I 10 calciatori improbabili con una media voto superiore a Bacca

I 10 calciatori improbabili con una media voto superiore a Bacca

Nonostante il colombiano abbia segnato ben 18 reti è stato spesso bastonato dai pagellisti

Nella sua prima stagione in rossonero l’attaccante colombiano Carlos Bacca è andato in gol ben 18 volte, classificandosi terzo nella classifica marcatori dietro solamente a Higuain e a Dybala. Ma perché nonostante i quasi 20 gol molti si sono lamentati del suo rendimento fantacalcistico? La risposta è semplice, questa delusione è dovuta al 5,72 di Media Voto, non proprio una media da top o presunto tale; media voto che ha risentito delle troppe insufficienze gravi nelle partite in cui non andava in gol, e spesso, pure quando segnava non ha evitato il brutto voto in pagella. Caso lampante è stato il 4 rimediato contro la Roma nell’ultima giornata nonostante il gol del 1-3.

I 10 CALCIATORI IMPROBABILI CON UNA MEDIA VOTO SUPERIORE A BACCA

Abbiamo deciso in maniera ironica di presentarvi dieci calciatori che in termini di media voto hanno fatto meglio del colombiano, abbiamo scandagliato tutti i tabellini e le statistiche per trovare i casi più incredibili. Siamo sicuri che non potranno che farvelo maledire ancora di più se ce l’avete avuto in rosa, oppure in caso contrario strapparvi una sonora risata, e perché no qualche sano sfottò all’indirizzo del suo possessore.

1 – MASSIMILIANO CARLINI (FROSINONE)

Molti leggendo questo nome non potranno fare a meno di chiedersi chi sia, ebbene il coetaneo di Bacca attaccante del Frosinone in questa serie A ha raccolto 14 presenze senza lo straccio di un bonus ma con una media voto di 5,77comunque meglio di Carlos Bacca.

2 – MARCO CRIMI (CARPI)

Centrocampista di rottura, è stato fortemente voluto da Castori a Gennaio mandandolo in campo praticamente sempre e riuscendo a raccogliere ben 9 ammonizioni nel solo girone di ritorno. Per lui 20 presenze ed una media voto del 6 spaccato… comunque meglio di Carlos Bacca.

3 – VINCENT LAURINI (EMPOLI)

In molti forse si ricordano il suo esordio in serie A lo scorso anno, quando al 62′ serve con un gran filtrante il suo avversario Di Natale che tutto solo davanti a Sepe segna il 2-0. Nelle 25 presenze raccolte in questa stagione non è che abbia fatto molto meglio vista la media voto tutt’altro che positiva di 5,77comunque meglio di Carlos Bacca.

4 – FILIP HELANDER (HELLAS VERONA)

È possibile che il difensore della squadra arrivata ultima in campionato e che è stata la terza peggior difesa della Serie A possa avere una MV migliore del milanista? Ebbene sì perché Filip ha chiuso la stagione con una media voto di 5,73 in 24 presenze… comunque meglio di Carlos Bacca.

5 – STIPE PERICA (UDINESE)

Il giovane attaccante croato di proprietà del Chelsea non ha vissuto proprio una gran stagione, nonostante il lungo infortunio a Zapata non è mai riuscito a ritagliarsi uno spazio importante. Per lui solamente 2 le reti segnate in campionato a fronte di 11 presenze complessive e con una media voto di 5,81comunque meglio di Carlos Bacca.

6 – ANDREA RISPOLI (PALERMO)

Il laterale destro rosanero è stato autore di una stagione tutt’altro che memorabile come testimonia la media voto di 5,81comunque meglio di Carlos Bacca.

7 – MARCO LIVAJA (EMPOLI)

Ragazzo problematico famoso più per le risse tra compagni di squadra, come dimenticare il pugno a Radovanovic ai tempi dell’Atalanta, che per le imprese calcistiche. Quest’anno è rientrato in Italia nelle file dell’Empoli giocando 18 partite e segnando solamente 1 rete con una media voto finale di 5,78… comunque meglio di Carlos Bacca.

8 – PAUL JOSE MPOKU (CHIEVO)

In molti quest’anno erano convinti nella sua esplosione visto le buone cose fatte vedere lo scorso anno a Cagliari, invece il giovane congolese si è rivelato un vero e proprio flop, come dimostrano gli 0 bonus e la media voto di 5,73, non riuscendo mai a conquistare la fiducia di Maran… comunque meglio di Carlos Bacca.

9 – PAWEL WSZLOEK (HELLAS VERONA)

L’esterno dell’Hellas con l’arrivo di Del Neri ha trovato spazio in squadra giocandole praticamente tutte e chiudendo la sua stagione con 3 assist ma una MV tutt’altro che sufficiente di 5,74 comunque meglio di Carlos Bacca.

10 – EDIN DZEKO (ROMA)

Da tutti eletto quasi ad unanimità come pacco dell’anno, 8 le reti segnate dal bosniaco, un bottino troppo magro per quello che molti consideravano uno dei possibili top della stagione. Di lui ci ricorderemo i gol semplicissimi sbagliati in malo modo con annesse insufficienze che l’hanno portato a chiudere la stagione con una MV di 5,88comunque meglio di Carlos Bacca.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy