Bologna: Donadoni si affida al tridente con Palacio, Destro e Verdi

Dopo quattro ko consecutivi il tecnico collauda un nuovo 4-3-3 per la sfida al Verona

di Nello Fiorenza

Notizie importanti per tutti i fantallenatori. In vista del posticipo di lunedì sera l’allenatore felsineo ha deciso di utilizzare Mattia Destro come terminale offensivo con Palacio esterno di sinistra e Verdi a destra. La partita con l’Hellas è l’occasione giusta per riproporre l’attaccante ex Roma: Destro non segna in campionato dalla partita col Pescara dello scorso anno14 maggio 2017 – quando realizzò una doppietta. In questa stagione non ha ancora trovato la via della rete nelle sue 8 presenze.
«Tutti siamo convinti che con Mattia in campo sui suoi livelli questa squadra possa ambire a qualcosa di più. Tante situazioni gli hanno tolto continuità e ci sono anche sue responsabilità, perché Donadoni ogni volta che ha potuto gli ha dato chance: ora sa che deve allenarsi bene, con la voglia e la testa giusta, perché noi crediamo in lui». Parola di Marco Di Vaio, team manager del Bologna e vecchia gloria bolognese.
Il rilancio di Destro coincide con una partita delicata, in casa del Verona di Pecchia – squadra che ha la seconda peggior difesa alle spalle del Benevento. Dopo quattro sconfitte di fila i rossoblù devono invertire la rotta. Magari grazie ai gol del loro numero 10. Lunedì sera, al Bentegodi, la missione è tornare a fare punti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy