Fantainviati – Le ultime news su Palermo – Atalanta

Fantainviati – Le ultime news su Palermo – Atalanta

Palermo col tridente Quaison-Vazquez-Giardino. Atalanta dubbio Pinilla, Diamanti dal primo minuto?

Palermo e Atalanta arrivano alla sfida con umori opposti. I bergamaschi reduci dal doppio confronto contro le big Milan e Roma, i rosanero dalla sconfitta netta allo Juventus Stadium. Questa è la sfida delle sfide soprattutto per la squadra di casa in lotta per non retrocedere, un altro passo falso porterebbe nel baratro della serie B società e tifosi.

Qui Palermo

Il Palermo torna tra le mura amiche dopo i quattro schiaffi dello Juventus Stadium, anche se ci sono stati piccoli segnali confortanti dal punto di vista del gioco. Tatticamente cambierà parecchio, con il ritorno alla difesa a quattro  e il tridente con il rientro di Quaison. In difesa la squalifica di Goldaniga lascia pochi dubbi sulla coppia Gonzalez-Andelkovic a protezione di Sorrentino. Sulla sinistra dovrebbe esser confermato senza troppi problemi Lazaar, mentre più aperta è la situazione sull’out di destra, con Struna, in vantaggio su Morganella e  Rispoli decisamente più indietro per aver giocato pochi giorni prima. Panchina con possibilità quasi nulle di voto per Ciolek e Vitiello. A centrocampo  il dubbio principale riguarda il centrosinistra con il ballottaggio tra Chochev e Brugman. Fuori dai giochi invece Maresca e Cristante, a differenza dei titolarissimi Hiljemark e Jajalo. In attacco rientra Quaison dalla squalifica per formare il tridente con l’inamovibile Vazquez e Gilardino, lasciato in panchina a Torino  per la più decisiva sfida contro l’Atalanta. Dietro di loro le gerarchie sono state mescolate dall’ingresso di La Gumina, che potrebbe aver scavalcato Djurjevic nel ruolo di vice Gilardino. Panchina per Trajkovski, che potrebbe trovare spazio a partita in corso per dare velocità e imprevedibilità alla manovra.

 

Qui Atalanta

Partiamo dalle buone notizie, la squadra è viva, vuole chiudere il discorso salvezza già a Palermo per poi cominciare a programmare il futuro. Per la trasferta di mercoledì sera tornano a disposizione Cigarini e De Roon, le cattive notizie sono le assenze, sempre per squalifica, di Masiello, autentico leader in questo girone di ritorno, e Kurtic, grande lottatore e tuttofare.
In porta nulla di nuovo, gioca Sportiello, Bassi in panchina. In difesa salgono le quotazioni di Conti, messo in disparte in questo periodo è poco incisivo nelle sue ultime apparizioni. Con Masiello squalificato, potrebbe toccare a lui, anche se non va esclusa la pista più esperta Raimondi che ha già giocato uno spezzone contro la Roma e potrebbe arretrare il suo raggio d’azione come ha fatto più volte in carriera. In mezzo non si cambia a meno di acciacchi di cui ad oggi non è dato sapere, quindi spazio a Toloi che affianca l’inamovibile Paletta,  a sinistra agirà Dramè. Il centrocampo vede il ritorno del duo De Roon-Cigarini, complice la squalifica di Kurtic resiste il ballottaggio tra Migliaccio (favorito) e lo svizzero Freuler. In avanti difficilmente tornerà dall’inizio Diamanti, spazio ad un funambolico D’alessandro sull’out destro che va a completare il tridente con Gomez e probabilmente Borriello visto che  Pinilla ieri ha lavorato a parte alla ripresa degli allenamenti. Panchina per Monachello e Gapkè.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy