Le Pagelle di Chievo-Palermo 3-1, dominio gialloblu, Gilardino per l’onore

Le Pagelle di Chievo-Palermo 3-1, dominio gialloblu, Gilardino per l’onore

Il Chievo prosegue il momento positivo con una vittoria casalinga ai danni di un Palermo quasi mai in partita.

Vince il Chievo al Bentegodi, un 3-1 finale giusto per quello che le due squadre hanno fatto vedere. Il Palermo passa subito in svantaggio grazie al gol di Cacciatore, ma Gilardino trova il pareggio dopo pochi minuti. L’equilibrio dura fino ad inizio ripresa quando Rigoni realizza il secondo gol per i padroni di casa. A 15′ dalla fine è Birsa a trovare la soddisfazione personale che vale il 3-1 per i ragazzi di Maran. Il Palermo non riesce più a vincere e la crisi di risultati continua.

Pagelle Fantamagazine Chievo

Bizzarri 6 – Il portiere argentino fa il suo durante la prima metà e si annoia molto nella seconda.

Cacciatore 7,5 – Il cognome fa intuire che ruolo ha avuto sulla fascia e nella gara tutta. Most valuable player.

Spolli 5,5 – Non è mai preparato quando interrogato. Dalle sue parti arriva la rete avversaria. Rimandato.

Cesar 6,5 – Ci mette testa e corpo in tutti i palloni che gravitano nella sua zona.

Gobbi 6 – Inizia veramente forte, finisce veramente poco forte.

Rigoni 6,5 – Ha sofferto un primo tempo molto confuso nel suo reparto, ma poi impatta forte sul risultato con la rete del vantaggio. Tempistico.

Radovanovic 6 – Una prestazione ordinata la sua.

Castro 6,5 – Vero collante della squadra, importante tanto negli equilibri quanto nelle giocate. Efficace.

Birsa 7 – Appare e scompare, ma quando appare è sempre un’altra partita. Per il calcio da fermo, consultare il manuale del calcio.

Flores 5 – Nervoso lui, fa venire il nervoso anche a noi.

Meggiorini 7 – Un’atleta meraviglioso per quantità, ma ancora di più per qualità. La vittoria passa anche sotto i suoi piedi. Alato.

Inglese 6 – Entra per sbattersi e per darci quella vaga impressione che avrebbe dovuto iniziare dal 1′.

Pinzi 5,5 – Meglio da seduto.

Mpoku SV

 

Pagelle Fantamagazine Palermo

Sorrentino 5,5 – Incolpevole sui primi due gol, forse potrebbe fare di più sulla punizione di Birsa.

Struna 5 – Sempre troppo irruento anche se più propositivo del solito. Ingenuo in occasione del secondo gol.

Ciolek 5 – Poco attento e preciso. Lascia passare tutto.

Andelkovic 5 –  Dovrebbe far meglio del compagno per via dell’esperienza. Ma anche lui risulta insufficiente.

Lazaar 5 – Tenta di stabilire, con discreti risultati, il record nazionale di cross sbagliati.

Hiljemark 5,5 – Sostituito un po’ a sorpresa già nel primo tempo. Sin lì aveva svolto il compitino.

Jajalo 5 – Mediocrità al servizio della squadra. Inutile in entrambe le fasi di gioco.

Brugman 6 – Si vede solo in occasione dell’ottimo filtrante per Gilardino.

Trajkovski 5 – Troppo fumoso e inconcludente. Caratteristiche inutili all’attuale situazione del Palermo.

Gilardino 6,5 – L’ unico in grado di saperla buttare dentro. Caparbio in occasione del gol. Poi si da un gran da fare ma palloni pericolosi non ne arrivano più .

Vazquez 6 – Porta a spasso gli avversari con continui numeri e giocate di classe, sbaglia spesso l’ultimo passaggio ma è giustificato dal fatto che nessuno sembra parlare la sua lingua. Diffidato si fa ingenuamente ammonire.
Maresca 5,5 – Da un po’ d’ordine alla squadra ma non sortisce gli effetti sperati.

Quaison 5,5  – Un buon cross e nulla più.

Balogh s.v. 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy