Blerim Dzemaili, quando segnare non basta

Blerim Dzemaili, quando segnare non basta

Il Genoa si porta a casa il centrocampista svizzero: cosa può dare al fantacalcio?

di Nicolò Premoli, @NicoloPremoli

Un centrocampista top gioca tanto e segna spesso, un tappabuchi gioca giusto per non farvi restare in dieci. Tra queste due realtà c’è una terra di mezzo dove sembra essere atterrato ormai da qualche stagione Blerim Dzemaili, nuovo acquisto del Genoa. Un giocatore che non è certo allergico ai bonus ma che nelle ultime stagioni in Serie A non ha mai garantito quella titolarità che poteva farne un centrocampista da seconda fascia. Dopo la deludente parentesi al Galatasaray quali le prospettive per lo svizzero?

Una vecchia conoscenza della Serie A

Con l’addio di Kucka il Genoa si è visto costretto a tornare sul mercato per puntellare la mediana. Dzemaili non è certo un novellino della massima serie italiana potendo vantare sei anni spesi tra Torino, Parma e Napoli. Un curriculum di tutto rispetto infarcito anche di parecchie reti: sono infatti 17 i gol segnati. Nella sua miglior stagione lo svizzero riuscì a regalare ben sette +3 ai suoi fantallenatori. Sì, perché Dzemaili riesce a coniugare doti difensive ad un’ottima botta da fuori e a discrete capacità di inserimento. Se guardiamo ai meri dati statistici le ultime due stagioni a Napoli sono valse al centrocampista una FM del 6,85 e una MV del 6 nel 2013/14 con 6 gol (e 4 cartellini gialli) all’attivo e una FM del 6,62 che fa da contraltare ad una MV del 5,95 nel 2012/13 quando lo svizzero segnò 7 reti.

Dzemaili fa il suo esordio in Serie A con il Torino nella stagione 2008/09
Dzemaili fa il suo esordio in Serie A con il Torino nella stagione 2008/09

La concorrenza di Rincon e Tino Costa

Come già accaduto a Napoli ormai qualche stagione fa, ancora una volta Dzemaili non inizia il suo campionato con i galloni da titolare. Davanti a lui infatti la coppia composta da Rincon e Tino Costa sembra piuttosto solida. Il primo, rivelazione dello scorso torneo, ha acceso l’interesse di parecchie squadre ma è rimasto a Genova per inseguire la consacrazione definitiva mentre Tino Costa – infortuni permettendo – ha tutte le carte in regola per prendere per mano il gioco del grifone. Tutto lascia quindi pensare che lo svizzero sarà la prima alternativa alla coppia titolare ma che potrà comunque collezionare un buon numero di presenze lungo l’arco del campionato. Titolarità:Discreto Salute: Buono Bonus: Buono No Malus: Discreto Lega a 8: 7° slot Lega a 10: 6° slot Quando e come acquistare Dzemaili dunque? Potreste puntare lo svizzero se ben coperti a centrocampo o se in cerca di una scommessa low-cost. L’ideale sarebbe abbinarlo ad uno dei due centrocampisti titolari genoani così da non rischiare praticamente mai il buco a centrocampo. Acquistare lo svizzero senza adeguate coperture rischia di farvi dormire sonni poco tranquilli ogni domenica. Una cosa però è certa: quando giocherà, Dzemaili avrà il bonus in canna: se lasciato libero da compiti difensivi potrebbe dire la sua in avanti. E occhio che Tino Costa non è propriamente immune dagli infortuni…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy