Roma, dubbi a centrocampo per Eusebio Di Francesco

Roma, dubbi a centrocampo per Eusebio Di Francesco

Eusebio Di Francesco alle prese con dei dubbi tattici nella zona mediana del campo.

di Massimo Angelucci

Eusebio Di Francesco ha alcuni dubbi per ciò che concerne il centrocampo della Roma da schierare contro la Lazio. L’unica certezza in un centrocampo da costruire risponde al nome di Daniele De Rossi, sarà lui l’ago della bilancia di un centrocampo a tre oppure a due (4-2-3-1). Il dilemma principale è l’utilizzo o meno di Steven Nzonzi, con il Frosinone non ha fatto una gran partita ma rinunciare in questo momento all’esperienza del francese, pur sempre un campione del mondo, è davvero difficile, e Bryan Cristante.

FUORI BRYAN CRISTANTE?

Fare a meno di Nicolò Zaniolo in questo momento è semplicemente improponibile. Il giovane talento giallorosso sta vivendo il suo momento di gloria, è stato omaggiato anche dal sito dell’Uefa per la sua splendida doppietta contro il Porto. Contro la Lazio dovrebbe essere sicurissimo del posto in squadra. In caso di 4-3-3, l’indiziato a partire dalla panchina è sicuramente Bryan Cristante. Quindi la composizione del centrocampo dovrebbe essere formata da Daniele De Rossi, Nicolò Zaniolo e Pellegrini.

DENTRO NZONZI?

Diverso è il caso di 4-2-3-1, con questo schema l’ex Inter Nicolò Zaniolo dovrebbe essere schierato in attacco, con Steven Nzonzi mediano insieme a Daniele De Rossi. In attacco, oltre a Zaniolo e Perotti esterni offensivi, ballottaggio tra Kluivert ed El Shaarawy, con quest’ultimo favorito, alle spalle di Edin Dzeko che si sta riprendendo la Roma.

SUGGESTIONE 4-3-3

In questa settimana Di Francesco si è incontrato con Zdenek Zeman, fautore del 4-3-3 e tra l’altro ex allenatore di Di Francesco nella seconda metà degli anni 90: il pensiero al tridente è stato automatico ma si tratta solamente di una suggestione, molto probabilmente la scelta cadrà sul 4-2-3-1.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy