Fiorentina, finalmente Gerson: “Kroos il mio modello. Gol? Almeno 6-7…”

Fiorentina, finalmente Gerson: “Kroos il mio modello. Gol? Almeno 6-7…”

Interessante intervista rilasciata alla Gazzetta Dello Sport dove ha spiegato, tra le altre cose, alcuni passaggi riguardanti il turbolento arrivo a Firenze

di Claudio Cutuli, @cutuli4

Nella classica mediana a tre di impostata da mister Pioli, oltre alla sicurezza Benassi ed al fosforo in cabina di regia di Veretout, da quest’anno è possibile ammirare anche la tecnica a tutto campo di Gerson. Giocatore spesso bistrattato o impiegato in ruoli non di sua competenza nelle precedenti esperienze, ha dimostrato nelle prime due giornate di valere la maglia da titolare alla Fiorentina, mettendo a referto un gol ed un assist.

FIORENTINA, GERSON: L’AVVIO DI STAGIONE 

Il brasiliano ha voluto cominciare con un inciso molto duro l’intervista rilasciata quest’oggi alla Gazzetta Dello Sport: ”Quando sono arrivato a Firenze sono state scritte cose false. Si erano inventati che non ero felice, che avessi chiesto alla Roma di far saltare il trasferimento. Niente di tutto questo è la verità, volevo solo iniziare la nuova avventura”. Tolto qualche sassolino dalla scarpa, si passa ai suoi modelli di riferimento:I miei modelli nel mondo? Modric e Kroos. Però da ragazzino sono cresciuto impazzendo per Robinho…”. Ma anche il campo, e le aspettative nella stagione appena iniziata, sono argomento di dibattito: ”Quanti gol vorrei fare? Non m’interessa granchè. Magari 6-7 sarebbero l’ideale, ma potrei anche fermarmi a 2 a patto che la Fiorentina disputi un gran campionato”.Parole al miele per chi, quest’estate, ha deciso di scommettere su di lui, che testimoniano un lento passaggio da incognita a giocatore che gara dopo gara diventa sempre più affidabile.

FIORENTINA, GERSON AL FANTACALCIO

Già, perchè rispetto ai tempi di Roma (dove altro non era che una semplice riserva poco appetibile), a Firenze si sta riscoprendo un Gerson molto diverso e decisamente utile al fantacalcio. La posizione di mezzala sinistra nel 4-3-3 targato Pioli sembra ormai appartenergli e lui, a suon di ottime prestazioni, sta facendo il massimo per mantenerla dagli attacchi (per la verità poco convinti) di Fernandes e Dabo. Come mai quest’esplosione in un ruolo inedito per lui? In realtà aveva già interpretato il medesimo ruolo nelle giovanili della Fluminense, proprio ad inizio carriera, salvo poi essere spostato come centrocampista esterno (con risultati scadenti). Quanti gol è lecito attendersi da qui alla fine del campionato? Gerson pare aver capito che questa è davvero l’ultima occasione per rilanciarsi ad alti livelli, sostenuto anche dalla fiducia di Pioli nei suoi confronti: ha in canna almeno altri 2-3 bonus pesanti, mentre il calciatore continua a collocarsi come quarto slot in leghe ad 8 partecipanti. Un investimento che a pochi crediti potrebbe rivelarsi molto soddisfacente.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy