Atalanta, tra il rientro di Spinazzola e l’esplosione di Gosens: le gerarchie sulla sinistra al Fantacalcio

Pienamente recuperato dall’infortunio al ginocchio, Spinazzola tornerà da titolare per questo finale di stagione?

di Damiano Fagotti, @damiano_fagotti
Spinazzola - Atalanta

Bergamo, abbiamo un problema. Annunciata da Gasperini nella conferenza di presentazione del match tra la sua Atalanta ed il Genoa, sembra infatti imminente il rientro di Spinazzola nel gruppo dei disponibili. Il tecnico piemontese dovrà dunque sciogliere un rebus che molti suoi colleghi probabilmente vorrebbero condividere: riproporre il laterale umbro da titolare oppure dare fiducia al tedesco Gosens, vera rivelazione delle ultime partite degli orobici?

SPINAZZOLA, TRA INFORTUNIO, FAMIGLIA E FUTURO

Straripante nella scorsa stagione e sempre preciso nell’ultima, Spinazzola rappresenta indubbiamente una certezza sulla corsia mancina bergamasca. Acquistato dalla Juventus ancora diciassettenne, dopo diversi anni di gavetta nei campi delle nostre serie minori, il laterale originario di Foligno farà ritorno in bianconero al termine di una stagione, quella attuale, durante la quale è stato più volte vittima di qualche problema fisico. Il più recente, avvenuto in data 27 marzo, lo ha colpito durante l’allenamento che stava svolgendo a Coverciano in preparazione del match della nostra Nazionale maggiore contro l’Inghilterra. Da allora, la distorsione al ginocchio destro, lo ha tenuto lontano dai campi di gioco fino, probabilmente, a martedì, giorno nel quale si sottoporrà a dei test fisici per confermare il suo pieno recupero per questo finale di stagione. Maggio, dunque, potrebbe essere un mese particolarmente felice per Spinazzola, che, insieme alla sua compagna Miriam, darà anche alla luce il suo primogenito.

GOSENS, DALLE DIFFICOLTÁ INIZIALI AD UN FINALE DA PROTAGONISTA

L’altra faccia della medaglia è Robin Gosens, ventitreenne tedesco proveniente dall’Heracles Almelo, squadra olandese dal quale, con tutta probabilità, i Percassi lo riscatteranno in estate. Più terzino e meno centrocampista rispetto al collega umbro, il giovane Gosens esordisce da titolare in Italia già alla prima giornata, quando però una prestazione abbastanza opaca contro la Roma di Di Francesco ne aveva sottolineato più i limiti che le qualità. A distanza di qualche mese e di qualche lezione di tattica e di lingua, però, il laterale tedesco ha saputo sfruttare egregiamente l’occasione generatasi con lo sfortunato infortunio del suo compagno per mettersi in mostra, presentandosi a questo finale di stagione come la vera e propria rivelazione tra le fila degli orobici.

SPINAZZOLA E GOSENS: CHI SARÁ IL TITOLARE E SU CHI PUNTARE AL FANTACALCIO?

Arrivato al rush finale ancora in piena corsa europa, Gasperini sarà sicuramente felice di poter scegliere l’esterno sinistro del suo 3-4-1-2 tra due ottime pedine quali Spinazzola e Gosens. Sebbene l’italiano sia formalmente il titolare da inizio stagione, infatti, la decisione di Gasperini non è scontata e, anche con uno sguardo al futuro, potrebbe premiare la voglia di emergere del tedesco. Il tecnico piemontese, infatti, richiede a suoi uomini, soprattutto quelli di fascia, un ingente dispendio di energie fisiche e va dunque verificato se Spinazzola sarà in grado di ritrovare una tenuta tale da permettergli di sostenere da protagonista i fondamentali scontri diretti con Lazio e Milan. Inoltre, seppure il rettangolo di gioco rimanga indubbiamente l’unico ed inequivocabile fattore di scelta attendibile, il tedesco Gosens potrebbe beneficiare in parte della situazione, sia contrattuale che familiare, di Spinazzola, la quale indubbiamente potrebbe sottrarre energie fisiche e mentali all’italiano durante questo finale di stagione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy