore del campionato: meglio quindi lasciare in panchina uno qualsiasi tra IngleseFloro Flores e Pellissier. Nei bianconeri il nome da segnare in rosso è invece quello di Pjanic: il centrocampista bosniaco non è certamente al meglio. Spesso appare timido e spaesato. Il rischio di un’insufficienza è concreto. Ma attenzione comunque alla sua pericolosità sui piazzati.

GENOA – UDINESE

Non sarà un pomeriggio facile in casa del Grifone. In particolar modo per Orban Gentiletti. I due difensori sudamericani, in stretto ballottaggio, hanno finora offerto ben poche garanzie: l’attacco friulano potrebbe decisamente far scricchiolare le poche certezze conquistate a fatica. Nella squadra di mister Delneri potenziali insufficienze potrebbero giungere da Kums (uscito al 45′ nella scorsa giornata) e De Paul, finora lontano parente di quello ammirato in un passato decisamente poco remoto.

PALERMO – MILAN

Scricchiola la panchina di De Zerbi. Non se la passa meglio la retroguardia rosanero dove il nome nuovo di Rajkovic, finalmente al rientro, potrebbe risentire della prolungata assenza. La cabala non aiuterà invece Hiljemark: troppo timido e poco propositivo. La doppietta ai rossoneri appare lontanissima. In casa Milan tempi bui per Sosa che sente forte la concorrenza e Luiz Adriano: il brasiliano ha (avuto) ben poco da dire ai colori rossoneri.

SASSUOLO – ATALANTA

Attacco della Dea che ha iniziato ad ingranare e quarta peggior difesa per il Sassuolo. Ci sono tutti gli ingredienti per concedere un turno di riposo a Consigli: il rischio malus è concreto nonostante l’affidabilità del portiere neroverde. Peluso arriva invece da due errori in Europa League e campionato: meglio rivolgersi altrove per completare la linea difensiva. Nell’Atalanta è la fascia sinistra a destare preoccupazione: con Konko e Dramè fuori dai giochi, Spinazzola sarà titolare sulla corsia mancina. Proprio dove il Sassuolo sviluppa gran parte del suo gioco.

FIORENTINA – SAMPDORIA

I viola hanno ipotecato il discorso qualificazione in Europa contro uno spuntato Slovan Liberec. Rodriguez sta ritrovando il giusto passo ma, considerato l’attacco blucerchiato, la prudenza impone di schierarlo solo in caso di alternative non eccelse. Discorso diverso per Badelj che alterna prestazioni poco convincenti a partite discrete: la sua gestione è tutt’altro che facile. Nella Samp attenzione ad Alvarez: se l’argentino dovesse spuntarla su Fernandes, il rischio di insufficienza sarebbe piuttosto concreto.

INTER – CROTONE

Una squadra in crisi di identità che aspetta di conoscere il nome del nuovo allenatore. Nonostante i voti regalati Murillo Santon sono gli anelli deboli di una retroguardia ancora in cerca dei giusti equilibri. Per il Crotone poco consigliabile fare affidamento su Crisetig: il centrocampista ha perso posti nelle gerarchie di Nicola e, nel caso venisse impiegato, potrebbe offrire una prestazione non all’altezza della sufficienza.

ROMA – BOLOGNA

Nella Roma del capocannoniere Dzeko e dalla difesa sempre più incerottata meglio non aspettarsi nulla da un Juan Jesus traballante e poco sicuro con il pallone tra i piedi. Discorso simile vale tra le file degli ospiti dov’è però tutta la difesa a rischiare di finire travolta da un ciclone. L’assenza di Gastaldello spinge a non rischiare azzardi con i giocatori della retroguardia rossoblu.


Se questo articolo vi è piaciuto, vi forniamo altri articoli sui consigli fantacalcio 12a giornata

Vedi anche -> Possibili sorprese 12a giornata

Vedi anche -> Consigliati 12a giornata

Vedi anche -> Live ultime dai campi 12a giornata

Vedi anche -> Analisi Arbitri 12a giornata: probabilità rigori e cartellini

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy