Palermo, parla Novellino: “Vazquez nuovo ruolo. Se Gilardino giocherà? …”

Palermo, parla Novellino: “Vazquez nuovo ruolo. Se Gilardino giocherà? …”

Analizziamo come i rosanero giocheranno nella decisiva trasferta in Toscana.

Commenta per primo!

Dopo le tante partite consecutive senza vittorie e con Frosinone e Carpi subito sotto, la trasferta di Empoli è una partita che il Palermo non può sbagliare. Alla vigilia di questo match il tecnico rosanero Novellino s’è presentato ai microfoni per la conferenza stampa, nella quale ha parlato di diverse soluzioni tecniche e del possibile impiego di diversi giocatori.

Un nuovo ruolo per Vazquez

La notizia che salta più all’occhio è su Vazquez che potrebbe fare quello che faceva con lui Recoba a Venezia, anche se l’ipotesi del falso nove è plausibile così come quella dell’impiego di Gilardino. Novellino ha parlato anche dei due svedesi Hiljemark e Quaison, riconoscendo la capacità d’inserimento del primo e accennando al fatto che si aspetta che il secondo attacchi spesso lo spazio anche senza palla. Su Trajkovski s’è espresso dicendo di vederlo carico, e ha definito Cionek un buon investimento; infine, per quanto riguarda i centrocampisti centrali, il tecnico ha visto particolarmente bene Jajalo e Maresca, e gli piace anche Brugman.

Quindi come giocherà il Palermo a Empoli?

Partiamo dal reparto con meno dubbi, la difesa. In porta vedremo il capitano Sorrentino, e davanti a lui la coppia di centrali formata da Gonzalez e Andelkovic. Sulla fascia destra ci si aspetta la riconferma di Struna, mentre quella di Pezzella sulla fascia sinistra dipenderà dalle condizioni di Lazaar: se il marocchino sarà considerato recuperato giocherà, altrimenti sarà ancora il turno del ’97. La situazione dal centrocampo in su è invece abbastanza contorta, e si hanno fondamentalmente due possibilità.

Vazquez falso nueve…

La prima vede Vazquez falso nueve, con conseguente panchina di Gilardino. In questo caso agiranno sugli esterni Quaison e un altro, presumibilimente Trajkovski, mentre il centrocampo sarà composto da Hiljemark e due tra Maresca, Jajalo e Brugman, con i primi due in leggero vantaggio. Il modulo potrebbe essere un 4-3-3 o un 4-2-3-1 a seconda della posizione in cui verrà impiegato Hiljemark, ma a livello di gioco le differenze dovrebbero essere poche.

… o tandem Vazquez – Gilardino?

La seconda possibilità vede invece l’impiego della coppia Vazquez – Gilardino; tra gli interpreti elencati sopra a farne le spese, in questo caso, sarà uno dei centrocampisti centrali, per cui Hiljemark giocherà in coppia con uno tra Jajalo, Maresca e Brugman. Invariata invece la situazione sugli esterni, per cui il modulo sarà un 4-4-2 o un 4-2-3-1, a seconda che la posizione di Vazquez venga considerata dietro a quella di Gilardino oppure accanto alla sua. In ogni caso, quale che sia il modulo, il Mudo avrà probabilmente molta libertà d’azione nel gioco di Novellino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy